Stai leggendo: Comfort Zone presenta Body Active, la linea pensata per chi fa sport

Letto: {{progress}}

Comfort Zone presenta Body Active, la linea pensata per chi fa sport

Comfort Zone pensa alle donne più dinamiche e crea una linea di prodotti per chi si allena.

Body Active, la linea di Comfort Zone pensata per chi fa fitness

52 condivisioni 0 commenti

Una linea di prodotti pensati per donne attive e dinamiche, che hanno a cuore la cura per il proprio corpo e che considerano l'allenamento come una fase irrinunciabile della propria beauty routine. Comfort Zone ha presentato la linea Body Active, una selezione di prodotti homecare pensata appositamente per chi, in palestra o anche a casa propria, dedica qualche ora al proprio benessere. Tutta la gamma, inoltre, è priva di siliconi, parabeni, coloranti e derivati animali.

Prima e durante l'allenamento, Comfort Zone propone l'utilizzo di un booster termogenico pensato per migliorare i risultati dell'attività sportiva, che sviluppa calore e rilascia caffeina pura e carnitina, i suoi efficaci principi attivi; a seguire, la beauty routine si arricchisce di uno shower scrub contenente elementi assolutamente naturali, come particelle di riso nero e di pura silica, foglie di the verde e the matcha, che oltre a eliminare le cellule morte ha un'azione energizzante su tutto il corpo, anche grazie al suo intenso profumo balsamico; infine, dopo la doccia, si conclude il trattamento con una crema per il corpo leggera e a rapido assorbimento, con polifenoli della maca e the matcha, che promuove un'azione antiossidante e rassodante dei tessuti. 

Una selezione di prodotti Comfort Zone della linea Body Active e Body StrategistHDChiara Dalla Tomasina

Il programma della beauty routine Comfort Zone

Ad arricchire ulteriormente la selezione di prodotti Body Active ci pensa anche la Massage Mask, una maschera contenente estratto di plancton e argilla gialla del Brasile, che può essere applicata e potenziata tramite un massaggio esclusivo, che stimola la circolazione, rimodella e tonifica. Il tutto pensato all'interno di un protocollo di benessere che si basa su un approccio integrato che dura cinque settimane, ognuna dedicata a una specifica "missione" di bellezza. 

Prima settimana: calmare

"Calmare" è la parola d'ordine consigliata da Comfort Zone per la prima settimana: la cellulite è un'infiammazione, quindi bisogna contrastarla con un allenamento mirato che si concentra soprattutto su respirazione e stretching, per ottenere un vero e profondo relax. In questa prima fase, l'alimentazione dovrà essere ricca di elementi dalle proprietà antinfiammatorie, come avocado, salmone, frutta secca, etc. Da eliminare tutto ciò che potrebbe acuire l'infiammazione, come per esempio caffè e cioccolata, mentre va ridotto l'apporto di pasta e pane di farina bianca (quindi raffinata).

Seconda settimana: drenare

In questa fase, oltre a esercizi aerobici (corsa, nuoto, cyclette) specifici per gli arti inferiori, vanno introdotti alimenti ricchi di acqua, come frutta e verdura. Più noi siamo idratate, meno il corpo tratterrà acqua (e, di conseguenza, meno sarà gonfio), perché considera le riserve di acqua che si concentrano soprattutto negli arti inferiori come indispensabili "riserve". Bevendo molta acqua, invece, il corpo rilascerà i liquidi trattenuti, proprio perché non si sentirà più in "pericolo": ecco perché è fondamentale non scendere mai sotto il litro e mezzo al giorno.  

Terza settimana: sciogliere

In questa terza fase, l'alimentazione dovrebbe essere ricca di proteine animali e vegetali e povera di carboidrati. Benvenute tutte le spezie, che riattivano il metabolismo. Come allenamento, si entra nel vivo con esercizi ad alta intensità che durano 20 secondi, seguiti da 10 secondi di recupero. Tra gli esercizi più consigliati ci sono gli affondi e attività aerobiche.

Quarta settimana: riattivare

In questa fase l'obiettivo è liberarti dalle tossine e ripristinare il corretto metabolismo: dedicati ad attività come nuoto e aquagym. Poi, con l'aiuto di un foam roller, un cilindro rigido che permette di far lavorare muscoli specifici e riattivare la circolazione, si passa alla fase dell'auto massaggio. Questa fase è determinante per i tessuti del corpo, perché appariranno più tesi e lisci al tatto. Per quanto riguarda l'alimentazione, limita carne e salumi e scegli cibi antiossidanti, come frutti rossi, zucca, carote e pomodori.

L'allenamento con i pesi favorisce una maggiore tonificazioneHDChiara Dalla Tomasina

Quinta settimana: tonificare

A livello alimentare, secondo il programma pensato da Comfort Zone si possono cominciare a reintrodurre a poco a poco gli alimenti eliminati o ridotti nelle fasi precedenti. Invece, a livello di training, in questa ultima parte del percorso ci si allena con carichi e pesi, per avere una resistenza maggiore e permettere al muscolo di lavorare di più e meglio: così la tonificazione del corpo sarà maggiore. 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.