Stai leggendo: Menu di Pasqua sfizioso senza agnello: ricette dall'antipasto al dolce

Letto: {{progress}}

Menu di Pasqua sfizioso senza agnello: ricette dall'antipasto al dolce

Il nostro menu di Pasqua senza agnello rispetta le principali tradizioni culinarie italiane, dalle lasagne con i carciofi all'insalata pasqualina tipica del Veneto.

Menu di Pasqua senza agnello

3 condivisioni 0 commenti

Adori le tradizioni ma vorresti preparare un menu di Pasqua senza il classico agnello al forno? Puoi attenerti benissimo alle tradizioni utilizzando tutti gli ingredienti tipici del periodo pasquale, dalle uova ai carciofi. Non solo, potrai persino rispettare alcune usanze culinarie regionali portando in tavola delle varianti di piatti tipici come le lasagne verdi bolognesi. Nel capoluogo emiliano, infatti, il pranzo di Pasqua prevede una bella porzione di lasagne che noi ti suggeriamo in una versione con un delizioso ragù a modo nostro. 

Per non parlare del secondo con contorno di insalata pasqualina, che le casalinghe venete preparano ogni domenica di Pasqua con gli ingredienti di stagione. Allora sei pronta a scoprire le nostre proposte per il nostro sfizioso menu di Pasqua completo? Qui sotto, il pranzo completo.

Asparagi con salsa mimosa 

Iniziamo il nostro menu di Pasqua con le uova sode e gli asparagi. La salsa mimosa, infatti, si prepara con le uova sode tagliate a dadini, la senape, il succo di limone, l'olio e un misto di erbe aromatiche tritate. Puoi usare erba cipollina, prezzemolo, menta e dragoncello. Devi semplicemente mescolare tutti questi ingredienti e adagiarli sui tuoi asparagi sbollentati. 

Asparagi e salsa mimosa con uova sode

Crostini fave e pecorino

Le fave sono le regine del periodo primaverile, mentre il pecorino e i formaggi sono gli ingredienti di tantissime ricette tradizionali del periodo pasquale. La crescia marchigiana, per esempio, è un tipico lievitato pasquale a base di pecorino. Abbiamo pensato così di riunire tutti e due gli ingredienti nel nostro secondo antipasto. Per la preparazione puoi scegliere tra due diverse varianti. I crostini di pane sono ottimi sia con le fave stufate in padella con olio, sale e pepe che con le fave ridotte in purea. Il vero tocco di classe in entrambi i casi è la pioggia di pecorino a scaglie. 

Crostini fave e pecorino a scaglieHD

Lasagne vegetariane ai carciofi

Il primo piatto del nostro menu di Pasqua rispetta la tradizione tutta italiana secondo cui i giorni di festa sono più buoni con una teglia di pasta al forno. La nostra proposta è verde come le lasagne pasquali bolognesi e include i carciofi di stagione. Devi semplicemente pulire i carciofi eliminando il gambo e le foglie esterne più coriacee e farli rosolare in padella con la cipolla tritata e l'olio. Dopodiché, lasciali cuocere per circa 15-20 minuti in un po' di brodo vegetale. Una volta cotti, puoi comporre gli strati delle tue lasagne farcendoli con besciamella, carciofi e parmigiano grattugiato.  

Lasagne vegetariane ai carciofi e besciamellaHD

Insalata pasqualina e polpettine di tonno e ricotta

L'insalata pasqualina non manca mai sulle tavole del Veneto e si prepara con ingredienti come maggiorana, insalata, asparagi, cipollotti novelli, primule eduli e uova sode. In realtà, ne esistono diverse varianti molto ricche che trasformano questa insalata in un piatto unico. Alcune ricette prevedono l'aggiunta di pomodori e formaggio, altre ancora includono un ingrediente particolare come le uova di quaglia. Diciamo che per rispettare la tradizione devi utilizzare le primule e poi puoi aggiungere o togliere gli ingredienti a seconda della composizione del resto del tuo menu di Pasqua.

Noi ti suggeriamo di alleggerirla eliminando ingredienti come le uova sode o le uova di quaglia, in modo da renderla un contorno per delle gustose polpettine fritte a base di ricotta e tonno. Per la preparazione devi solo mescolare i due ingredienti e impanare le polpette nella farina, nell'uovo e nel pangrattato. Persino le polpette ti aiuteranno a rispettare la tradizione perché in Trentino Alto Adige si preparano le polpettine pasquali con carne di agnello. Nel nostro caso, invece, niente agnello ma solo ricotta e tonno oppure solo ricotta.

Insalata pasqualina con fiori eduliHD

Tiramisù di colomba in bicchiere

Il nostro menu di Pasqua termina con un dolce di riciclo anticipato. Sicuramente, avrai in casa diverse colombe che puoi usare per preparare un tiramisù senza savoiardi. Devi semplicemente tagliare la colomba e tostarla in forno per qualche minuto, così da dargli una consistenza più simile ai biscotti e impedire l'eccessivo assorbimento di caffè. Come devi procedere? Ti basta tagliare delle fette di colomba non troppo spesse, ricavare dei dischetti con un coppapasta e infornarli a 150 gradi per circa 10 minuti. Dopodiché, puoi seguire la classica ricetta del tiramisù.  

Tiramisù di colomba in bicchiereHD

Il nostro menu di Pasqua senza agnello ha stuzzicato la tua fantasia? Preparerai qualcuno dei nostri piatti?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.