Stai leggendo: Il ritorno delle ancelle: il teaser della seconda stagione di The Handmaid's Tale

Letto: {{progress}}

Il ritorno delle ancelle: il teaser della seconda stagione di The Handmaid's Tale

Le ancelle stanno per tornare. Ecco il teaser trailer della seconda stagione dell'acclamato The Handmaid's Tale, con Elisabeth Moss.

Una scena di The Handmaid's Tale

2 condivisioni 0 commenti

Sottomesse da un regime folle e dittatoriale in una società distopica, le ancelle di The Handmaid's Tale - serie tratta dal romanzo di Margaret Atwood - hanno coinvolto e travolto il pubblico. Dopo la prima sconvolgente ed emozionante stagione, lo show Hulu sta per tornare con un nuovo intenso capitolo.

Lo ricordiamo, The Handmaid's Tale ha conquistato anche un Emmy come Miglior serie drammatica (oltre ad altri 7).

È disponibile il teaser trailer della serie TV, che debutterà sulla piattaforma americana il 25 aprile 2018, mentre in Italia arriverà il 26 aprile su TimVision. Nella breve clip scopriamo la contrapposizione tra i terribili compiti e doveri delle ancelle e il seme, sempre più inarrestabile, della rivolta.

Sentiamo la voce di June/Offred che ripete i comandi delle ancelle.

Indossa il vestito rosso. Indossa la cuffia, chiudi la bocca, sii una brava ragazza, rotola e allarga le gambe. Sì, signora, possa il Signore schiuderlo.

Le immagini di chi tiene sotto scacco le ragazze sono alternate al volto sempre più rabbioso e determinato di June e a immagini inedite, come l'inquietante cappio. La seconda stagione "straborderà" oltre i confini del libro, di cui non c'è un seguito.

Ritroveremo June, interpretata da Elisabeth Moss, e le sue compagne sottomesse al controllo degli Occhi e alle vessazioni dei padroni. E, per la prima volta - svela lo showrunner Bruce Miller - verranno introdotte le Colonie, territorio di punizione e lavoro massacrante per le ancelle che trasgrediscono.

June in una scena di The Handmaid's TaleTenor
La vendetta va servita fredda?

Serpeggia una grande curiosità sulle fantomatiche colonie, nominate spesso durante la serie.

Ma Miller ha spiegato di voler risparmiare a tutti il sadismo, perché "velocemente si sfocerebbe nella pornografia".

Nella prima stagione è apparsa anche Margaret Atwood sotto forma di cameo, nella scena in cui le ancelle sono sottoposte, nella caserma, a una sessione di condizionamento mentale e psicologico

Che ne pensate? Siete curiosi di vedere la seconda stagione?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.