Stai leggendo: Cynthia Nixon di Sex and the City è in corsa come governatrice di New York

Letto: {{progress}}

Cynthia Nixon di Sex and the City è in corsa come governatrice di New York

L'indimenticabile Miranda di Sex and the City, o meglio la sua interprete Cynthia Nixon, è candidata come governatrice di New York. L'attrice è da tempo attivista politica.

Cynthia Nixon tiene un discorso politico

1 condivisione 0 commenti

Impossibile dimenticare la metodica e pungente Miranda Hobbes, avvocato e grande amica di Carrie in Sex and the City. L'attrice che l'ha interpretata per anni sul piccolo schermo, Cynthia Nixon, potrebbe essere la prossima governatrice di New York. La star, da tempo attivista politica, è candidata alle prossime elezioni.

Cynthia Nixon ha 51 anni e da tempo si rincorrevano i rumor sulla sua presunta candidatura. La conferma è arrivata lunedì dal suo account Twitter, dove ha dichiarato di volersi battere per guidare la sua New York. Chi meglio di una della crew di Sex and the City può conoscere la Grande Mela, i suoi problemi e le sue risorse?

Amo New York e oggi annuncio ufficialmente la mia candidatura come governatrice.

Cynthia Nixon milita nei partiti di sinistra da tempo. Per le elezioni dovrà scontrarsi con l'attuale governatore Andrew Cuomo, che da parte sua si è ri-candidato per ottenere il terzo mandato. I primi sondaggi svelano che Cuomo, al momento, sarebbe in vantaggio sulla Nixon.

L'interprete di Sex and the City è stata molto chiara sulla propria campagna: nell'annuncio del proprio programma, l'attrice e attivista ha rivelato di amare così tanto la propria città da non poter pensare di vivere altrove. Ma, allo stesso tempo, molte cose dovrebbero migliorare, come i trasporti pubblici, l'educazione giovanile, la sanità.

La candidata vuole porre l'accento su un'idea di progresso e ha definito l'operato di Cuomo "centrista".

Se Miranda... ops, Cynthia Nixon fosse eletta, sarebbe la prima donna e la prima persona omosessuale in carica al governo di New York.

Cynthia Nixon a una manifestazione LGBTHD
Cynthia Nixon a una manifestazione per i diritti della comunità LGBT

La Nixon si è sempre data da fare con le battaglie a tutela dei diritti arcobaleno e contro le politiche omofobe e razziste di Donald Trump.

In chiave di uno scenario dominato dalle prese di consapevolezza, dai movimenti #MeToo e Time's Up che stanno portando avanti una rivoluzione nello star system (e non solo), una Cynthia Nixon governatrice dello Stato di New York sarebbe un segnale forte di cambiamento o, come dice lei stessa, di "progresso".

Le elezioni si terranno il 6 novembre 2018.

Che ne pensate? Secondo voi l'ex Miranda Hobbes ha qualche chance di battere Andrew Cuomo?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.