Stai leggendo: Winnie Harlow, la modella con la vitiligine

Letto: {{progress}}

Winnie Harlow, la modella con la vitiligine

Winnie Harlow, bellissima modella affetta da vitiligine, è oggi una tra le star del fashion system più seguite. Il suo però è stato un percorso in salita: un'infanzia all'insegna del bullismo e una gavetta nel mondo della moda costellata da pregiudizi.

1 condivisione 0 commenti

C'è chi l'ha derisa. Chi l'ha chiamata mucca. Chi le ha intimato di coprire quelle fastidiose macchie con un fondotinta. E chi le ha detto che non ce l'avrebbe mai potuta fare. Perché la vitiligine, una malattia della pelle che l'aveva colpita a soli 4 anni procurandole delle grosse chiazze non pigmentate su tutto il corpo, l'avrebbe resa per sempre diversa e inadatta.

Su una cosa Winnie Harlow, all'anagrafe Chantelle Brown-Young, deve essere stata d'accordo: sul fatto di essere diversa. Diversa nel senso di speciale. E ben venga, perché di questo, Winnie, ne è sempre stata convinta, persino nei momenti più difficili: essere speciali a modo proprio, è una cosa favolosa. 

Moment for life 💫

A post shared by ♔Winnie Harlow♔ (@winnieharlow) on

Winnie Harlow: chi è la modella con la vitiligine

Nata nel 1994 a Toronto da madre single giamaicana, Winnie Harlow ha dovuto cominciare a fare i conti con questa malattia della pelle fin da piccolissima. Aveva solo 4 anni quando sul suo corpo sono cominciate a comparire delle grandi macchie prive di pigmentazione, causate da una mancanza di melanina. 

La vitiligine non è una malattia che incide sulle aspettative di vita, ma può avere delle ripercussioni anche molto gravi a livello psichico. Ed è quello che è successo a Chantelle durante tutta la sua infanzia e parte della sua adolescenza. I bambini a volte possono essere spietati e capita molto spesso, all'interno delle scuole, che alcuni gruppi prendano di mira chi, per qualche motivo, appare loro diverso. 

Winnie Harlow con serpenteHD

Chantelle/Winnie si è sentita dire di tutto, per questo ha cambiato molti istituti, fino a quando, a soli 16 anni, stanca delle continue angherie, ha deciso di abbandonare gli studi, durante uno dei periodi più cupi della sua vita. Un periodo in cui le è anche balenata in testa l'idea di farla finita per sempre.

Ma oltre ad essere una ragazza da una pelle particolare, Winnie cresceva ed era sempre, innegabilmente più bella. Alta 1.78, il corpo sinuoso, elegante, lo sguardo magnetico e il sorriso accattivante. Winnie era consapevole di avere tutte le carte in regola per andare oltre la vitiligine e intraprendere una carriera nel mondo della moda. 

Purtroppo non sembravano della stessa idea le agenzie a cui si rivolgeva collezionando un NO dopo l'altro e sentendosi ripetere, ogni volta, che quelle macchie bianche sul volto e sul resto del corpo la rendevano troppo strana per i canoni del fashion system.

Dal bullismo ad America's Next Top Model

Il cast di America's next top model, edizione 2014HD
Winnie Harlow insieme al cast di America's next top model

Poi un giorno accade che una giornalista, Shannon Boodram, scova le sue foto su internet e la chiama per prendere parte ad un video che in breve tempo ottiene centinaia di migliaia di visualizzazioni. Ed ecco che qualcosa inizia a muoversi in una direzione che Winnie aveva sempre sperato e che si concretizza nella chiamata di Tyra Banks.

L'ex top model, dopo aver visto il profilo Instagram di Winnie, che ad oggi conta quasi 3 milioni di followers, la vuole assolutamente tra le partecipanti del suo storico reality America's Next Top Model.

Nell'esatto istante in cui ho posato gli occhi su Chantelle, ho capito di volerla all'interno del programma. La sua bellezza è innegabile e la sua pelle abbatte le barriere di ciò che è considerato comunemente bello.

afferma Tyra. La quale deve averci visto piuttosto lungo, perché nonostante Winnie non riesca a vincere il programma, immediatamente dopo viene scelta per una campagna pubblicitaria del noto marchio spagnolo Desigual, per il quale diventa il loro nuovo volto.

Winnie Harlow, la modella di Desigual

Winnie Harlow sfila per DesigualHD

Winnie sembra essere l'incarnazione perfette dello stile Desigual: la sua particolare pelle si sposa perfettamente al mood colorato, vivace e innovativo degli abiti dell'azienda. 

Da quel momento, la sua carriera diventa inarrestabile, in barba a tutte quelle agenzie di moda che non avevano capito il suo potenziale o che avevano preferito rimanere ancorate ad un'idea di bellezza canonica, francamente un po' superata.

Winnie sfila nel 2015 alla London Fashion Week per Ashish. Nello stesso anno posa per Diesel e inizia a comparire sulle copertine delle principali riviste di moda mondiali. 

Winnie Harlow in video: i videoclip e gli spot

Tutti vogliono Winnie: la vuole Eminem, nel suo videoclip Guts Over Fear e la vuole nel 2016 anche Beyoncé, nel suo visual album Lemonade.

La vuole la Sprite per uno spot e la vogliono i più grandi stilisti sulle loro passerelle.

Ma la vogliono anche alcun marchi storici per le loro campagne pubblicitarie: è il caso di Swarovski, o della Volkswagen.

La bellezza non convenzionale e unica di Winnie veicola un messaggio potente, che sembra rompere i tabù e i canoni di un'industria che ha sempre navigato verso un'unica direzione. Winnie è bella perché è diversa. Ed è diversa per via della sua bellezza. 

Quelle macchie sul corpo che hanno tanto condizionato la sua esistenza da ragazzina, sono ora un punto di forza, sono il simbolo di un cambiamento dirompente, di una rottura di un senso comune di bellezza, ormai troppo antiquato e poco al passo con i tempi.

Winnie Harlow, con tutta la determinazione e la caparbietà con cui ha affrontato angherie e discriminazioni, ci dimostra che bello e brutto sono due concetti ormai superati, che sono l'accettazione delle  proprie caratteristiche e la felicità con cui si vive ciò che si è, a creare bellezza. 

Winnie Harlow: Ladybug e gli haters

Ladybug, ovvero coccinella, come viene chiamata affettuosamente Winnie dai suoi follower, nonostante il successo continua a dividere l'opinione pubblica. Sono passati molti anni da quando era una ragazzina timida e impaurita che temeva di entrare a scuola, eppure gli insulti e le critiche continuano a piovere sulla sua testa.

Perché a volte, vedere qualcuno trasformare le proprie difficoltà in un punto di forza, può suscitare un'invidia e una rabbia incontrollabili.

Winnie Harlow sfila per DesigualHD

Così, a chi insiste nell'asserire che una come lei si dovrebbe vergognare di andare in giro senza nascondere le macchie, Winnie risponde semplicemente che i giudizi degli altri ormai non le interessano.

Perché in tutti questi anni complicati, ma fatti anche di successi e di riscosse, una cosa le è diventata chiara: che, come diceva la campagna di Desigual che l'ha resa famosa, la vita è bella.

Winnie Harlow sfila per DesigualHD

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.