Stai leggendo: Il Monopoli l'ha inventato una donna: la storia e tutte le edizioni speciali da collezione

Letto: {{progress}}

Il Monopoli l'ha inventato una donna: la storia e tutte le edizioni speciali da collezione

Alle origini del gioco da tavola più famoso al mondo c'è la storia di una donna con una grande idea, Elizabeth Magie. Scopri di più su di lei e su alcune edizioni speciali del Monopoli.

collage di Edizioni speciali del monopoli

34 condivisioni 0 commenti

Monopoli è il gioco da tavola per antonomasia, capace di superare egregiamente la prova del tempo grazie alla sua versatilità: ne esistono infatti una quantità spropositata di versioni speciali, dedicate a film, personaggi, cartoni animati, paesi, città, videogiochi e chi ne ha più ne metta. Addirittura, ce ne sono alcune davvero oscure tra le quali una dedicata alla pesca del branzino, una a tema Heinz (sì, la marca di salse) ed il sovversivo antimonopoli. Ma sapevate che a inventarlo fu una donna? Di seguito, vi raccontiamo le origini del gioco da tavola più famoso al mondo e vi proponiamo una lista delle edizioni speciali migliori che potete trovare sul mercato.

Le origini del gioco: Elizabeth Magie, l'inventrice del monopoli

La storia ha consegnato a Charles Darrow la paternità del gioco, ma in realtà questi si appropriò dell’idea di qualcun altro. Nel 1932 Charles Darrow e la moglie Esther, infatti, avevano cominciato a trascorrere divertenti serate con gli amici Charles ed Olivia Todd grazie ad questo gioco, che Todd aveva introdotto nel circolo di amicizie di Philadelphia. Non aveva un nome ufficiale né regole scritte, non esisteva una confezione, ma a partire dallo scambio tra Todd e Darrow, si era cominciato a diffondere nella cerchia più estesa di amici, con immancabile successo. Quando Darrow chiese a Todd di metter per iscritto le regole e questi, perplesso, acconsentì, il primo trovò il modo di uscire dallo stato di disoccupazione ottenendo il brevetto per il gioco e finì per diventare milionario, incarnando il mito dell’uomo capace di reinventarsi con un’idea geniale. Ma la persona che aveva concepito l'idea del Monopoli e aveva lavorato a lungo per raffinarla era un’altra, una donna: Elizabeth Magie.

Una vecchia confezione di Landlord's Game di Elizabeth MagieHDThe Strong
Il gioco di Elizabeth Magie, pubblicato dai Parker Brothers

Lizzie Magie era una stenografa, figlia di immigrati scozzesi che viveva a Washington DC. Erano i primi del ‘900, e la donna guardava al nuovo secolo come un’epoca segnata un divario economico insostenibile tra le varie fasce sociali e dominata da monopoli oppressivi. Il suo gioco nacque dal desiderio di “correggere”, per quanto virtualmente, questi problemi. Vi lavorò a lungo ogni sera, quando tornava dal lavoro: disegnava, cambiava idea e tornava a progettare. Voleva che il suo gioco riflettesse le proprie opinioni politiche progressiste e sapeva che era il momento giusto per tentare la fortuna, visto che il passatempo dei giochi da tavola aveva cominciato a prendere piede proprio con l’arrivo del nuovo secolo, e già diversi altri avevano capito che questi strumenti di svago potevano essere impiegati anche come mezzi di comunicazione. Così Lizzie cominciò a parlare pubblicamente della sua idea: lo chiamava il Landlord’s Game (il gioco dei proprietari).

È una dimostrazione pratica del sistema attuale di accumulo di proprietà, con tutte le sue conseguenze.

Scrisse in una rivista politica. “Potrebbe chiamarsi anche ‘Il gioco della vita’, visto che contiene tutti gli elementi del successo e del fallimento del mondo reale, e lo scopo sembra essere lo stesso della competizione umana, cioè l’accumulo di ricchezza”. Lizzie inventò due modalità di gioco: quella anti-monopoli in cui tutti venivano ricompensati quando si creava ricchezza, e quella monopolista in cui lo scopo era creare, appunto, monopoli e schiacciare gli altri concorrenti.

Elizabeth Magie ed il suo Landlord's Game menzionati dall'Evening StandardHDWashington Evening Star/Anspach Archives/Pinterest
Il quotidiano Evening Standard menzionò Elizabeth Magie come autrice del gioco nel 1936

Dopo anni di progettazione ed aggiustamenti, Lizzie si presentò all’ufficio brevetti il 23 Marzo 1903 per assicurarsi i diritti su Landlord’s Game. Dopo due anni pubblicò una versione del gioco tramite la Economic Game Company di New York che ebbe successo nei circoli intellettuali di sinistra e nei campus universitari, e nel corso dei trent’anni successivi la sua fama continuò a crescere, fino a raggiungere la comunità di quaccheri di Atlantic City, che lo modificò inserendo i nomi di quartieri locali, e da lì arrivò nelle mani di Charles Darrow.

Il progetto di Elizabethg Magie per l'antenato di Monopoli, LAndlord's GAmeUnited States Patent and Trademark Office via The Guardian
Il progetto di Elizabeth Magie per Landlord's Game, antesignano di Monopoli, che lei brevettò nel1903

Questi lo presentò alla firma Parker Brothers per ottenere il brevetto, e per tutta la vita ebbe diritto alle royalties, mentre quando Monopoly divenne famoso durante gli anni ‘30, la Parker acquistò i diritti della versione originaria di Magie e di altri due idee simili, e la donna ottenne in cambio un compenso di 500 dollari e nessuna royalty. Per chi volesse approfondire la storia di Lizzie Magie, esiste un libro del 2015 di Mary Pilon intitolato The Monopolists: Obsession, Fury, and the Scandal Behind the World’s Favorite Board Game (I monopolisti: ossessione, furia e lo scandalo dietro al gioco tavola più amato al mondo”).

La copertina del libro di Mary Pilon sul MonopoliBloomsbury USA

Questo breve excursus sulle origini del gioco mostra quanto, fin da subito, Monopoli (o Landlord’s Game) si prestasse ad essere personalizzato: Lizzie Magie inventò due modi per giocarci, i quaccheri lo modificarono secondo il proprio gusto e anche Charles Todd conosceva una modalità di gioco avanzata che condivideva con gli amici più appassionati. E considerando le sue radici concettuali, ovvero il suo essere una fotografia - ancora calzante - degli impulsi materialistici che muovono la nostra società, non stupisce che abbia avuto un successo straordinario che non accenna a diminuire, anche se è passato più di un secolo dalla sua prima comparsa.

Le edizioni speciali di Monopoli  

Le varianti esistenti al giorno d’oggi sono davvero troppe per elencarle tutte: una delle liste più complete la potete trovare qui, ma se preferite un'esplorazione con qualche informazione in più vi segnaliamo il portale BoardGameGeek, oppure i siti Uplay.it e Egyp.it

Ecco dunque le versioni di Monopoli più famose e divertenti che abbiamo selezionato per voi.

80th Anniversary 

Monopoli 80th anniversaryHasbro

La versione dell’80mo anniversario celebra la storia di questo gioco, includendo anche pezzi risalenti proprio al Monopoly brevettato da Darrow negli anni ‘30. Con la plancia e le carde dal look vintage è un must per tutti gli appassionati, che magari potranno rivivere la magia delle prime volte che ci hanno giocato, e soprattutto, è una versione pensata per essere amata da tutti.

World of Warcraft Collector's Edition

La versione di Monopoli di World of WarcraftUSAopoly

Ispirata all’omonimo videogioco, questa edizione permette di immergersi nello stesso mondo di magia, mito ed avventure leggendarie assumendo il controllo di Azeroth o comprando le Twilight Highlands. Anche i mazzi di carte cambiano e prendono a spunto l’universo narrativo del gioco. Ideale per chi è un gamer appassionato anche di giochi da tavola.

Monopoli James Bond 007

Monopoly James Bond 007 50th anniversaryHasbro

Esistono almeno quattro versioni diverse di Monopoli dedicate alla spia più famosa del cinema, ma l’ultima e più completa è quella pubblicata da Hasbro per il 50mo anniversario del franchise cinematografico a maggio del 2012, che omaggia tutti i film dal 1962, incluso il numero 23, ovvero il bellissimo Skyfall di Sam Mendes. Già solo le pedine di gioco, che replicano il logo di 007 o gli oggetti più iconici di alcuni dei film, valgono l’acquisto di questo Monopoli.

Dr. Who Edition 50th Anniversary Collector's Edition

Edizione del Monopoli dei 50 anni di Doctor WhoHasbro

Nel 2013 si celebravano i 50 anni di Doctor Who, ed oltre ad una puntata speciale a dir poco memorabile, tra i molti tributi alla serie di fantascienza più longeva della TV c’era anche questa edizione del Monopoli, dove le pedine hanno la forma degli oggetti iconici legati ad alcune delle incarnazioni del Dottore ed ogni sessione di gioco fa rivivere le avventure tratte dagli episodi più famosi, cercando di sfuggire a Daleks ed altri famigerati nemici. Una curiosità: tra le regole, è prevista una modalità di gioco completabile in soli 60 minuti, per i whovian più frettolosi.

Simpson's Monopoli

Il Monopoli dei SimpsonHasbro

Una delle varianti di maggior successo del Monopoli è quella dei Simpson (di cui esistono varianti spagnole e brasiliane), che omaggia il famoso episodio Marge contro la monorotaia del 1993 (da noi mandato in onda l’anno dopo), e permette di comprare le proprietà più famose di Springfield, come il bar di Moe, la centrale nucleare ed il Kwik-E-Mart di Apu. Le pedine hanno la forma di Bart, Homer, l’alieno Kang, il pesce triocchiuto Blinky, il Piccolo Aiutante di Babbo Natale ed il fondatore della città Jebediah Springfield. Con caratteristiche del genere, è facile capire come ormai ogni scatola rimasta sul mercato abbia prezzi abbastanza elevati.

L'edizione del Monopoli di The Avengers

Monopoly Avengers editionHasbro

Come una delle versioni di Star Wars, anche questa dedicata ai Vendicatori Marvel ha una plancia rotonda. Pensata per giocatori giovani, offre un’esperienza di gioco meno complicata, e che può concludersi anche in tempi relativamente brevi. Insomma, se i vostri figli ci giocassero durante un pigiama party, non sarebbe per colpa sua se rimangono poi svegli tutta la notte.

Jurassic World

Monopoli Jurassic WorldUSAopoly

Pubblicato sull’onda dello straordinario successo del reboot Jurassic World, questa edizione è l’ideale per tutti coloro che hanno amato i film ambientati nel fantastico parco di Isla Nublar, poiché tutto, dai tokens al denaro, è ispirato ai dinosauri. Per una serata di gioco ideale, il consiglio è quello di lasciare in sottofondo le inconfondibili note di John Williams.

Star Wars' Monopoly

Due edizioni di Monopoli dedicate a Star WarsHasbro

Esistono molte versioni di Monopoly dedicate a Star Wars, di cui alcune pubblicate solo in alcuni paesi, ma qui ve ne indichiamo due: una che in copertina mostra Darth Vader e Kylo Ren, e quella da look più vintage uscita per il 40mo anniversario della saga. Nella prima la plancia è rotonda ed i giocatori possono scegliere se schierarsi con la Resistenza o l’Impero, mentre la seconda è incentrata sul primo film della saga uscito al cinema, l’Episodio IV - Una nuova speranza.

The Walking Dead Survival Edition

Il Monopoli dedicato a Walking DeadUSAopoly

Dato l’enorme successo della serie TV Walking Dead, non poteva mancare anche una versione del Monopoli dedicata alle vicende di Rick e tutti gli altri sopravvissuti all’apocalisse zombie. Ovviamente, così come nel mondo di Walking Dead la proprietà ha un valore relativo, anche nel gioco da tavola in questione si compete più che altro per rafforzare la propria posizione assicurandosi risorse. Lo scopo non è la ricchezza, ma la sopravvivenza. Tra le pedine compaiono il cappello di Rick ed un secchio colmo di pezzi di cadavere.

Il Monopoli di Game of Thrones

Il Monopoli del trono di spadeWinning Moves

Parlando di serie di successo, il mondo di Monopoly non poteva lasciarsi scappare l’occasione di arricchirsi con un’edizione dedicata a Game of Thrones: niente hotel e parchi da comprare, ma città, villaggi e castelli di Westeros, tra cui Approdo del Re e Grande Inverno, in un gioco fitto di battaglie, intrighi e tradimenti.

Stranger Things

Il Monopoli ispirato alla serie TV Stranger ThingsHasbro

Rimanendo in tema di cult televisivi attualissimi, il mondo di Monopoly comprende anche le avventure soprannaturali di Hawkins, in un’edizione che celebra tutta la nostalgia degli anni ‘80 di Stranger Things. Anche qui, non si gioca per le proprietà cui siamo abituati, ma per fortini e nascondigli, nel mezzo - ovviamente - di sinistri misteri.

Il Signore degli Anelli

Il monopoli ispirato a Il Signore degli AnelliWinning Moves

La Lord of the Rings Trilogy Edition è l’ideale per tutti gli amanti dei primi tre film di Peter Jackson ambientati nella Terra di Mezzo. In questa edizione del Monopoli, i giocatori viaggeranno per i vari territori del mondo immaginato da J.R.R. Tolkien con la Compagnia dell’Anello per conquistarli accumulando quanto più potere possibile, e costruendo fortezze per mantenerne il controllo.

Il Monopoli di Star Trek

quattro edizioni del Monopoli ispirate a Star TrekHasbro-USApoly-Parker Brothers

Monopoly si è avventurato nell’universo di Star Trek tre volte, con le edizioni Next Generation, Limited Edition e Continuum, ed ha dedicato una quarta per veri collezionisti che vogliano giocare non solo in inglese ma anche in Klingon. A seconda della versione, si può prendere il controllo di navi e flotte stellari, ed in particolare le prime due sono legate tra loro tramite la modalità di gioco wormhole.

Skyrim

Il Monopoli ispirato a SkyrimWinning Moves

Anche il popolare videogioco, quinto capitolo di Elder Scrolls, ha avuto la sua versione Monopoli , dove è possibile accumulare proprietà nel magico mondo di Tamriel, avendo cura di evitare i draghi, cosa che può costare molto cara.

Pokémon Monopoly Kanto Edition

Una versione di Monopoli dedicata ai PokémonWinning Moves

Oltre alla Kanto Edition del Monopoli dei Pokemon esiste la Johto, che però non ha riscosso altrettanto successo, perché - dicono le recensioni- è meno “nostalgica”. Ovviamente le pedine metalliche hanno la forma dei Pokémon più amati, così che non si debba rimanere male se non si riesce ad scegliere Pikachu.

Disney Classic

Un'edizione del Monopoli dedicata al mondo DisneyWinning Moves

Disney Classic Monopoli è il paradiso degli appassionati dei classici della major americana: Aladdin, La Bella e la Bestia, Dumbo, Cenerentola, Bambi e molti altri lungometraggi senza tempo sono celebrati in questa edizione del gioco da tavola, ambientata nelle magiche località dei film che fanno sognare tutto il mondo. I fan più irriducibili del mondo creato da Walt Disney saranno felici di sapere che esiste anche un’edizione di Monopoli dedicata ai parchi a tema, con tanto di castello pop-up che emerge dal centro della plancia.

L'edizione Nintendo del Monopoli

L'edizione del Monopoli dedicata al mondo NintendoUSAopoly

Mario e tutti gli altri personaggi Nintendo non potevano restar fuori da questa lista. L’edizione in questione ha bellissime pedine a forma del fungo di Mario, la spada di Zelda, l’elmetto di Samus e non solo. Nella plancia, dal look molto semplice, ci sono tutti i riferimenti che un fan di questo mondo di videogiochi può aspettarsi.

Assassin’s Creed

Due edizioni del Monopoli ispirate ad Assassin's CreedWinning Moves

C'è una versione di Monopoli che celebra tutte le varie ambientazioni del videogioco Assassin’s Creed fino al capitolo Unity. Le pedine sono un tributo ai vari famosi assassini dei videogiochi, ed i giocatori finiscono per combattere contro chiunque sia Ezio. Oltre ad essa, c'è Monopoly Syndicate che è pensata per chi ami in particolare le atmosfere della Londra Vittoriana.

Nightmare Before Christmas

La versione di Monopoli ispirata al film Nightmare Before ChristmasWinning Moves

Altra edizione ideale per le feste natalizie, Halloween e non solo, questo Monopoli celebra le magiche atmosfere del cult Disney, con Jack Skellington e Salli tra le pedine e la possibilità di visitare tutti i luoghi spettrali del film.

Transformers

Il monopoli ispirato ai TransformersHasbro

Questo gioco non è tanto un omaggio ai film di Michael Bay quanto alla serie animata degli anni 80. Ergo: tanta nostalgia tra le pedine a forma di Autobots e Decepticons ed un percorso di gioco che vi porterà a creare altri Transformers e comprare proprietà intergalattiche per salvare l’universo.

The .com Edition

L'edizione .com di MonopoliParker Brothers

È l’edizione che guardava al nuovo millennio, dove al posto di ogni proprietà immobiliare c’erano invece i siti web più visitati dei primi anni 2000 e Mr Monopoly dal suo computer va in giro per la plancia col potere di mandare offline il vostro sito ed impedirvi di riscuotere i pagamenti.

Monopoly Cheaters Edition

L'edizione del Monopoli per i truffatoriHDHasbro
La Cheaters Edition sarà disponibile dall'autunno 2018

Un paio di mesi fa è stata diffusa la notizia che fa la felicità di tutti coloro che attorno alla plancia di Monopoli si trasformano in esperti truffatori: il prossimo autunno sarà messa in vendita la Cheaters Edition, pensata proprio per incoraggiare gli imbrogli. Conterrà 15 Cheat Cards che chiedono ai giocatori di completare una serie di azioni losche durante il gioco che, in caso di successo, faranno guadagnare soldi extra o proprietà, mentre nel caso opposto faranno sbattere il baro in prigione.

Franklin Mint

L'edizione di lusso del MonopoliTh Franklin Mint

La Franklin Mint è l’edizione per tutti coloro che vogliono giocarci sentendosi dei veri signori. Ci sono case, un vero e proprio portfolio di proprietà e hotel coperti d’oro, è il Monopoli di lusso per soli intenditori.

Le conoscevate tutte?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.