Stai leggendo: Come pulire il forno, dal vetro alla griglia, e il microonde

Letto: {{progress}}

Come pulire il forno, dal vetro alla griglia, e il microonde

Pulire il forno può sembrare difficile, eppure esistono metodi naturali in grado di garantirne l’igiene, evitando l’utilizzo di prodotti dannosi per questo elettrodomestico. Scopriamo come pulire il forno con bicarbonato, limone e altri rimedi naturali.

Un forno

2 condivisioni 0 commenti

Pulire il forno è, sicuramente, una delle faccende domestiche più ardue da affrontare: sporco, macchie, unto, incrostazioni e grasso, infatti, sono gli acerrimi nemici da sconfiggere per poterne assicurare una corretta igiene. Spesso, ci si affida ai classici prodotti per la pulizia del forno, che è possibile trovare in vendita, ma questi costano un po’ e contengono sostanze che possono rivelarsi dannose sia per la salute che per l’ambiente: ricordate, infatti, che le sostanze chimiche in essi contenute potrebbero entrare a diretto contatto con gli alimenti preparati, oltre ad essere inspirate quando irrorate nell’aria. Non tutti, forse, sanno che è possibile ricorrere ai rimedi naturali, come il bicarbonato o il limone, per pulire il forno. Come pulire il forno incrostato senza fatica? Come pulire il vetro e l’interno del forno? Scopriamo di più in merito, incluso come igienizzare e pulire il microonde in modo naturale.

Come pulire il forno incrostato

Fette di limoni

Pulire il forno incrostato senza fatica non è una missione impossibile, come si può pensare: vi basterà, infatti, seguire alcuni trucchi e armarvi di un po’ di pazienza, olio di gomito e dei giusti ingredienti naturali per riuscire a pulire un forno incrostato da anni in modo facile e veloce. Ecco gli ingredienti che vi serviranno per pulire il forno in modo naturale:

  • 1 tazza di sale;
  • 1 tazza di bicarbonato di sodio;
  • 1 tazza di acqua.

Il procedimento, per scrostare i residui di cibo rimasti incollati alle pareti del vostro forno, è il seguente:

  1. Mescolate sale, bicarbonato di sodio e acqua insieme;
  2. Stendete il composto sulla superficie interna dell’elettrodomestico;
  3. Fate agire per un’ora circa;
  4. Risciacquate;
  5. Fate asciugare.

Come pulire il forno incrostato da anni, invece? Potrebbe capitare di avere a che fare con un forno particolarmente incrostato. In questo caso, vi basterà utilizzare:

  • Acqua;
  • Succo di 3 grandi limoni.

Ecco come procedere per eliminare le incrostazioni:

  1. Versate all’interno di una teglia dai bordi alti acqua e succo di limone;
  2. Infornate a temperatura media per mezz’ora circa;
  3. Spegnete il forno, trascorso il tempo necessario;
  4. Immergete un panno nel succo rimasto per proseguire la pulizia;
  5. Strofinate due metà di un limone sulle pareti del forno;
  6. Risciacquate;
  7. Fate asciugare.

L’acqua evaporerà, in modo tale da facilitare la rimozione dello sporco incrostato. In alternativa, per pulire il forno nuovo o vecchio, potreste anche ricorrere ai seguenti rimedi naturali:

  • Acqua;
  • 1 bicchiere di aceto di mele.

Una volta reperiti tutti gli ingredienti necessari per pulire il forno elettrico, non dovrete fare altro che:

  1. Mettere a scaldare dell’acqua in un tegame;
  2. Aggiungere l’aceto;
  3. Non appena l’acqua bollirà, riporre il tegame all’interno del forno caldo a 180°C;
  4. Lasciare il tegame all’interno del forno per un quarto d’ora circa;
  5. Trascorso il tempo necessario, uscire il tegame dal forno;
  6. Fare raffreddare il tutto;
  7. Proseguire con la pulizia del forno, utilizzando una spugnetta imbevuta di aceto puro.

Questo rimedio è ottimo sia per pulire il forno che per eliminare i cattivi odori. In linea generale, inoltre, se utilizzate spesso il forno, il consiglio è quello di pulire questo elettrodomestico almeno una volta a settimana.

Come sgrassare il forno dal grasso bruciato

Sale

Vi potrebbe capitare di dover pulire il forno elettrico dal grasso bruciato o di chiedervi come togliere l’olio bruciato dal forno. In questo caso, armatevi di:

  • ½ litro di acqua;
  • 250 grammi di sale grosso.

Vediamo come pulire il forno dal grasso bruciato:

  1. Miscelate acqua e sale insieme, fino a formare una crema consistente;
  2. Applicate la crema sulle macchie di bruciato, ad esempio per togliere lo zucchero bruciato dal forno;
  3. Fate agire per 15 minuti;
  4. Risciacquate utilizzando una spugna umida;
  5. Fate asciugare.

Se desiderate, poi, un prodotto naturale che, oltre a pulire il forno, lo profumi, ecco gli ingredienti utili:

  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco;
  • 250 grammi di sale.

Il procedimento è abbastanza semplice:

  1. Mescolate attentamente aceto e sale, fino a sciogliere del tutto quest’ultimo;
  2. Versate la soluzione in uno spruzzino;
  3. Spruzzate a forno tiepido;
  4. Fate raffreddare;
  5. Eliminate con una spugna umida i residui di sale;
  6. Fate asciugare.

Per pulire il forno in modo veloce, potreste anche utilizzare:

  • 2 cucchiai di bicarbonato;
  • ½ litro di acqua.

Per le macchie di unto tenaci, ecco come procedere:

  1. Mescolate insieme acqua e bicarbonato;
  2. Sfregate il composto sulle superfici da trattare, con l’aiuto di una spugnetta;
  3. Risciacquate;
  4. Asciugate.

Come lucidare il vetro del forno

Panni in microfibra

Anche in questo caso, potrete ricorrere ai seguenti ingredienti naturali:

  • Succo di 3 limoni o 1 bicchiere di aceto di mele;
  • Acqua.

Ecco come fare:

  1. Mescolate il succo di limone o l’aceto con l’acqua;
  2. Passate la soluzione, con un panno morbido, sulle superfici da trattare;
  3. Risciacquate;
  4. Fate asciugare.

Grazie a questi rimedi, potrete pulire il vetro esterno del forno, ma anche il doppio vetro e quello interno.

Come lavare le griglie del forno

Lattina di Coca-Cola

Come togliere il nero dalle griglie del forno, quando necessario? Se siete in cerca di un altro sgrassatore per pulire il forno, forse, sarete sorpresi dal sapere che la Coca-Cola è uno di questi: l’acidità di questa bevanda, infatti, è molto utile per sciogliere anche le bruciature più ostinate. Come procedere per pulire la teglia del forno incrostata, dunque?

  1. Estraete metà leccarda dal forno freddo;
  2. Coprite del tutto il grasso da rimuovere con 2-3 bicchieri di Coca-Cola;
  3. Inserite la leccarda, nuovamente, all’interno del forno;
  4. Accendete il forno, alla massima temperatura e per un paio di minuti;
  5. Spegnete il forno;
  6. Con una spazzola a setole morbide, eliminate tutti i residui di grasso e bruciature.

Per chi non lo sapesse, la leccarda è la classica teglia da forno. Per evitare di doverla pulire ogni volta, è consigliabile foderarla con della carta da forno ad ogni utilizzo, così da garantirne una maggiore durata.

La Coca-Cola è un ottimo rimedio anche per pulire la griglia in acciaio arrugginita quindi, oltre a pulire forno e griglie, potreste utilizzarla anche in altre faccende domestiche.

Per pulire le piastre del forno, potreste utilizzare anche i seguenti rimedi naturali:

  • Aceto bianco distillato;
  • Bicarbonato di sodio.

La procedura per pulire l'interno del forno è la seguente:

  1. Rimuovete le griglie del forno;
  2. Riponetele all’interno del lavandino;
  3. Versate sopra esse l’aceto e il bicarbonato;
  4. Fate agire per 10 minuti circa;
  5. Immergete del tutto le griglie in acqua calda per altri 10 minuti;
  6. Con una spugnetta per le stoviglie, pulite bene le griglie del forno;
  7. Risciacquate attentamente;
  8. Fate asciugare;
  9. Riponete le griglie all’interno del forno.

Il consiglio è quello di pulire le griglie del forno almeno una volta al mese, così che lo sporco non rovini l’acciaio.

Come pulire il microonde

Spugna

Se vi state domandando come fare per pulire il forno a microonde, sappiate che potete utilizzare tutti i metodi prima elencati. Nello specifico, per pulire il microonde in modo naturale, potreste ricorrere ai seguenti ingredienti:

  • Acqua;
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco;
  • Succo di 1 limone;
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.

Per pulire il microonde bruciato, ingiallito e sporco, ecco come fare:

  1. Mescolate acqua, aceto, limone e bicarbonato di sodio, all’interno di una ciotola;
  2. Riponete la ciotola all’interno del microonde da igienizzare;
  3. Fate scaldare alla massima temperatura per 5 minuti;
  4. Spegnete, attendendo 3-4 minuti prima di aprire;
  5. Rimuovete i residui di sporco con una spugnetta morbida;
  6. Sciacquate;
  7. Asciugate con un panno in microfibra.

Pulire il microonde con il limone, il bicarbonato o l’aceto è molto utile, in quanto questi eliminano il cattivo odore e vantano delle ottime proprietà sgrassanti e igienizzanti. Questi ingredienti possono, inoltre, essere utilizzati insieme o uno per volta.

Infine, non dimenticate di fare prevenzione e cercare di combattere incrostazioni e sporco in partenza, proteggendo le superfici del forno con fogli di alluminio o carta da forno e garantendo una pulizia regolare.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.