Stai leggendo: Bicarbonato di sodio: proprietà, benefici e usi

Letto: {{progress}}

Bicarbonato di sodio: proprietà, benefici e usi

Il bicarbonato di sodio vanta proprietà e benefici utili in vari ambiti: si va dagli impieghi per la pulizia della casa a quelli per l’igiene personale, passando per i suoi usi terapeutici. Scopriamo di più su questo prezioso alleato quotidiano.

Bicarbonato di sodio

4 condivisioni 0 commenti

Molteplici sono le proprietà, i benefici e gli usi del bicarbonato di sodio. Questo ingrediente naturale può essere utilizzato con scopi diversi e anche abbastanza efficacemente: non tutti sanno, infatti, che il bicarbonato di sodio, oltre ad essere utile per digerire, lo è anche per disinfettare e per la pulizia di casa, oltre che per usi terapeutici e per la pelle. Insieme all’aceto e al limone, questo prodotto è facilmente reperibile e si trova in moltissime case. Scopriamo di più sul bicarbonato di sodio, prezioso alleato quotidiano.

Le proprietà e i benefici

Il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio – la cui formula chimica è NaHCO3 - è conosciuto anche come “carbonato acido di sodio” e come “carbonato monosodico”. Generalmente, il bicarbonato di sodio viene indicato come adatto a scopi alimentari – viene, ad esempio utilizzato nella preparazione di cibi confezionati come additivo alimentare, riconoscibile grazie alla sigla “E500” riportata sulle etichette – ma può essere trovato anche in natura, come nelle cave della zona di Rosignano, in Toscana o nel bacino del Green River, negli Stati Uniti: diverse sono le aziende che lo estraggono e lo vendono come bicarbonato di sodio purissimo.

Il bicarbonato di sodio è adatto ad usi alimentari, in medicina, per la cura della persona o l’igiene di casa. Le proprietà, i benefici e gli usi sono da ricollegare, in special modo, alla capacità del bicarbonato sodio di neutralizzare il pH di una sostanza eccessivamente alcalina o acida.

Questo prezioso ingrediente naturale può essere utilizzato, grazie alle sue proprietà sbiancanti, igienizzanti e salutari, per:

  • Lavare i capelli;
  • Lucidare l’argento;
  • Pulire la macchina del caffè;
  • Pulire il frigorifero;
  • Calmare gonfiori e prurito;
  • Lucidare i bicchieri;
  • Realizzare un dentifricio;
  • Preparare deodoranti fai-da-te;
  • Pulire casa;
  • Pulire pettini e spazzole per capelli;
  • Combattere i punti neri e le impurità dal viso;
  • Pulire la lavastoviglie;
  • Sbiancare i capi di abbigliamento;
  • Pulire la cucina;
  • Pulire il bagno;
  • Lavare frutta e verdura;
  • Eliminare il calcare;
  • Eliminare i cattivi odori.

Naturalmente, sono molte altre le proprietà che possono essere utili nelle faccende domestiche, ma anche nella vita quotidiana dal punto di vista della cura della persona e della salute.

Le controindicazioni

Il bicarbonato di sodio

Meglio, però, non dimenticare che anche il bicarbonato di sodio può avere delle controindicazioni. Un uso alimentare giornaliero di questo ingrediente potrebbe condurre, tra le altre cose, a:

  • Crampi;
  • Sete eccessiva;
  • Gas nello stomaco;
  • Stanchezza;
  • Vomito;
  • Ipertensione;
  • Debolezza;
  • Respirazione lenta;
  • Nausea;
  • Gonfiore ai piedi;
  • Inappetenza.

In caso di sintomi del genere, è necessario interromperne l’assunzione e contattare il medico. Occorre tenere in considerazione anche i seguenti fattori, per cui il bicarbonato potrebbe essere sconsigliato:

  1. Il bicarbonato ha un elevato contenuto di sodio, per cui non è da considerarsi sicuro in dosi elevate e non deve essere utilizzato per periodi lunghi;
  2. Chi soffre di pressione alta non dovrebbe utilizzarlo o farlo, esclusivamente, sotto la supervisione medica;
  3. Non va assunto in gravidanza o in allattamento;
  4. È da evitare nei bambini;
  5. Occorre prestare attenzione all’interazione con i farmaci assunti.

Questi sono solo alcuni consigli generale, ma è necessario prestare attenzione anche alle controindicazioni legate al vostro stato di salute personale.

Per disinfettare

Pulizia del lavandino

Tra gli usi, c’è anche quello per disinfettare ed è per questa ragione che viene utilizzato per le pulizie. Il bicarbonato disinfetta:

  • Spugne: elimina i cattivi odori e disinfetta anche le spugne, che possono essere immerse in una bacinella d’acqua calda con bicarbonato.
  • Bagno: può essere utilizzato per pulire lavandini, piastrelle, vasche da bagno, doccia e sanitari, cospargendone un po’ le superfici e strofinandolo con una spugna o un panno umidi.
  • Tende da doccia: disinfettate e pulite le tende da doccia in plastica, cospargendole e strofinandole con un panno umido per, poi, risciacquare e stenderle ad asciugare.
  • Forno: cospargete il bicarbonato all’interno del forno, spruzzando sopra dell’acqua calda da lasciare agire per tutta la notte e da sfregare, il giorno seguente, con una spugna umida per, poi, risciacquare e asciugare.
  • Forno a microonde: immergete un panno in una soluzione di bicarbonato e acqua, sia per l’interno che per l’esterno del forno; strofinate e risciacquate.
  • Pentole e piatti: potete aggiungere 1 cucchiaio di bicarbonato all’acqua che utilizzate per mettere in ammollo le stoviglie, così da agevolare la rimozione di unto e macchie.
  • Teiere e caffettiere: immergetele in una soluzione di bicarbonato e acqua calda, così da rimuovere cattivi odori e macchie.
  • Frutta e verdura: sciogliete 1 cucchiaio di bicarbonato in un recipiente d’acqua, dove immergere gli alimenti per 10-15 minuti per, poi, risciacquare.
  • Argenteria: create una pasta pulente con 3 parti di bicarbonato e 1 di acqua da strofinare sugli oggetti, utilizzando un panno umido, ma non dimenticate di risciacquare con acqua tiepida e asciugare per bene.
  • Mobili: cospargete di bicarbonato le macchie da strofinare con una spugna umida da strofinare, delicatamente per, poi, risciacquare e asciugare con un panno pulito.
  • Pavimenti: fate sciogliere 1 bicchiere di bicarbonato in un secchio d’acqua calda e procedete con la normale pulizia dei pavimenti.
  • Lavatrice: aggiungete 1 cucchiaio di bicarbonato nella vaschetta per potenziare l’effetto del detersivo liquido, ottenere capi più brillanti e puliti ed eliminare eventuali residui di calcare.
  • Abbigliamento: potete ricorrere ad una soluzione creata con acqua e bicarbonato per pulire i vostri capi, eliminando eventuali cattivi odori dovuti al sudore.
  • Ceste e coperte dei vostri animali: aggiungetene 2 cucchiaini al detersivo del lavaggio o procedete con una pulizia a secco, cospargendone un po’ sulle zone da trattare, attendendo 15 minuti circa e passando, successivamente, l’aspirapolvere.
  • Automobile: potete rimuovere macchie di olio e grasso e pulire tappetini, finestrini, luci e cromature, versando in un contenitore spray una soluzione formata da 50 grammi di bicarbonato e 1 litro di acqua e procedendo alla pulizia con un panno in microfibra. Per quanto riguarda le macchie più ostinate, cospargete su di esse il bicarbonato e strofinate con una spugna umida.

Per digerire

Una pancia

Altri benefici del bicarbonato di sodio? La sua capacità di aiutare la digestione! Il bicarbonato rappresenta un classico “rimedio della nonna” per aiutare a digerire, sebbene questo non vada ingerito subito dopo un pasto pesante. Il motivo? Diminuendo la quantità di acido cloridrico nello stomaco – con il quale esso reagisce – invece di agevolarla, questo ingrediente la rallenterebbe.

Per utilizzarlo come antiacido e per favorire la digestione, scioglietene 1 cucchiaino nel succo di mezzo limone o di mezza arancia: sciogliendolo in acqua formerebbe, infatti, gas e non evitereste i gonfiori.

Bicarbonato e il limone per lievitare

Un impasto

Il bicarbonato di sodio e il limone possono essere utilizzati insieme per favorire la lievitazione degli impasti: la sua cottura contribuisce, infatti, a sprigionare anidride carbonica.

Per utilizzare il bicarbonato di sodio per la preparazione di dolci e torte, come fare, dunque? Aggiungetene 1 cucchiaino al lievito et voilà! Ricordate, però, che questo ingrediente rappresenta un coadiuvante della lievitazione e che non può sostituire il lievito.

Aceto e bicarbonato insieme

Un lavandino

Il bicarbonato e l’aceto possono essere utilizzati per pulire. Come? Cospargete le zone da trattare con del bicarbonato e, poi, con qualche goccia di aceto, così da provocare una reazione chimica utile all’eliminazione delle macchie di sporco e delle incrostazioni.

Aceto e bicarbonato di sodio sono indicati anche per lo sblocco degli scarichi domestici, semplicemente versando, uno dopo l'altro, 1 bicchiere di aceto, mezzo bicchiere di bicarbonato e 1 litro di acqua calda.

Gli usi medici

Una ragazza che beve

Non mancano gli usi terapeutici del bicarbonato di sodio, il quale può rivelarsi particolarmente indicato in diversi casi. Vediamo alcuni usi medici che lo riguardano:

  • Protegge dai colpi di calore e dai cali di pressione, in estate, in quanto ripristina i livelli di elettroliti in circolo: vi basterà mescolare ½ cucchiaino di bicarbonato in 2 bicchieri di acqua di cocco, ½ bicchiere di succo di limone e ½ cucchiaino di miele grezzo, riscaldando prima l’acqua. Questa bevanda può essere conservata, per una settimana, in frigo.
  • Aiuta a dimagrire: l’azione del bicarbonato di sodio è da collegare al pH del corpo, in quanto questo ingrediente aiuta a bilanciarlo, così da consentire le reazioni chimiche utili a bruciare il tessuto adiposo. Cosa vuol dire questo? Che il bicarbonato di sodio per dimagrire funziona se associato all’attività fisica.
  • Disinfetta le parti intime: il bicarbonato di sodio combatte la candida – una delle infezioni ginecologiche più diffuse - grazie alle sue proprietà disinfettanti. Oltre a questo, rappresenta un ottimo coadiuvante, che può essere alternato, una volta ogni tanto, nell’igiene intima.
  • Combatte gastrite, mal di stomaco e reflusso gastroesofageo: sempre per merito delle sue proprietà, è possibile consumarne 1 cucchiaino dopo un’ora dal pasto circa, così da lenire il dolore.
  • Contrasta le gengive infiammate: grazie alla sua azione decongestionante, può essere strofinato sulle gengive infiammate o utilizzato per sciacqui dopo averlo sciolto in acqua.
  • Lenisce il mal di gola: il bicarbonato di sodio può essere utilizzato, sciolto in acqua, per degli sciacqui in caso di mal di gola.
  • Combatte l’herpes: applicandone un po’ mescolato a qualche goccia di limone, in caso di herpes, aiuterete a contrastarne le recidive.
  • Decongestiona in caso di sinusite e raffreddore: per liberare le vie nasali, versate 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in 120 millilitri di acqua con 1 cucchiaino di sale e instillate la soluzione nel naso, nella quantità di 2-3 gocce. In alternativa, potete fare dei suffumigi, portando a bollore dell’acqua, a cui aggiungerete 2 cucchiai di bicarbonato per, poi, respirarne i vapori per 10 minuti, coprendovi la testa con un asciugamano.
  • Contrasta le emorroidi: sciacqui a base di bicarbonato e acqua leniscono l’intenso fastidio e bruciore provocato dalle emorroidi.
  • Cura la cistite: 1 cucchiaino di bicarbonato in mezzo bicchiere d’acqua, per 2-3 volte al giorno, aiuta a riequilibrare l’acidità delle urine, diminuendo il dolore in caso di cistite.
  • Aiuta contro i funghi delle unghie: il bicarbonato è un antimicotico, per cui può essere applicato con acqua come impacco sulle zone da trattare.
  • Diminuisce l’arrossamento e l’irritazione degli occhi: sciogliete 2 cucchiaini di bicarbonato in 1 bicchiere di acqua tiepida e applicate la soluzione, con dei dischi di ovatta, sugli occhi irritati e arrossati.
  • Migliora la funzione renale: secondo alcuni recenti studi, chi soffre di acidosi metabolica potrebbe trovare giovamento da piccole dosi giornaliere di bicarbonato di sodio.
  • Allevia le punture di insetti e le irritazioni: realizzate una crema da applicare sulle punture di insetti per calmare il prurito, mescolando 1 cucchiaino di bicarbonato con acqua.

Ricordiamo che è importante parlare prima con il proprio medico, in modo tale da essere certi che l’utilizzo del bicarbonato, nel vostro caso specifico, possa andare bene.

Scrub viso e corpo

Scrub alle mani e alle braccia

Non mancano, inoltre, gli usi per la pelle del bicarbonato di sodio: ad, esempio, questo ingrediente può essere utilizzato con dell’acqua come detergente, per fare uno scrub faccia e corpo.

Proprio come dichiarato da Emma Stone, mescolando insieme 3 parti di bicarbonato di sodio con 1 parte di acqua, potrete godere appieno delle proprietà di un esfoliante naturale da utilizzare sia per il viso che per il corpo: massaggiatelo, delicatamente, sulla pelle da trattare con dei movimenti circolari e, poi, risciacquate con dell’acqua tiepida.

Uno scrub fai-da-te vi permetterà di risparmiare tempo e soldi, garantendo alla vostra pelle un prodotto naturale sicuro ed efficace: grazie alla consistenza granulosa del bicarbonato, infatti, la pelle ne uscirà brillante e ringiovanita.

Per l’igiene personale

Acqua insaponata con bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è particolarmente indicato anche per l’igiene personale. Vediamo alcuni dei suoi utilizzi più diffusi:

  • Come deodorante: utilizzato puro, è indicato per piedi e ascelle, semplicemente applicandolo con le dita o sciogliendone 2 cucchiaini in 1 bicchiere d’acqua da lasciare riposare per 24 ore, prima di utilizzarlo tramite un contenitore spray.
  • Per pulire dentiere e apparecchi: per la pulizia della dentiera, sciogliete 2 cucchiaini di bicarbonato all’interno di 1 tazza di acqua calda, in cui immergerla.
  • Come dentifricio: una volta a settimana, immergete lo spazzolino nel bicarbonato, passandolo sotto l’acqua e utilizzandolo come un normale dentifricio per sbiancare i denti. Ricordate di non esagerare, perché il bicarbonato è abrasivo per lo smalto.
  • Come shampoo: aggiungetene 1 cucchiaino allo shampoo, per ottenere capelli più morbidi e puliti e per un effetto antiforfora.
  • Per pulire le mani: potete eliminare cattivi odori e sporco, strofinando 3 parti di bicarbonato con 1 parte di acqua tra le mani.
  • Per ammorbidire la pelle: aggiungete mezza tazza di bicarbonato nell’acqua della vasca da bagno e otterrete una pelle morbida, grazie al suo effetto emolliente.
  • Come pediluvio: sciogliete 2 cucchiai di bicarbonato in un catino d’acqua, in cui immergere i piedi per un pediluvio che sia rilassante. Potete anche aggiungerne 1 cucchiaio in un po’ d’acqua per ottenere una pasta da strofinare sui talloni da ammorbidire.
  • Come collutorio: sciogliete 1 cucchiaino di bicarbonato in mezzo bicchiere d’acqua per sconfiggere l’alito cattivo.

Il bicarbonato può essere utilizzato anche per l’igiene e la toeletta del vostro cane, in quanto è in grado di mantenere il pelo pulito e lucido: aggiungetene un po’ all’acqua del lavaggio o cospargete il pelo prima di spazzolare, attentamente. Anche in questo caso, chiedete consiglio al veterinario, prima di procedere.

Gli altri usi

Cucina da pulire

Il bicarbonato può essere utilizzato anche per deodorare in diversi casi. Scopriamo alcune delle circostanze in cui può essere usato per la sua capacità di contrastare i cattivi odori:

  • Frigorifero: vi basterà riporre un recipiente con del bicarbonato all’interno, in modo da neutralizzare i cattivi odori.
  • Lavastoviglie: per pulirla e deodorarla, aggiungete il bicarbonato al detersivo o cospargetene il fondo, prima dei lavaggi.
  • Tagliere: versate del bicarbonato da lasciare agire per alcuni minuti, prima di procedere con la normale pulizia.
  • Bidoni della spazzatura: riempite i fondi con del bicarbonato per tenere lontani i cattivi odori e utilizzate una spugna umida con del bicarbonato per la loro pulizia.
  • Tubature e scarichi: potete eliminare i cattivi odori, versando mezzo bicchiere di bicarbonato in docce, lavandini e vasche e facendo scorrere l’acqua.
  • Armadi e cassetti: riponete dei recipienti con bicarbonato al loro interno, per tenere lontani i cattivi odori.
  • Lenzuola e asciugamani: l’uso del bicarbonato in lavatrice è possibile, aggiungendone mezzo bicchiere al momento del risciacquo per un effetto rinfrescante e deodorante.
  • Scarpe: versate del bicarbonato al loro interno per prevenire la formazione di cattivi odori, senza dimenticare di scuoterle prima di indossarle.
  • Peluche: potete effettuare un lavaggio a secco con il bicarbonato per un effetto deodorante e rinfrescante, cospargendolo e lasciandolo agire per 15 minuti circa prima di spazzolarlo via.
  • Automobile: cospargete del bicarbonato su sedili e tappetini, attendendo un quarto d’ora circa, prima di passare l’aspirapolvere.
  • Lettiere: versatelo sul fondo delle lettiere dei vostri animali, prima di aggiungere la sabbia pulita.

Infine, sappiate che l’uso del bicarbonato di sodio è utile per allontanare gli insetti: mettetene un po’ all’esterno di finestre e porte, così da allontanare le formiche o spruzzatene, con dell’acqua, sulle piante per evitare la formazione di parassiti.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.