Stai leggendo: Tomb Raider: un girl power movie a 360 gradi

Letto: {{progress}}

Tomb Raider: un girl power movie a 360 gradi

È arrivato nelle sale italiane Tomb Raider, l’atteso film con Alicia Vikander che dà il via alla nuova saga cinematografica ispirata all’iconico personaggio di Lara Croft.

Alicia Vikander in una scena di Tomb Raider

2 condivisioni 0 commenti

Quando nel 2013 la saga videoludica Tomb Raider è stata riavviata dalla Crystal Dynamics e la sua protagonista, Lara Croft, completamente rivoluzionata - tanto caratterialmente quanto fisicamente - da Rhianna Pratchett non sono mancate le polemiche. La nuova esploratrice nata dalla penna della Pratchett è stata infatti definita dagli amanti dello storico videogioco anni ’90 troppo debole rispetto alla sua antesignana, anche se il restyling dell’eroina era atto più che altro ad umanizzarla e a de-sessualizzare il suo aspetto che, secondo la scrittrice, era stato concepito solo per allietare il pubblico maschile.

Angelina JolieHD

Nel 2001 il franchise Tomb Raider è approdato al cinema con due film, il primo diretto da Simon West e il secondo da Jan de Bont. Pur non essendo opere imprescindibili, le pellicole sono state comunque in grado di dare giustizia al personaggio e, soprattutto, sono da considerarsi due lungometraggi squisitamente girl power in quanto focalizzati su una protagonista donna, attiva, indipendente e soprattutto contraddistinti da una regia che non ha mai osato oggettivare - anche nelle scene più sensuali - il perfetto corpo della Lara Croft Angelina Jolie.

Il riavvio della saga videoludica Tomb Raider ha di recente spronato la Warner Bros. a produrre un nuovo film ispirato alla Lara di Rhianna Pratchett e per interpretarla è stata scelta l’attrice Alicia Vikander che, bando alle polemiche, è risultata perfetta nel difficile ruolo affidatole.

La nascita di un’eroina

Il film di Roar Uthaug, Tomb Raider, altro non è che un lungo incipit a quella che, incassi permettendo, potrebbe diventare una grande saga, lungometraggio che già nel finale getta palesemente le basi per un più che plausibile sequel. La pellicola, in particolare, narra la nascita dell’eroina Lara Croft attraverso un avventuroso viaggio di formazione in cui la protagonista, tra enigmi e disavventure ambientate nel Mare del diavolo in Giappone, va alla ricerca del suo scomparso padre e dove assistiamo a una radicale evoluzione del personaggio il quale, da indipendente ventenne "qualunque", si trasforma nell’eroica icona al femminile che tutti conosciamo e (in molti) amiamo.

Un girl power mover a tutto tondo

Come le precedenti opere cinematografiche che hanno narrato le gesta di Lara Croft, anche il film di Uthag è un perfetto girl power movie in cui la protagonista viene coerentemente presentata come un personaggio indipendente nelle decisioni, estremamente fisico e al contempo geniale e coltissimo. Una giovane donna pressoché perfetta, per quanto umana nei sentimenti, tanto che la caratterizzazione al limite del “supereroistico” rende plausibili anche le sue sovraumane azioni.

Alicia VikanderHDWarner Bros.

Pur "sfruttando" il nome di un franchise famosissimo in realtà Tomb Raider è un film dedicato anche a chi non conosce il personaggio di Lara Croft, il suo passato videoludico e le sue evoluzioni. Un adventure movie avvincente che strizza anche l'occhio alle nuove generazioni nel look della protagonista che in alcuni momenti sembra voler omaggiare quello della Katniss Everdeen di Jennifer Lawrence, eroina di Hunger Games. Un lungometraggio non privo certamente di difetti ed eccessi ma forte di un'interprete straordinaria e (in)credibile in ogni scena.

Tomb Raider è nelle sale italiane dal 15 marzo.

Voto6,5/10

Pur "sfruttando" il nome di un franchise famosissimo in realtà Tomb Raider è un film dedicato anche a chi non conosce il personaggio di Lara Croft, il suo passato videoludico e le sue evoluzioni.

Sandra Martone

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.