Stai leggendo: Elon Musk ha stanziato 15 milioni di dollari per combattere l'analfabetismo

Letto: {{progress}}

Elon Musk ha stanziato 15 milioni di dollari per combattere l'analfabetismo

L’imprenditore Elon Musk ha stanziato una cifra di 15 milioni di dollari come premio per chiunque riesca a creare un App capace di combattere l’analfabetismo tra i bambini più poveri, e tra un anno sarà annunciato il vincitore.

L'imprenditore Elon Musk

3 condivisioni 0 commenti

Elon Musk è una delle menti più innovative della sua generazione, ed evidentemente è convinto che con il giusto incentivo, tutti possono trovare soluzioni a problemi che sembrano irrisolvibili. Per questo, nel 2014 ha stanziato 15 milioni di dollari come premio per chiunque riuscisse a creare un’app effettivamente capace di combattere l’analfabetismo nelle comunità più povere. L'iniziativa è stata realizzata nel contesto della fondazione X PRIZE, creata nel 2004 da Peter Diamandis, l’ingegnere e medico statunitense convinto che uno dei modi migliori per ispirare le persone a creare progresso nella società fosse tramite una gara con premio in denaro. Da quando esiste questa fondazione, sono stati completate con successo ben sette competizioni di questo genere, e al momento ce ne sono altre otto in corso,tra cui quella di Elon Musk, che si chiama Global Learning.

L’idea era quella di trovare un modo poco costoso ma efficiente per portare cultura ed educazione ai bambini che vivono nelle zone più in difficoltà del pianeta, in quanto, secondo Musk, l’analfabetismo è “la sorgente della povertà”. Alla chiamata di Musk hanno risposto centinaia di gruppi di esperti, che hanno proposto applicazioni compatibili con tablet Android per insegnare a leggere ai bambini. Dopo un’attenta selezione, sono stati trovati i cinque progetti finalisti: a ciascuno di loro è stato dato un milione di dollari per realizzare la propria idea, mettendo alla prova il programma nelle comunità più povere della Tanzania. Anche Google ha aiutato, donando 800 tablet ai finalisti.

Sono passati quattro anni, i team finalisti hanno lavorato senza sosta, ed ora è stato annunciato che uno di loro finalmente riceverà il premio ad Aprile del 2019, insieme alla cifra di 10 milioni di dollari da parte di Musk per ingrandire il progetto e lanciarlo. I programmi semifinalisti, invece, saranno resi open-source, in modo che altri sviluppatori possano usare i codici e, potenzialmente, innovare e migliorare le idee di partenza.

Stando a Business Insider X PRIZE aiuterà il progetto vincitore a raggiungere oltre 250 milioni di bambini nel mondo. Le stime del 2015 avevano riportato che circa 781 milioni di persone sopra ai 15 anni, in tutto il mondo, non sono in grado di leggere o scrivere, e si tratta di un problema dovuto all’estrema povertà in cui queste comunità vivono, tali da rendere pressoché impossibile l’accesso a qualsiasi materiale didattico, creando un circolo vizioso che costringe le persone ad essere tagliate fuori dal progresso. L’idea di Musk di sovvertire questa dinamica è davvero encomiabile, e ci auguriamo davvero che l’iniziativa abbia successo.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.