Stai leggendo: Da Hugh Jackman a Sam Rockwell: ecco gli attori che sanno ballare benissimo

Letto: {{progress}}

Da Hugh Jackman a Sam Rockwell: ecco gli attori che sanno ballare benissimo

Sapevate che Tom Holland aka Spider-Man o Mads Mikkelsen sono ballerini professionisti? Scoprite con noi chi altro tra i divi di Hollywood sa difendersi egregiamente sulla pista da ballo.

Tom Hiddleston, Hugh Jackman e Sam Rockwell immortalati mentre danzano

12 condivisioni 0 commenti

Hollywood pullula di talenti, e tra i tanti nomi famosi, alcuni lo sono diventati proprio per le loro doti di ballerini oltre che attori: è il caso di John Travolta o Channing Tatum, che devono la propria fortuna alle loro movenze sexy. Ma ci sono anche attori che hanno sfondato come uomini d’azione, interpreti shakespeariani, o che hanno costruito la propria carriera su ruoli secondari: è il caso, rispettivamente di divi come Hugh Jackman, Tom Hiddleston e Sam Rockwell. Ciascuno di loro, però, ha provato in diverse occasioni di sapersi muovere davvero bene sulla pista da ballo. Vediamo allora chi sono i migliori attori ballerini di Hollwood.

Sam Rockwell

Ha da poco vinto il premio Oscar per la sua performance in Tre manifesti a Ebbing, Missouri, e la sua carriera è costellata di prove sensazionali ma non sempre celebrate come meritavano, e forse non tutti sanno che Rockwell ha delle movenze da urlo sfoggiate più volte anche al cinema, come nei film Charlie's Angels (dove fa addirittura la spaccata), Mr. Right (dove è un sicario ballerino) e Confessioni di una mente pericolosa. Il presentatore Jimmy Fallon, ad esempio, è un fan del Rockwell danzante e più volte lo ha spinto ad esibirsi, come nel caso di una gara di balli improvvisati. Ma forse non c’è niente di meglio che il video musicale dei Flight Facilities, Down To Earth, per vedere di cosa è capace Sam Rockwell.

Christopher Walken

Anche Fatboy Slim andò a pescare ad Hollywood per trovare il protagonista di uno dei suoi video musicali più famosi di sempre: in Weapon Of Choice Christopher Walken balla e vola nelle sale deserte di un hotel, come fosse un sogno vissuto durante una noiosa attesa. In effetti Ronald Walken (questo il suo vero nome) prese lezioni di danza fin da piccolo ed iniziò la sua carriera in teatro, ballando e cantando. La professione di attore è capitata per caso, ma di sicuro ha saputo trarne grandi soddisfazioni, ed anche le sue doti da cantante e ballerino gli sono tornate utili diverse volte, come in Il gatto con gli stivali nel lontano 1978, e più di recente per il ruolo del marito di John Travolta nel remake di Hairspray.

John Travolta

Lo abbiamo appena nominato, e non si poteva farne a meno. Non si può fare una lista del genere senza menzionare la star di Grease, La febbre del sabato sera e Pulp Fiction (e sì,anche Hairspray). Dai duetti in danza con Olivia Newton-John alle mosse diventate iconiche sulle note dei Bee Gees o quelle del twist con Uma Thurman, ben pochi hanno dato vita a tante scene iconiche di cinema e danza. La sua esibizione più impressionante resta, tuttavia, quella di Staying Alive, dove balla con Finola Hughes. Sapevate che prese lezioni di tip-tap dal fratello di Gene Kelly, Fred?

Tom Hiddleston

Non è forse un ballerino capace come molti in questa nostra rassegna, e anzi il suo repertorio è piuttosto limitato, ma Loki ammette di avere “una certa propensione per la danza” che non esita a dimostrare in ogni occasione: che lo faccia durante un’intervista, un programma televisivo, o anche al Met Gala (dove pare che proprio il ballo abbia fatto scattare la scintilla con Taylor Swift), vedere Hiddles che si scatena è sempre un piacere.

Tom Holland

Il giovane Spider-Man ha alle spalle una carriera teatrale di tutto rispetto: Tom Holland ha calcato la scena del West End nei panni del ballerino prodigio Billy Elliot nel musical omonimo. Inevitabile, dunque, che prima o poi questa sua dote venisse allo scoperto, ma ben pochi potevano immaginare che sarebbe successo nel modo glorioso scelto dal giovane Holland: un’indimenticabile performance durante il programma Lip Sync Battle, nel quale gareggiava contro la co-star (nonché compagna?) Zendaya. Nel video che vi proponiamo lo potete ammirare mente emula Gene Kelly sulle note di Singing In The Rain e soprattutto quando si propone in drag per un’indimenticabile versione di Umbrella di Rihanna.

Hugh Jackman

C’era un tempo in cui Hugh Jackman era solo un attore poco conosciuto, il cui nome era legato al personaggio macho e animalesco di Wolverine. Quasi nessuno sapeva della sua formazione presso l’Australian Academy of Performing Arts, o del suo passato nei musical teatrali in Australia, Londra e Broadway. In pochi immaginavano che quel fisico possente fosse capace di passi leggiadri, ma poi le cose sono cambiate, e ora c’è l’imbarazzo della scelta quando si tratta di voler vedere Jackman alle prese con la danza . Da quella volta che portò il suo esuberante Peter Allen sul palco dei Tony Awards a cavallo di un cammello, per ballare con un’imbarazzatissima Sarah Jessica Parker, a quando nel 2009 ha fatto faville (grazie all’aiuto di Baz Luhrmann) sul palco degli Oscar, al suo più recente one-man-show nel film The Greatest Showman, ora tutti sappiamo che Hugh Jackman è un triple threat, e ne siamo felici.

Kevin Bacon

Altra icona del ballo al cinema, quando si parla di Kevin Bacon non si può non pensare a Footloose. Il film del 1984 lanciò la sua carriera facendolo diventare icona pop. E sebbene qualche anno fa abbia rivelato che nella famosissima scena del magazzino fossero stati impiegati dei ginnasti ed un ballerino professionista per le mosse più pericolose (cosa che lo fa ancora infuriare), le sue doti sono innegabili, e lo ha dimostrato al Tonight Show di Jimmy Fallon tre anni fa, quando a 56 anni ha replicato le sequenze più famose del musical per un’entrata in scena epica.

Channing Tatum

Channing Tatum ha raggiunto la fama con Step Up, il film sul cui set ha conosciuto la moglie Jenna Dewan, e prima di sfondare nel cinema si guadagnava da vivere come spogliarellista, col nome di Chan Crawford. Chissà se avrebbe mai immaginato che quel suo modo di ballare iper-sensuale gli sarebbe valso una moglie, una carriera e una performance d’altro tempi sul palco degli Oscar con Charlize Theron. E soprattutto, che il suo passato da “ballerino esotico”, come amano dire negli States, sarebbe stato lo spunto di partenza per due film come Magic Mike e Magic Mike XXL!

Aaron Taylor-Johnson

Aaron Taylor-Johnson non è solo capace di performance drammatiche incredibilmente intense come quella del bestiale di Animali Notturni, ma ha anche un’agilità sorprendente che va oltre le scene d’azione in Kick-Ass e Avengers: Age of Ultron. Il bel britannico è anche un provetto ballerino, come ha dimostrato nel video ufficiale della canzone ÜBerlin dei R.E.M. e nello spot pubblicitario della fragranza Gentleman di Givenchy, girato dalla moglie Sam, in cui ravviva un party elegante mettendo su della musica (con l’aiuto di un gattino) e cominciando a ballare sul tavolo sulle note di Enjoy Yourself del rapper A+. Il modo in cui quei piedi fluttuano giù per le scalinate della splendida dimora è da vedere e rivedere.

Mads Mikkelsen

Il divo danese è famoso per i suoi ruoli drammatici, dal villain le Chiffre che piange sangue mentre sfida James Bond a poker al temibile quanto affascinante cannibale più famoso della televisione, Hannibal Lecter. Ma prima di diventare attore iniziò a lavorare come ginnasta e ballerino. Da piccolo infatti aveva seguito lezioni di danza classica in un’accademia svedese, e nel 2000 ha sposato una coreografa, Hanne Jacobsen. Dopo dieci anni da ballerino professionista, nel 1996 ha cercato fortuna come attore, e purtroppo non sono molte le testimonianze del suo passato sulle punte, a parte un video in cui lo vediamo ballare con slancio il can can, oppure quello in cui si esibisce in durante uno spettacolo televisivo nel 1993.

Cuba Gooding Jr.

Anche Cuba Gooding Jr, prima di cominciare a recitare si dedicava alla danza, ma nel suo caso si trattava di breakdance. Per diversi anni ha tentato la fortuna così, e se vi capitasse di vedere un video della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi del 1994, sappiate durante l’esibizione di Lionel Richie c’era anche Cuba, che ballava sullo sfondo. E se invece voleste vederlo alle prese con la danza in questo momento, potreste ammirarlo nel musical Chicago, che aprirà al Phoenix Theatre di Londra il 26 marzo.

Vincent Cassel

Figlio del famoso ballerino di tip tap Jean-Pierre Cassel, che era conosciuto anche come “il Fred Astaire francese” Vincent, pur non avendo forse la stessa maestria del padre, ha dato prova della sua capacità di ballare in diverse occasioni: dal duetto con Monica Bellucci sul set di L’appartement, il film che li ha fatti innamorare, alla coreografia studiata per superare l’ostacolo dei laser incrociati in Ocean’s Twelve, che era un misto di capoeira e danza moderna, Cassel ha sfruttato gli anni trascorsi a studiare danza classica, che però non furono gli anni dell’infanzia. L’attore infatti si è affacciato a questo mondo da trentenne, perchè pensava che ballare fosse un’abilità necessaria: “avevo quest’idea che gli attori dovessero essere in grado di fare qualsiasi cosa, ed ho usato la danza classica come base per performance circensi, tip tap, jazz, kung fu…”.

Taylor Lautner

Chi invece si era dedicato alle lezioni di danza già da giovanissimo è la star di Twilight Taylor Lautner, che durante gli anni della scuola si era dedicato non solo al football ed al baseball, ma anche alla danza jazz e hip-hop, che rispettivamente gli permisero di esibirsi due gruppi: gli Hot Shots e gli LA Hip Kids. Eppure, tutta questa esperienza pregressa non lo rese meno nervoso all’idea di girare delle scene di ballo con Kristen Stewart nella prima parte di Twilight: Breaking Dawn. Chissà se Taylor saprebbe ancora fare le acrobazie che possiamo ammirare nei video di quando era piccolo?

Con chi di loro vorreste fare un duetto?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.