Stai leggendo: Lacoste lancia le polo con specie in pericolo al posto del coccodrillo

Letto: {{progress}}

Lacoste lancia le polo con specie in pericolo al posto del coccodrillo

In un'intelligente campagna a sostegno delle specie a rischio del pianeta, Lacoste ha creato polo in cui il famoso coccodrillo è stato sostituito da altri animali.

Una polo Lacost con un nuovo simbolo ricamato

5 condivisioni 0 commenti

Impossibile pensare al brand Lacoste senza il suo simbolo storico, il coccodrillo. Eppure la casa di moda francese ha preso la rivoluzionaria decisione di sostituire il mitico logo del coccodrillo con altri animali a rischio di estinzione su una serie di poli in edizione limitata. Infatti, per ogni specie a rischio sono state prodotte un numero di polo corrispondenti agli esemplari ancora in vita nel mondo, per un totale di 1775 polo.

È un’iniziativa che Lacoste ha annunciato alla fashion week di Parigi, e che porta avanti in collaborazione con la International Union for Conservation of Nature (IUCN) e Save Our Species, delle organizzazioni no-profit finanziate da donatori privati per la conservazione e protezione della fauna mondiale a rischio di estinzione.

Tra le immagini ricamate che prenderanno il posto del coccodrillo sulle polo ci sono la focena del Golfo di California (o Vaquita), la tartaruga rugosa burmana, il lepilemure settentrionale, il rinoceronte di Giava, il gibbone di Cao-Vit, il kakapo, il condor della California, il saola, la tigre di Sumatra e l’iguana di Anegada. Comprando una delle 1775 polo, ogni accquirente contribuirà insieme a Lacoste e IUCN a proteggere 10 delle specie a maggior rischio d’estinzione del pianeta. È un modo intelligente di partecipare all’importante lotta per la conservazione della fauna mondiale.

Le polo hanno un prezzo di 183 $ (circa 148 euro) e sono state messe in vendita sul sito ufficiale, andando a ruba nel giro di poche ore. Sui social in queste ore sono emerse reazioni di ogni tipo, dalle lodi per una campagna dagli obiettivi così importanti alla derisione di chi non tollera la polo con un logo diverso dal coccodrillo. Voi che ne pensate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.