Stai leggendo: I 10 consigli più ridicoli di Gwyneth Paltrow su Goop

Letto: {{progress}}

I 10 consigli più ridicoli di Gwyneth Paltrow su Goop

Apiterapia, clisteri al caffè e uova di giada sono alcuni esercizi di benessere suggeriti sul sito dell'attrice americana, che fanno storcere il naso alla comunità medica.

Getty

21 condivisioni 0 commenti

Prima o poi la vera natura di ognuno di noi viene a galla. Nel caso di Gwyneth Paltrow è chiaro ormai che il suo destino non era quello di fare l’attrice e godersi un Oscar, né quello di fare la compagna degli uomini più desiderati del pianeta (è stata la ex di Brad Pitt e di Chris Martin).

La vera vocazione della star americana è piuttosto quella di indicarci la via dorata per il lifestyle perfetto. Per questo, dieci anni fa, ha creato Goop, il sito dedicato a moda, benessere, stile e bellezza, dove lei e la sua illuminata redazione dispensano preziosi consigli.

Goop è il sito dedicato al benessere della PaltrowHD

Ogni settimana su Goop (il nome del brand deriva dal nomignolo con cui Gwyneth viene chiamata dai suoi cari) viene pubblicata una newsletter seguitissima dai fan (sono più di 400mila su Facebook) e da personaggi famosi come Cameron Diaz, Miranda Kerr e Drew Barrymore.

Le Goopy – così amano definirsi le seguaci del sito – sono appassionate di uno stile di vita sano, biologico, praticano lo yoga e seguono attente i consigli della guru Paltrow. Seguono anche quelli che la comunità medica indica come dannosi per il corpo, anche quelli palesemente inutili e quelli che i medici hanno definito a rischio vita. Ma nulla intimorisce le Goopy (tranne i carboidrati la sera) che continuano a farsi sempre più numerose.

E mentre Paltrow tiene a farci sapere che il suo sorriso smagliante è merito di un dentifricio super prodigioso che costa solo 100 dollari a tubetto, ricordiamo 10 tra i consigli più ridicoli nella storia di Goop.

Le famigerate uova di giada

Il famigerato uovo di giadaHD

Non tutti sanno che la giada ha il potere di eliminare l’energia negativa e, si crede, racchiuda in sé un grande potere spirituale. Le uova di giada aiutano inoltre a intensificare l’energia sessuale e la forza vitale della donna.

L’uovo però non è un soprammobile da tenere in casa, non è poggiandolo sul comodino che beneficerete dei suoi poteri. Per dare una sferzata alla vostra femminilità dovrete inserire l’uovo , lì dove tutte adesso state pensando. L’uovo di giada è infatti lo strumento necessario a un vero e proprio allenamento dedicato ai muscoli della vagina e del sistema pelvico. La pratica può durare dai 15 ai 30 minuti e permette alla donna di connettersi con il proprio corpo e a concentrarsi sulle sensazioni di piacere.

Gli ovetti, manco a dirlo, sono il prodotto top di Goop, spesso sold out si vendono più dei nostri Kinder, solo che qui la sorpresa è un’altra, e cioè che non servono a nulla. Tenere l’uovo all’interno della propria vagina non solo è inutile ma pare sia pure pericoloso: la giada ha infatti una consistenza così porosa che faciliterebbe l’ingresso ai batteri.

Riconnettersi con la Terra grazie all'Earthing

Connettersi con la TerraHD

Nella sua newsletter Gwyneth ha consigliato, alle povere mortali che sognano la sua perfezione, la pratica del Forest bathing, ovvero l’immersione nella natura a contatto con gli alberi. È vero, il caos della città ci indebolisce e ci stressa, il lavoro ci ruba intere giornate e ci imbruttisce. La soluzione di Goop è quella di passeggiare in un parco, nel verde, disconnettersi dal cellulare e respirare le sostanze che emettono gli alberi.

La pratica è giapponese (shinrinyoku) e si basa sulla comunione con la natura, quella che ancora non abbiamo devastato. Se siete allergiche è un po’ un bel problema, ma sappiate che gli alberi “curanti” sono il faggio, il leccio, il castagno, la quercia e il pino.

A questa pratica si aggiunge l’Earthing, cioè connettersi con la Terra camminando a piedi nudi sull’erba. Perché? La Terra è carica di elettroni liberi che a contatto col corpo ne fanno un conduttore. Si assiste così a una riduzione delle infiammazioni croniche e un miglioramento della circolazione sanguigna.

La terapia del veleno d'ape

Più sane con il veleno delle apiHD

La guru Paltrow oltre a essere in perfetta forma è una tipa coraggiosa. Tanto da non aver paura neanche delle api e dei loro pungiglioni. Nella sua beauty routine ha infatti inserito un trattamento singolare, quello dell’apiterapia, ovvero beneficiare del veleno che l’ape rilascia quando punge. Nel veleno d’ape vi sono infatti dei componenti attivi capaci di modificare il sistema immunitario e attivare la produzione di cortisolo.

Tutte in bikini sotto gli alveari? Meglio di no, va ricordato che la puntura è l’estrema difesa dell’ape e che dopo lo strappo del pungiglione, muore. Quindi no al genocidio delle api in nome della bellezza, visto che mentre si sa che senza le api il pianeta morirebbe, è più che opinabile che l'esistenza della Paltrow abbia valore per il la Terra.

Più energia con i vapori vaginali

Bagni di vapore vaginaliHD

Dopo aver provato i bagni di vapore vaginali al centro benessere Mugworth V-Steam di Santa Monica, Gwyneth li ha consigliati a tutte le Goopy.

Seduta su questo piccolo trono che rilasciava vapori da un foro, la Paltrow ha sottolineato che non si tratta solo di una purificazione dell’utero (nell’acqua sono mischiate erbe aromatiche come rosmarino, lavanda, timo e oli essenziali), ma è soprattutto un rilascio energetico che serve a bilanciare gli ormoni femminili.

Davvero? No, rispondono i ginecologi in coro. I vapori vaginali non sono necessari, le parti intime necessitano solo di lavaggi con acqua tiepida e detergenti delicati, e neanche troppo frequenti. Bere tanta acqua e indossare slip di cotone sarebbe il segreto per mantenere una vagina in salute. 

Il lavaggio del colon

Gli effetti della pulizia profonda del colon

Secondo Goop andare di corpo una volta al giorno non è più sufficiente. Per liberarsi di tutto, fino all’ultimo grammo, serve assolutamente il lavaggio del colon. Non staremo qui a spiegare nel dettaglio cosa elimini questa particolare doccia, ma pare che nelle pareti del colon si accumuli parecchia roba, una specie di muco che manda ai matti tutte le Goopy.

In cosa consiste il lavaggio? Presto detto: si tratta di un lavaggio profondo con acqua sterilizzata che viene introdotta nel colon tramite un tubicino inserito nel retto. Il lavaggio dura circa 30 minuti, è indolore, inodore, e dopo la prima seduta non potrete farne a meno.

Questo secondo l’attrice. Secondo i medici -  che raccomandano vivamente di non farlo in casa da soli - non ci sarebbe nessuna verità scientifica sugli effetti positivi del lavaggio.

Clistere all'aroma di caffè

Clisteri all'aroma di caffèHD

Su Goop di terapie pericolose e inutili se ne trovano a bizzeffe. Una è di sicuro quella del clistere di caffè. Non contente del lavaggio del colon, le Goopy sono pronte a fare la fila da Starbucks e comprare costosissime miscele di caffè macinato da offrire al proprio colon. Il trattamento, che in Italia farebbe gridare allo scandalo, è seguito tra le americane che sul sito hanno acquistato anche lo speciale kit per effettuarlo.

A parte il fatto che il corpo è una macchina perfetta che elimina le tossine da solo, non si comprende la necessità del caffè. Nausea, vomito, gonfiori e crampi sono solo alcuni degli effetti negativi riscontrati dai medici, causati proprio dal clistere al caffè; senza considerare le numerose ustioni rettali…

Anche l’acqua ha dei sentimenti

L'acqua subisce la negatività delle paroleHD

Se passeggiate in riva a un fiume o state per fare un tuffo in mare, se state per bere un bicchiere d’acqua o siete sotto la doccia, badate bene a come parlate. Se vi esprimete con parole negative allontanatevi subito dalla riva o chiudete il rubinetto perché l’acqua potrebbe sentirvi e restarci male, così male da accumulare energia negativa e cambiare la sua struttura molecolare.

Sì, l’acqua ha dei sentimenti e le sue molecole possono cambiare se a contatto con un linguaggio verbale negativo o addirittura una brutta canzone. Quindi, per non turbare i sentimenti dell’acqua, evitate i picnic in spiaggia con la suocera e non ascoltate Rovazzi mentre fate un bagno caldo, i cristalli dell’acqua potrebbero deformarsi. 

Le diete estreme

Le diete di GoopHD

Poche settimane fa Gwyneth si è dovuta sorbire un’altra sfilza di critiche dalla comunità medica (e non solo), per aver pubblicato sul sito un articolo che consiglia come dimagrire il più possibile in modo sostenibile.

Il concetto che ha fatto infuriare centinaia di persone è stato quello secondo cui, per stare in forma, bisognerebbe raggiungere il peso minimo di sopravvivenza. Detto così suona davvero male, sembra la soglia di magrezza da non superare per non morire. L’articolo, che immaginiamo sarà stato (ahimè) il più condiviso tra i gruppi di anoressiche, ha giustamente scatenato una forte polemica e a poco sono servite le spiegazioni della psicologa Traci Mann (l’autrice dell’articolo).

Su Goop si legge che il peso minimo di sopravvivenza è "la soglia minima da mantenere senza subire irreversibili cambiamenti nocivi per il corpo". Non esiste una formula scientifica per calcolarlo, ma nell’articolo si leggono alcuni consigli per raggiungerlo. Primo tra tutti preferire le verdure ad altri alimenti come i carboidrati.

Sarà un caso, ma dopo qualche giorno Gwyneth ha investito 7 milioni di dollari in Universal Standard, un marchio di moda plus-size. Brava Gwyneth, ora sono tutti più contenti!

Proteggi la tua aura

Il repellente per proteggere l'auraHD

Sarà capitato a tutti di sentire la propria aura un po’ indebolita, spesso il venerdì sera dopo una lunga settimana sfiancante. Sappiate che è colpa delle vibrazioni negative e delle persone che vi stanno intorno che ne sono la fonte. Per porre rimedio al grave problema, Goop consiglia l’acquisto dello Psychic Vampire, un repellente contro gli “attacchi psichici”.

Come utilizzarlo? Niente di più semplice, basta agitare la bottiglia prima di spruzzare in abbondanza il repellente attorno alla testa. Alcune spruzzate nel corso della settimana terranno lontano danni emotivi e attacchi psichici da chi ci vuole male. Tié.

Latte di capra vs parassiti

Latte di capra vs parassitiHD

Un sacco di gente vive la sua vita serenamente, ignara del fatto che dei parassiti potrebbero infestare il loro corpo da un momento all’altro. Vi siete allarmate? Fate bene perché, secondo i medici omeopati amici di Gwyneth, siamo esposti quotidianamente al rischio di inglobare parassiti: mangiando cibi poco cotti o dormendo a contatto con animali.

Che fare quando si scopre di avere dei parassiti? Andare da un medico laureato in medicina? No. Comprare delle medicine? Mai. Bisogna recarsi da un amico lattaio e comprare una decina di litri di latte di capra.

Bere il latte di capra è l’unica soluzione al problema. Il trattamento fu inventato a Gerusalemme durante i tempi biblici (alle Goopy poco importa delle scoperte fatte in campo medico negli ultimi duemila anni): i guaritori sapendo che i parassiti sono ghiotti di latte di capra, lo utilizzavano come esca per farli uscire fuori dal corpo infestato.

La mono-dieta consigliata da Goop – solo latte di capra per otto giorni – libererà il corpo dai parassiti e vi farà belare dalla gioia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.