Stai leggendo: Quando la tecnologia è green: innovazioni per aiutare il pianeta

Letto: {{progress}}

Quando la tecnologia è green: innovazioni per aiutare il pianeta

Ci sono settori in cui la tecnologia può aiutarci ad adottare stili di vista sostenibili, riducendo i consumi e limitando gli sprechi. Ecco alcune innovazioni che aiutano noi e la Terra.

Ecosia

5 condivisioni 0 commenti

Non passa giorno senza che non venga ribadita l’importanza di assumere, noi tutti, uno stile di vita sostenibile. Bastano pochi, semplici gesti per tutelare la salute del pianeta. Proprio perché si tratta di una scelta importante, anche la tecnologia viene sempre più impiegata per aiutarci a ridurre l’impatto delle nostre abitudini e a migliorare la sostenibilità. Ecco qualche esempio che, siamo certi, vi ispirerà per adottare anche voi, nel vostro quotidiano, atteggiamenti più green!

Agricoltura 4.0

AgricolusHD

Coltivare sembra essere un gesto di avvicinamento alla terra, ma fatto su larga scala, per un commercio sempre più massiccio ha dei risvolti dannosi per il pianeta: il trasporto delle merci inquina, si usano importanti risorse idriche, per non parlare degli sprechi. Usare la tecnologia nel settore agricolo può però aiutare a limitare gli sprechi e i consumi: stiamo parlando di un progetto nostrano chiamato Agricolus. Grazie all’uso di una piattaforma cloud e al continuo aggiornamento di informazioni reperibili online che confrontano fra loro dati quali la temperatura, l’umidità e le precipitazioni, il sistema capisce quali sono le migliori soluzioni per ogni terreno e anticipa il sorgere di probabili malattie. C’è poi chi mette in campo i droni: Heli-lab, anch’essa idea made in Italy, comunica all’agricoltore dati sulla salute delle piante, di modo da permettergli di programmare irrigazioni e cure, limitando gli sprechi.

Un orto al supermercato

A composition for hair and a vertical farm

A post shared by INFARM (@infarm) on

Come fare a ovviare il problema del trasporto delle merci, che produce molto inquinamento? Facile! Coltivare sul posto tutto ciò che è possibile. Si chiama Indoor Farming. In Germania, grazie a una starup di nome Infarm è già possibile: portando l’agricoltura al cliente finale si spezza una catena fatta di passaggi e trasporti. Ognuno ha a disposizione ciò che gli serve, compra il necessario senza sprecare materia prima.

Addio sprechi!

Smarter FridgeCam

Come dicevamo, uno dei grandi problemi del nostro tempo è lo spreco alimentare: ogni anno, secondo una ricerca, nella sola Inghilterra, oltre il 40% di buste di verdura finiscono nella spazzatura. La tecnologia può essere di grande aiuto anche in questo campo: alcuni grandi marchi di elettrodomestici, infatti, hanno creato dei frigoriferi dotati di webcam interna, in grado di inviare immagini allo smartphone del proprietario. Ma ci sono soluzioni anche per voi che non volete cambiare il frigorifero e, allo stesso tempo, non volete più rischiare di comprare un’altra busta di insalata, dimenticandovi di quella che abita nel cassetto delle verdure da giorni. Si chiama Smarter FridgeCam e, oltre a inviare al telefono immagini del contenuto del vostro frigorifero, suggerisce ricette con gli alimenti che già avete e ricorda le date di scadenza dei prodotti. Semplice e geniale, no?

Ecosia

EcosiaHD

Ecosia è un motore di ricerca che pianta alberi. Anche andare su Internet genera emissioni, purtroppo. Così, Christian Krol ha avuto un’intuizione, che sa di utopia e sfida, ma che sta pian piano diventando realtà: usare parte dei ricavi pubblicitari per piantare alberi. Dal 2009 a oggi sono stati già piantati milioni di arbusti, ma l’obiettivo è il miliardo entro il 2020. In media servono 45 ricerche per piantare un albero, ma in alto a destra c’è un contatore che ci aggiorna sul nostro risultato. Come vedete, anche in gesti quotidiani che ci sembrano irrilevanti e scontati si nascondono possibilità per far del bene al pianeta. Approfittatene!

Quindi, pare sia un mito che natura e tecnologia siano fra loro opposte e inconciliabili: basta saper usare le risorse che abbiamo nell’ottica di fare del bene alla Terra!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.