Stai leggendo: Corona Pasquale con farina integrale di farro e semi di papavero

Letto: {{progress}}

Corona Pasquale con farina integrale di farro e semi di papavero

Centro tavola dall'aspetto coreografico, la corona pasquale integrale darà al tuo pranzo di Pasqua un'aria primaverile, di festa. Hai bisogno di pochi ingredienti sani e tanta fantasia per realizzare e decorare questo delizioso pane dolce.

Ciambella ai semi

31 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Non faccio spesso il pane, ma per questa Pasqua ho deciso di provare a fare una corona pasquale integrale. Per preparare questa pietanza mi sono ispirata a una delle ricette pasquali del pane dolce che mia madre prepara sempre. Ovviamente, la mia versione è molto più leggera, non ha zucchero né burro ma solo ingredienti sani e abbastanza leggeri.

Pane tondo ai semiHD

Per l'impasto ho usato la farina di tipo due (una farina semi integrale) e la farina integrale di farro. Ho dolcificato la corona pasquale con sciroppo di acero 0 calorie però va bene anche il miele o la stevia. Per ottenere un pane dolce soffice dentro e con la crosta croccante, è importante far lievitare l'impasto in un posto caldo fino a che raddoppia il volume e, una volta data la forma a corona, lasciare lievitare un'altra volta per almeno 30 - 40 minuti. Ho cosparso la superficie del pane con dei semi di papavero: oltre a un tocco croccante, danno anche un gusto molto gradevole.

Pan dolceHD

Per rendere la corona pasquale ancora più deliziosa aggiungete una manciata di uvetta passita, messa in ammollo con una goccia di essenza di rum, delle noci tritate o delle gocce di cioccolato fondente. Cospargete con lamelle di mandorla, semi di sesamo o granella di zucchero. Ecco la ricetta passo passo.

Informazioni

  • Difficoltà Media
  • Metodo di cottura In forno
  • Preparazione 10 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Tempo totale 50 minuti
  • Dosi 15 fette

Ingredienti

  • Farina di tipo 2 200 grammi
  • Farina di farro integrale 50 grammi
  • Latte scremato 50 ml
  • Olio di oliva 2 cucchiai
  • Uova 1
  • Sciroppo d’acero 2 cucchiai
  • Lievito di birra fresco 7 grammi
  • Semi di papavero Mezzo cucchiaino
  • Aromi a piacere

Preparazione

  1. Riscaldo leggermente il latte, aggiungo il lievito e mescolo fino a che si scioglie. Lascio da parte.

  2. Sulla spianatoia unisco a fontana le farine. Aggiungo un pizzico di sale.

  3. In una ciotola amalgamo l'uovo con lo sciroppo d'acero e l'olio di oliva.

  4. Verso gli ingredienti liquidi in mezzo alle farine e inizio a impastare. Aggiungo il lievito e qualche goccia di aroma di mandorla e continuo a impastare fino a che ottengo un panetto compatto ed elastico.

  5. Trasferisco l'impasto in una ciotola, copro con della pellicola alimentare e metto a lievitare nel forno spento fino a che raddoppia il volume (potete aggiungere anche uno strofinaccio pulito sopra).

  6. Divido l'impasto in 4 parti uguali. Formo dei cordoncini lunghi circa 35 - 40 cm. Intreccio i cordoncini due per due ottenendo così due trecce che ulteriormente intreccio tra di loro e unisco le estremità, formando così una corona (conservo poco impasto per fare le decorazioni). 

  7. Metto la corona su una leccarda foderata con carta da forno, oppure in una teglia da forno tonda, copro con uno strofinaccio e rimetto a lievitare nel forno spento per circa 30 - 40 minuti.

  8. Spennello la superficie del pane con poco latte scremato, cospargo con dei semi di papavero e inforno nel forno ben caldo a 190°C  per circa 35 - 40 minuti o comunque fino a che il pane diventa ben dorato.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.