Stai leggendo: The Resident 01x05: Errore fatale, recensione

Letto: {{progress}}

The Resident 01x05: Errore fatale, recensione

Il quinto episodio di The Resident è andato in onda su FoxLife, ecco la nostra recensione.

1 condivisione 0 commenti

A differenza dei precedenti, il quinto episodio di The Resident parte dal finale e nello specifico dal momento in cui l’intera crew medica del Chastain Park di Atlanta è costretta a fare i conti con un grave errore che costerà moltissimo all’ospedale, tanto in fama quanto in denaro, e di cui verrà pubblicamente colpevolizzata la talentosa chirurga Mina Okafor

In un flash-forward che ci porta indietro nel tempo a 12 ore prima dell’incontro, scopriamo che Randolph Bell, ormai privo di tremori ma decisamente vittima dei deficit di attenzione propri dell’abuso di benzotiazepine, e l’amministratrice delegata dell’ospedale Claire Thorpe decidono di ricominciare a optare per interventi multipli ovvero operazioni in cui un chirurgo è chiamato a operare su più persone nello stesso momento. 

Saranno proprio questi interventi, altamente rischiosi seppur considerati prassi negli Stati Uniti, a costare moltissimo a uno dei pazienti dell’ospedale al quale durante un’orchiectomia verrà rimosso il testicolo sano mettendo per sempre in discussione la possibilità dell’uomo di coronare il sogno di avere un figlio con la sua amata compagna.

Mentre Bell e Thorpe lucrano sulla vita della gente ricoverata nel loro ospedale, Nic continua ad essere preoccupata per Lily e per le gravi conseguenze che la terapia della dottoressa Lane le ha portato.

Le attenzioni dell’infermiera, che consiglia alla giovane di chiedere un secondo parere a un altro oncologo, però si le si ritorgono contro quando scopre che Lily stessa parla con il suo medico che si schiera apertamente contro la Nevin minacciandola di farla licenziare.

Oltre a continuare mostrarci i tanti problemi della sanità privata americana, il quinto avvincente episodio di The Resident - dall’emblematico titolo Errore Fatale - ha portato avanti anche le storyline personali dei suoi protagonisti introducendo il personaggio del chirurgo Jude Silva il quale, almeno da quanto sembra suggerirci finale della puntata, potrebbe diventare il nuovo interesse amoroso di Nic sotto gli occhi impotenti di Conrad ancora visibilmente innamorato di lei tanto da riuscire ad aprirsi riguardo la sua problematica famiglia:

I miei erano separati: mio padre non mi faceva vedere mia madre e poi lei è morta.

A proposito del dottor Hawkins e di suo padre, sul concludersi di quello che è da annoverare come il miglior episodio - dal punto di vista registico e narrativo -  finora andato in onda di The Resident, scopriamo, in cliffhanger decisamente interessante, che il geniale medico è figlio proprio di quel ricco imprenditore, Marshall Winthrop, che abbiamo seguito durante la puntata e che alla fine ha deciso di investire nella misteriosa ma redditizia clinica della Hunter…

The Resident va in onda ogni lunedì alle 22,00 in esclusiva su FoxLife.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.