Stai leggendo: Zeppole di San Giuseppe: il dolce tradizionale della festa del papà

Letto: {{progress}}

Zeppole di San Giuseppe: il dolce tradizionale della festa del papà

Scopri come ottenere dei dolci eccezionali seguendo la nostra ricetta delle zeppole di San Giuseppe, nella versione con la pasta bignè e la crema pasticcera.

Zeppole di San Giuseppe

13 condivisioni 0 commenti Il voto di 3 utenti

Cerchi la ricetta delle zeppole di San Giuseppe per celebrare la festa del papà come tradizione comanda? Allora, metti da parte ogni tentativo di alleggerire questo dolce perché le vere zeppole devono essere fritte. La zeppola con la crema pasticcera ha una storia antichissima che nel Sud Italia è legata al 19 marzo e alla festa di San Giuseppe e nel Centro e Nord Italia è legata al Carnevale. Secondo alcune ipotesi etimologiche, il nome zeppola deriverebbe dal latino serpula vale a dire serpente. Questo dolce, infatti, ha la caratteristica forma di un serpente acciambellato su sé stesso e ricoperto di striature. Come si fa a ottenere in casa questo effetto? La parola d'ordine è solo una: bisogna usare la sac à poche. 

Una volta preparato il tuo impasto, mettilo nella sacca da pasticcere munita del beccuccio a stella e realizza tante ciambelle. Per facilitare la frittura, cuoci le zeppole con il loro foglietto di carta forno che ti permetterà di immergerle nell'olio senza rovinarne la forma. Non dovrai preoccuparti neppure di staccarlo dalle ciambelle perché si scollerà da solo durante la frittura. 

Un altro importante segreto della nostra ricetta delle zeppole di San Giuseppe riguarda l'impasto. Stai molto attenta al momento in cui aggiungi le uova perché devi mescolare fino al completo assorbimento. Quando la pasta è diventata liscia e uniforme, aggiungi il secondo e continua così fino a incorporare tutte le uova previste. Grazie a questa accortezza potrai preparare un impasto della giusta consistenza, senza correre il rischio che diventi troppo molle. Allora fai la spesa e non dimenticare le visciole per decorare alla maniera tradizionale le zeppole di San Giuseppe. 

Informazioni

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina 00 150 gr
  • Acqua 250 gr
  • Burro 60 gr
  • Sale 1 pizzico
  • Uova 3
  • Olio per friggere q.b.

Per la crema pasticciera

  • Latte 250 ml
  • Zucchero 85 gr
  • Uova 3
  • Maizena 30 gr
  • Vaniglia 1 stecca

Per la decorazione

  • Visciole sciroppate 10
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Metti una pentola capiente sul fornello e versa all’interno l’acqua, il burro, lo zucchero e il sale. Porta a bollore e mescola fino a quando il burro e lo zucchero non si saranno completamente sciolti.

  2. Quando l’acqua bolle, comincia a aggiungere la farina a pioggia mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Continua a mescolare fino a quando l’impasto non si stacca dalle pareti. Sul fondo della tua pentola deve formarsi una leggera patina bianca.

  3. Spegni il fornello e allarga l’impasto con il cucchiaio per farlo intiepidire. Aggiungi le uova una alla volta mescolando energicamente fino al completo assorbimento. Se il lavoro ti sembra impegnativo da fare a mano, puoi aiutarti con il gancio a foglia della planetaria.

  4. Quando l’impasto è pronto, riempi la sacca e forma le tue zeppole sui foglietti di carta forno che avrai provveduto a ritagliare in tanti rettangoli.

  5. Metti a riscaldare l’olio in padella e friggi le zeppole di San Giuseppe sul loro quadrato di carta forno. Il foglio si stacca subito e potrai eliminarlo con una pinzetta. Fai cuocere le zeppole da entrambi i lati e estraile dall’olio quando diventano dorate.

  6. Mentre le zeppole sgocciolano perdendo l’olio in eccesso, prepara la crema pasticcera. Inizia riscaldando il latte in un pentolino con la stecca di vaniglia.

  7. Nel frattempo monta i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungi il latte a filo e la maizena e mescola per amalgamare gli ingredienti.

  8. Trasferisci la crema in una pentola e falla rassodare sul fornello. Dopodiché lasciala raffreddore per un po’ prima di farcire le zeppole.

  9. Riempi di crema la tua sac à poche e decora le zeppole di San Giuseppe aggiungendo come tocco finale una visciola e una spolverata di zucchero a velo. 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.