Stai leggendo: Grey’s Anatomy 14x09: Quattro stagioni in un giorno

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy 14x09: Quattro stagioni in un giorno

Il medical drama più amato del piccolo schermo è tornato in prima TV su FoxLife, ecco la nostra recensione del tanto atteso episodio dal titolo Quattro stagioni in un giorno.

2 condivisioni 0 commenti

Sul finale dell’ottavo episodio di Grey’s Anatomy 14 avevamo lasciato la dolce Jo Wilson, il cui vero nome è Brooke, bloccata davanti al suo violento ex marito in un cliffhanger di metà stagione che ci ha lasciato, da malati di Grey’s, con il cuore in gola. 

L’attesa nona puntata della 14esima stagione del medical drama più amato del piccolo schermo, dal titolo Quattro stagioni in un giorno, riprende la narrazione da quel preciso momento in cui scopriamo che il temuto Paul Stadler è in quel Grey Sloan Memorial per firmare le carte del divorzio e sposare la sua nuova fiamma Jenny.

Come anticipato, l’episodio è stato quasi tutto incentrato sulla tematica - purtroppo - sempre attuale della violenza sulle donne grazie a una narrazione che ha esplorato, attraverso le reazioni di Jo, i sentimenti e le feroci conseguenze psicologiche di una ragazza che è stata vittima di forti abusi e al contempo ha mostrato gli atteggiamenti borderline tipici di un uomo che, recidivamente, si macchia di tale crimine.

Inoltre, fondamentale per raccontare dall’interno il dramma della violenza sulle donne, è stato anche il personaggio di Jenny, interpretato Bethany Joy Lenz storico volto di One Tree Hill, che ha caratterizzato alla perfezione l’emblema della donna che ha il terrore di denunciare il suo carnefice in quanto completamente soggiogata da lui.

Fortunatamente per la nostra Jo Wilson, in questa puntata di Grey’s Anatomy dedicata al mostro del suo passato, alla fine la dottoressa, con l’aiuto di un’eccezionale Meredith e di Alex, riesce a liberarsi della zavorra anche se il finale dell’episodio ci regala un nuovo cliffhanger in cui vediamo Paul in fin di vita a causa di un incidente che potrebbe essere stato causato proprio da un colpo di testa della Wilson e del fumantino Karev, come anche la Grey sospetta:

Cosa avete fatto?

Grey's Anatomy 14: il blackout

Oltre ad aver lasciato Jo faccia a faccia con il suo carnefice, nel mid season finale di Grey’s Anatomy 14 siamo stati anche spettatori di un attacco hacker che ha messo in ginocchio il Grey Sloan Memorial Hospital e che, dopo tanti problemi, il capo Bailey è riuscita a bloccare con l’aiuto di un medico, ex hacker, nonché primo co-protagonista transgender dello show creato da Shonda Rhimes, il dottor Casey Parker, che ha il volto dell’attore e musicista Alex Blue Davis.

Nell’episodio, quindi, è stato presentato un nuovo personaggio, fortemente voluto dalla showrunner Krista Vernoff, che oltre a salvare l’ospedale sarà al centro di una splendida e inedita storyline tutta da scoprire e di cui per ora abbiamo avuto solo un assaggio:

Sono un fiero transessuale, dottoressa Bailey. Mi piace che le persone mi conoscano prima di scoprire la mia storia medica.

Grey's Anatomy 14 e il gioco delle coppie

Il grande ritorno della stagione 14 di Grey’s Anatomy non poteva di certo non essere anche dedicato alle numerose coppie “in fieri” della serie. In particolare la mid season premiére del medical drama ha aggiunto qualche tassello in più alla relazione, per ora solo platonica, tra Jackson e Maggie i quali, dopo un turbolento volo in elicottero dalle bizzarre conseguenze, sembrano sempre più vicini nonostante la Pierce decida di rifiutare il palese invito fuori di Avery:

Lavoriamo insieme, lavoriamo con la tua ex moglie e i nostri genitori sono sposati: sono fattori che complicano la faccenda perciò se andasse male non potremmo far finta di niente… Non dico di no, dico solo che è complicato.

La stagione 14 di Grey’s Anatomy va in onda ogni lunedì alle 21,00 in esclusiva su FoxLife.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.