Stai leggendo: Come lavare il cane: tutti i passaggi

Letto: {{progress}}

Come lavare il cane: tutti i passaggi

È arrivato il momento più temuto dal vostro cane: fare il bagno. Cercate dei consigli pratici per lavarlo al meglio? Vi diamo una serie di dritte sul come fare.

Un cucciolo di cane insaponato pronto per il bagno

2 condivisioni 0 commenti

Al cinema e in televisione, fare il bagno al cane può essere un'esperienza molto divertente e gioiosa, tra bolle di sapone e schizzi d'acqua che mettono allegria. Nella realtà, però, l'esperienza può risultare sgradevole per Fido, se non addirittura traumatica, mentre per alcuni padroni si traduce in un vero incubo: a nessuno piace rincorrere il proprio amico a quattro zampe restio a bagnarsi. E quindi, che fare?

Molti cani amano sguazzare nelle pozzanghere e non si curano delle conseguenze, mentre altri odiano immergersi in acqua. Ecco alcune dritte che vi aiuteranno a lavare il vostro con cura e amore.

Ogni quanto lavare il cane

Un cagnolino attende di essere asciugato dopo il lavaggioAnimalpedia.it

Qual è il momento giusto per fare il bagno al nostro Fido? Il consiglio è di non lavarlo troppo spesso, una volta al mese è la frequenza ideale. La pelle del cane è molto delicata ed è protetta da uno strato di lipidi, prodotti dalle ghiandole sebacee, che fungono da protezione e nutrizione. Facendo dei bagni troppo frequenti si corre il rischio di seccare ulteriormente la superficie corporea, che espone il vostro cane a minacce esterne come batteri o parassiti.

Quando lavarlo?

Un Jack Russell immerso nella vasca per il bagnoHDToelettatori.it

Possiamo fare il bagno ai cani in tutte le stagioni, tuttavia è importante seguire la giusta precauzione quando le temperature sono decisamente rigide. D'estate non c'è nessun problema, il nostro amico a quattro zampe può godere del sole per asciugarsi, d'inverno è necessario lavarlo con acqua calda e avvolgerlo con un asciugamano per farlo restare al caldo. Cercate di creare un ambiente quanto più confortevole per evitargli di prendere freddo.

Con cosa lavarlo

Per lavare Fido esistono prodotti specifici, consigliabili naturali (ottimi quelli all'argilla verde) che non irritano o seccano il suo pelo. Esistono detergenti igienizzanti o anche shampoo a secco profumati. Questo tipo di prodotti può essere acquistato in qualunque negozio di animali.

Un cane può essere lavato con acqua e aceto?HDToelettatori.it

Esiste anche un metodo alternativo per lavare il nostro cucciolo utlizzando acqua e aceto. Quanto è efficace questa pratica? Assolutamente no! Sebbene l'aceto, grazie alle sue proprietà, sia un antisettico naturale, non aiuta a donare lucentezza al pelo del nostro cane. Ricordate infatti che l'animale ha un PH molto sensibile e a contatto con l'aceto potrebbe provocare irritazioni cutanee. Consigliamo sempre l'uso di prodotti specifici di qualità, e tenete conto dell'ipersensibilità del manto.

Consigli: lavare il cane a casa o portarlo dal toelettatore?

Barboncino dal toelettatore per trattamento igienico e di bellezzaHDDogalize

Lavare il cane in casa è un ottimo modo per risparmiare. Assicuratevi di avere abbastanza spazio e di tenere a portata di mano i prodotti adeguati. Inoltre, se non riuscite da soli, fatevi aiutare per tenere fermo il vostro cucciolo: ricordatevi che il bagno può essere un'esperienza traumatica. In alternativa si può ricorrere al toelettatore, che sottoporrà il vostro amico a un trattamento igienico. Si tratta di una modalità un po' costosa, ma se potete permettervelo, perché no?

L'igiene del nostro Fido è importante per la sua salute, perciò, se avete appena preso un cane, consigliamo di abituarlo a fare il bagno fin da piccolo.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.