Stai leggendo: George Clooney e Amal donano 500mila dollari per la marcia contro le armi

Letto: {{progress}}

George Clooney e Amal donano 500mila dollari per la marcia contro le armi

Continua l'impegno civile di George Clooney e sua moglie, l'avvocatessa Amal Alamuddin. La coppia ha deciso di supportare la marcia contro le armi organizzata dagli studenti sopravvissuti di Parkland che si terrà a Washington il 24 marzo.

George Clooney e Amal

2 condivisioni 0 commenti

La strage di Parkland (Florida) che ha avuto luogo lo scorso 14 febbraio ha portato ancora una volta sotto i riflettori quella che è una piaga tremenda per gli Stati Uniti: il facile accesso alle armi. Un 19enne, Nikolas Cruz, ha brutalmente ucciso 17 studenti, un terribile massacro che non può lasciare indifferenti.

Nelle ultime ore, alcuni degli studenti sopravvissuti hanno comunicato di avere intenzione di organizzare una marcia di protesta contro le armi, March For Our Lives, che si terrà a Washington il prossimo 24 marzo. Secondo quanto riferito da ETOnline, anche George Clooney e sua moglie Amal prenderanno parte alla marcia: i due hanno deciso di supportare la causa con una generosa donazione, pari a circa 500mila dollari.

George Clooney e Amal sul red carpetHD

In un comunicato stampa ufficiale divulgato dalla coppia, si legge chiaramente che il sostegno di George e Amal non sarà solo economico, ma che entrambi parteciperanno attivamente alla protesta.

Amal e io siamo ispirati dal coraggio di questi ragazzi della Stoneman Douglas High School. La nostra famiglia sarà lì con loro il 24 marzo, e in nome dei nostri piccoli Ella e Alexander doneremo 500mila dollari per aiutare a organizzare quest'evento importantissimo. Le vite dei nostri figli dipendono anche da eventi come questo.

Dopo aver raccontato della loro esperienza con un giovane rifugiato iracheno - che hanno accolto come un figlio - Amal e George dimostrano ancora una volta con questo gesto concreto e pieno di slancio di avere molto a cuore il futuro delle nuove generazioni.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.