Stai leggendo: Grey's Anatomy: l'episodio ispirato allo studio sulla voce della donna

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy: l'episodio ispirato allo studio sulla voce della donna

Quando una donna parla, l'uomo difficilmente riesce ad ascoltarla: questo è quanto emerge da uno studio inglese, che ha ispirato anche un episodio del nostro amato medical drama Grey's Anatomy.

4 condivisioni 0 commenti

Donne, non vi alterate quando il vostro uomo non ascolta o non presta attenzione a ciò che dite. Secondo uno studio inglese, la voce femminile stancherebbe gli uomini. In apparenza potrebbe sembrare un classico stereotipo, eppure la ricerca condotta dallo scienziato Michael Hunter dell'università di Sheffield (in Inghilterra) svela questa curiosa verità.

Stando a questo studio, che ha ispirato un episodio del nostro amato Grey's Anatomy, la voce femminile risulterebbe più complessa da percepire per un cervello maschile. Questo cosa vuol dire? Le donne sono più petulanti e per questo stancano l'altro sesso?

La spiegazione va cercata nella scienza.

La voce delle donne

Jo e Meredith in una scena di Grey's AnatomyHDABC

Hunter ha analizzato le scansioni cerebrali di dodici uomini intenti ad ascoltare voci maschili e femminili. Da questa analisi è emerso che donne e uomini hanno laringe e corde vocali diverse. Questi organi si differenziano per forma e per dimensione, motivi che spingono parti più estese del cervello dell'uomo ad attivarsi per elaborare la voce di una donna.

Un'ulteriore spiegazione è stata fornita dalla dottoressa Francesca D'Arista, psicologa e psicoterapeuta, specializzata in psicologia clinica, che all'Huffington Post ha fornito altre informazioni:

"Nella donna accade che la voce dell’uomo interessi solo una parte minore dell’encefalo. Simbolicamente quindi, più che di fastidio, parlerei del fatto che le donne sembrerebbero esprimersi in maniera più complessa, tanto da attivare maggiormente e quindi più faticosamente il cervello degli uomini."

In altre parole, la voce femminile è composta da toni molto più articolati rispetto a quella maschile, che per comprenderla è costretto a coinvolgere tutta l'area uditiva del cervello. Ecco perché l'uomo si stancherebbe ad ascoltare per qualche minuto di troppo la sua partner: lo sforzo che impiega è davvero immenso!

Come lo studio ha influenzato Grey's Anatomy

Il medical drama creato da Shonda Rhimes spesso trae ispirazione da fatti clinici reali. Dopo le ricerche della studiosa palermitana sull'ingegnerizzazione di tessuto epatico e renale all'interno di organi linfatici, Grey's Anatomy ha "preso in prestito" lo studio in questione e l'ha trasformato in un episodio molto intenso e angosciante per la protagonista della serie TV.

Meredith è vittima di un brutale attacco all'interno dell'ospedale. Le varie fratture riportate la costringono a letto, incapace di comunicare. Non a caso, l'episodio si chiama Il suono del silenzio, ed è introdotto dalle parole:

"È scientificamente provato che percepire la voce femminile è più difficile per un cervello maschile. Che significa? Che a questo mondo in cui gli uomini sono più grossi, più forti, più veloci, se non sei pronta a lottare, il silenzio ti ucciderà."

Grey's Anatomy, una delle serie femministe per eccellenza, si ispira alla ricerca scientifica che diventa un brillante stratagemma per evidenziare la differenza tra donne e uomini: quest'ultimi vengono ascoltati in qualunque ambiente. Le donne, al contrario, sono spesso silenziate e non credute quando vittime di violenza.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.