Stai leggendo: Frozen 2: Elsa potrebbe essere la prima principessa gay

Letto: {{progress}}

Frozen 2: Elsa potrebbe essere la prima principessa gay

La regista Jennifer Lee ha lasciato intendere che probabilmente nel secondo capitolo di Frozen la regina di Arendelle potrebbe avere una storia con una donna.

Elsa in una scena di frozen

11 condivisioni 0 commenti

Uno dei motivi del successo planetario di Frozen è stata la sua capacità di raccontare una favola piena di buoni sentimenti in piena tradizione Disney, prendendo però le distanze dagli stereotipi ormai anacronistici associati alle principesse della major di film d’animazione più famosa al mondo. Niente più principesse che devono essere salvate dal cavaliere di turno, niente più storie d’amore eterne nate nel giro di due strofe di canzone, ed una protagonista sui generis, volitiva e - apparentemente - gelida.

Durante la promozione del suo attesissimo prossimo lavoro - sempre made in Disney - Nelle pieghe del tempo, la regista Jennifer Lee è trovata ad anticipare qualcosina di Frozen 2. La donna, che aveva già diretto il primo capitolo, ha rivelato infatti qualche dettaglio molto importante sul personaggio di Elsa, che forse non giungerà come una vera sorpresa: quando infatti il successo del film esplose in tutto il mondo, e con lui la sua canzone più famosa, Let It Go (All’alba sorgerò in italiano), furono molti a vedere in Elsa un personaggio gay, o forse asessuale, ed ora pare che il seguito del film darà adito a questa lettura. Jennifer Lee non lo ha detto esplicitamente, ma nemmeno ha negato in maniera categorica: “Amo tutto ciò che le persone stanno dicendo e pensando del nostro film - mi piace che abbia suscitato un dibattito, che Elsa sia un personaggio così splendido, che comunica molte cose a tanta gente. È importantissimo per noi fare parte di questa conversazione”. E poi ha aggiunto, commentando come la direzione che intendono prendere con il film sia oggetto di importanti discussioni nel team creativo.

Per me… Elsa mi dice ogni giorno che strada dovrà prendere, e continuerà a farlo. Scrivo sempre a partire dal personaggio, chi sia e cosa stia facendo della sua vita… vedremo dove andrà.

Per ora non si sa nulla del sequel, tranne che l’uscita prevista è per il 27 novembre 2019 negli States. Quasi certamente il cast del primo capitolo tornerà a prestare la propria voce anche nel sequel, ma dovremo attendere ancora prima di sapere qualcosa di certo sulla trama e sulla possibile storia d’amore gay di Elsa. Certo, non sarebbe male infrangere ancora un’altra barriera con questo personaggio così interessante, non trovate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.