Stai leggendo: This Is Us: ecco perché amiamo piangere con la serie

Letto: {{progress}}

This Is Us: ecco perché amiamo piangere con la serie

Da quando è iniziato, This Is Us ci fa piangere in ogni singolo episodio. Tra lacrime e fazzoletti, ecco perché abbiamo bisogno di questa serie TV.

7 condivisioni 0 commenti

Quando abbiamo iniziato This Is Us non sapevamo davvero cosa aspettarci. Dal trailer, che superò ogni record di views, capivamo che era una serie su alcune persone collegate tra di loro in un modo misterioso. La sinossi della serie non aveva spoilerato - infatti - il grande twist che attende gli spettatori alla fine dell'episodio pilota.

I protagonisti: Jack, Rebecca, Randall, Kevin e Kate sono davvero collegati tra loro, sono una famiglia e le varie storyline che vediamo nel primo episodio sono divise in due diverse timeline: passato e presente.

Abbiamo iniziato ad emozionarci con This Is Us fin dal momento in cui Rebecca e Jack hanno capito che avrebbero perso uno dei loro figli. Da lì è arrivato Randall, donando forza e speranza a due persone che stavano creando qualcosa di speciale.

Milo Ventimiglia e Mandy Moore in una GIF Giphy
Milo Ventimiglia e Mandy Moore piangono per This Is Us

Poi è stato introdotto il grande mistero della serie: la morte di Jack.

Jack Pearson: un uomo buono, genuino, che ama la moglie, che è un ottimo padre e che è attualmente uno dei personaggi più amati delle serie TV. Sapevamo che l'avremmo perso, ma abbiamo sperato fino all'ultimo che fosse solo un incubo, un brutto sogno. Perché personaggi come Jack sono rari in televisione, i personaggi buoni non intrattengono molto.

This Is Us: una GIF di Jack PearsonGiphy
Jack Pearson in una scena da This Is Us

Ed è questo il punto di forza di This Is Us: non ci sono sparatorie, non ci sono magie, non ci sono elementi da soap, non c'è niente di ciò che rende solitamente una serie accattivante per il pubblico di questi tempi. Ma c'è qualcosa che forse è estremamente più importante: c'è cuore.

Non piangevamo così dai tempi della morte di Lexie e Mark in Grey's Anatomy, dalle nozze rosse di Game of Thrones, dalla morte di Marissa in O.C.

This Is Us racconta storie reali, di famiglia, di vita, di morte, d'amore e anche di odio. E ci insegna una grande lezione: non esiste limone tanto aspro da non poter diventare qualcosa di simile ad una limonata.

Randall e Kevin in un'immagine da This Is UsGiphy
Randall e Kevin in una scena da This Is Us

La serie è un incredibile successo perché racconta la vita e lo fa in modo semplice, lo fa toccando le note più dolci e quelle più amare. E le persone amano piangere con This Is Us, amano fare scorta di fazzoletti con la serie, perché c'è bisogno di questo tipo di storie in TV.

E amiamo il cast, che è stato così educato da scusarsi con noi per tutte le lacrime versate.

Pronti a piangere disperatamente martedì con l'episodio sulla morte di Jack?

This is us è onda ogni martedì su FoxLife, in Prima TV assoluta.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.