Stai leggendo: Outlander: i romanzi di Diana Gabaldon da cui è tratta la serie

Letto: {{progress}}

Outlander: i romanzi di Diana Gabaldon da cui è tratta la serie

Cosa c'è di meglio di una buona lettura per ingannare l'attesa della quarta stagione? Ecco tutti i romanzi da cui è tratta la storia di Claire Beauchamp Randall Fraser. E se non vi bastasse, c'è anche un fumetto

2 condivisioni 0 commenti

Ben prima di essere una serie televisiva di successo, Outlander prende vita da un ciclo di romanzi scritti da Diana Gabaldon. Un'avventura iniziata un po' per caso, un po' per provare: l'autrice in persona ha raccontato di essersi data alla scrittura per imparare come si fa e, soprattutto, per vedere se davvero fosse questo che voleva fare. Solo voglia di fare pratica, insomma, più che ambizioni letterarie.

Jamie e Claire Outlander

L'indecisione, evidentemente, è finita per essere soppiantata dal successo delle avventure di Claire Beauchamp Randall a spasso nel tempo, dato che dopo quel primo esperimento (il volume Outlander, diventato un best-seller) sono nati altri 7 romanzi (e un altro sta attualmente tenendo impegnata la scrittrice, sebbene non si sappia ancora la data in cui verrà dato alle stampe). Se ancora non aveste avuto modo di leggere tutti i romanzi da cui è tratta la serie televisiva trasmessa da FoxLife, canale 114 di SKY, ecco qui una miniguida per saperne di più.

Da Outlander a Written in My Own Heart's Blood

In Italia, i libri sulla viaggiatrice nel tempo Claire e sulla sua storia d'amore con il guerriero scozzese Jamie Fraser, sono stati tutti pubblicati dalla casa editrice Corbaccio. Come suggerisce l'autrice, sebbene ogni libro sia indipendente dagli altri, è consigliabile iniziare dal volume che ha scritto per primo. Si tratta ovviamente di Outlander, che in Italia è stato stampato sotto il titolo La straniera, lanciato in America nel 1991 e approdato da noi, con l'edizione integrale, nel 2003. Fin da subito appare evidente il genere (o meglio, i generi) che trovano spazio nel romanzo.

La scrittrice, sul suo sito ufficiale, avrebbe descritto così questa commistione unica: "Letteratura, narrativa, narrativa storica, saggistica storica (davvero, sono molto accurata), fantascienza, fantasia, mistero, romanzi, storia militare (no, sul serio), fiction omosessuale e ... horror". Sì, anche horror.

L'anno successivo viene dato alle stampe Dragonfly in Amber, che nel nostro Paese sbarca nel 2004, diviso in due parti (così come tutti gli altri editi in Italia, fatta eccezione per il primo volume): L'amuleto d'ambra e Il ritorno. Poi sarebbe arrivato Voyager (Il cerchio delle pietre e La collina delle fate) e Drums of Autumn (pubblicato negli States nel 1996 e in Italia nel 2006 in due volumi, Tamburi d'autunno e Passione oltre il tempo). 

Il quinto capitolo della saga s'intitola The Fiery Cross (La croce di fuoco e Vessilli di guerra), dopo il quale viene dato alle stampe A Breath of Snow and Ashes, pubblicato nel 2005 in America e tre anni dopo in Italia (Nevi infuocate, Cannoni per la libertà).

Gli ultimi due romanzi già pubblicati sono An Echo in the Bone del 2009 (apparso in Italia l'anno seguente nei volumi Destini Incrociati e Il prezzo della vittoria) e Written in My Own Heart's Blood del 2014 (Legami di sangue e Priogioniero di nessuno, 2015).

Una formula che ha in serbo nuove emozioni, per i lettori: Diana Gabaldon ha annunciato che la saga si concluderà con il decimo volume. Intanto, la scrittrice sta lavorando al nono romanzo della serie: Go Tell the Bees that I am Gone. L'uscita in America è prevista entro la fine dell'anno, ma sono ancora attesi tutti i dettagli sulla data di pubblicazione. 

Il graphic novel The Exile

Non solo romanzi o serie TV: le avventure di Claire sono diventate anche un fumetto. Non un mondo estraneo, per Diana Gabaldon, quello delle strisce e delle nuvolette: infatti, la scrittrice ha iniziato la sua carriera proprio nell'universo dei comics, dove ha lavorato scrivendo script e storie per la Walt Disney.

dettaglio di The Exile

Il graphic novel, disegnato da Hoang Nguye, si basa sui primi tre romanzi della serie di Diana e segue l'infermiera Claire Beauchamp Randall nel suo viaggio nel tempo, con l'arrivo nella Scozia del 1743. A differenza del romanzo originale, questo lavoro è presentato dal punto di vista di Murtagh Fitzgibbons Fraser, il padrino di Jamie.

Il successo di Outlander di Diana Gabaldon

Un successo della saga di Gabaldon è eclatante e viene certificato dall'ottima accoglienza da parte di pubblico e critica. Nel 1992 vince il RITA Award, assegnato da Romance Writers of America nella categoria Miglior libro del 1991 per il romanzo Outlander, mentre nel 2006 le viene assegnato il Quill Book Award (nella categoria Science Fiction/Fantasy/Horror per il romanzo A Breath of Snow and Ashes).

Diana Gabaldon

Dal 2012, i suoi romanzi sono tradotti in 24 lingue, venendo pubblicati in 27 paesi. 

Se ancora non lo avete fatto, potete ingannare l'attesa della quarta stagione - sbarcherà tra poco su FoxLife - immergendovi nella lettura dei romanzi di Diana Gabaldon. Tenete duro, le nuove puntate di Outlander stanno per arrivare!

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.