Stai leggendo: Clio Zammatteo e Chiara Ferragni: neo mamme girl power dell'era social

Letto: {{progress}}

Clio Zammatteo e Chiara Ferragni: neo mamme girl power dell'era social

Nell'ultimo anno due delle più amate web star italiane sono diventate mamme. Ecco come Clio Zammatteo, alias Clio MakeUp, e Chiara Ferragni hanno affrontato questo importante passo, tra selfie, carriera e tanto amore.

Clio MakeUp e Chiara Ferragni

1 condivisione 0 commenti

Clio Zammatteo (alias Clio MakeUp) e Chiara Ferragni sono due delle “personalità web” e imprenditrici (principalmentedi se stesse) più amate in Italia e non solo. La prima è una stra-nota e seguitissima Beauty YouTuber italiana, volto e anima di un blog che dispensa saggi consigli di bellezza, con l’ausilio di un fidato team, e di un recente brand di cosmetici (che porta il suo nome, come il sito che la rappresenta) di enorme successo; la seconda è - a detta anche di Forbes - l’influencer di moda più importante del mondo, fondatrice del blog e del marchio fashion The Blonde Salad.

Nonostante siano due donne estremamente diverse, a partire dal modo in cui hanno scelto di approcciarsi ai loro milioni di follower, Clio e Chiara hanno in comune tantissime cose tra cui l’essere state le pioniere del mestiere del futuro avendo avuto, rispettivamente nel 2008 e nel 2009, l’idea di puntare tutto sulle proprie passioni e facendo di quelle meravigliose virtù che sono l’intelligenza la frivolezza un mestiere solido e redditizio.

Clio Makeup e Chiara FerragniHDClio Makeup, Chiara Ferragni

Inoltre nell’ultimo anno sia la Ferragni che Clio MakeUp sono diventate mamme a distanza di una manciata di mesi l’una dall’altra. Dal momento in cui hanno annunciato l’arrivo dei loro bambini in poi, le due regine del web hanno, passo dopo passo, condiviso i momenti più salienti - e anche più difficili - delle loro gravidanze tra tenere immagini e lunghe stories su Instagram.

Maternità social in salsa girl power

Clio Zammatteo è diventata la mamma della piccola Grace in quel di New York il 29 luglio del 2017 annunciando l’arrivo della "baby lenticchia" che avrebbe avuto dal marito Claudio Midolo, suo primo sostenitore nonché co-fondatore e CTO di ClioMakeUp, solo tre mesi prima del lieto evento in un video su YouTube in cui con il suo consueto e aperto sorriso ha anche raccontato la difficile esperienza di un aborto. Chiara Ferragni, invece, ha partorito il piccolo Leone il 19 marzo scorso in quel di West Hollywood e anche lei ha diramato la lieta novella a gravidanza avanzata attraverso un patinato, studiatissimo e al contempo tenero scatto che la immortalava con il suo compagno, il rapper Fedez.

Americane di adozione, sia Clio che Chiara hanno - dopo aver annunciato la dolce attesa - continuato a lavorare ininterrottamente e a viaggiare tra il vecchio e il nuovo continente condividendo con i milioni di zii e zie virtuali dei loro piccoli i propri outfit, i preparativi per l’arrivo dei primogeniti, le gioie e i dolori della gravidanza fino agli istanti subito precedenti all’agognato parto: indimenticabili sono le Instagram stories di Clio la quale, all’inizio del lungo travaglio, tra paura e risate si ridisegnava le sopracciglia e cucinava cous cous. 

Dal canto suo, seppur all'apparenza talmente perfetta da sembrare a molti totalmente artefatta, la Ferragni ha stupito tutti quando, a qualche settimana dalla nascita di “Leoncino”, ha reso pubbliche le sue umane paure in post in cui raccontava di dover stare a riposo per via della crescita “lenta” del suo bambino.

Forti, sempre emancipate ed empatiche per vocazione, Clio e Chiara hanno fatto delle loro gravidanze un “evento” seguitissimo dimostrando, seppur da privilegiate, che le donne hanno tutte le carte in regola per essere allo stesso tempo e senza rinunce madri e professioniste instancabili e che la scelta tra famiglia e lavoro non è imperativa.

Che ne pensate dell'approccio "social" alla maternità di Clio e Chiara? 

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.