Stai leggendo: Smokey eyes: come realizzarlo e i migliori ombretti da utilizzare

Letto: {{progress}}

Smokey eyes: come realizzarlo e i migliori ombretti da utilizzare

Lo smokey eyes è uno dei make-up più amati dalle dalle donne. Ecco i migliori prodotti per crearlo su ogni tipologia e colore di occhi.

Smokey eyes

8 condivisioni 0 commenti

Oltre ad essere uno dei make-up occhi più apprezzati dalle donne lo smokey eyes è anche tra le più antiche tecniche di trucco esistenti. La “moda” degli occhi fumosi, infatti, risale addirittura al 4000 a.C. periodo in cui - la storia ci riporta - i Sumeri iniziarono a colorare di nero le palpebre, seguiti dai popoli della Mesopotamia e dell’Antico Egitto che, unendo alla cenere un macinato di mandole bruciate, piombo e rame, furono i primi a ottenere una polvere scurissima (il kohl) da applicare sugli occhi al fine di delineare lo sguardo.

Tra gli anni ’20 e ’30 le dive del cinema hanno sfoggiato intensi e sofisticati smokey eyes composti da numerosi strati di ombretto, unico make-up visibile nei film in bianco e nero, in netto contrasto con il loro incarnato chiarissimo e diafano ottenuto applicando sul viso la polvere di riso. All’epoca l’ombretto scuro veniva sfumato dell’angolo dell’occhio verso il basso in modo da ottenere uno sguardo languido e malinconico.

Marlene Dietrich con trucco smoky eyesHD

Negli anni ’80 l’avvento dei colori fluo ha reso gli smokey eyes scuri decisamente anacronistici mentre negli anni ’90 sono tornati in voga in quanto il un make-up doveva essere incentrato unicamente sugli occhi, che risaltavano anche grazie a incarnati e labbra naturali.

Dal 2000 in poi sulle passerelle e i red carpet le modelle e le star di tutto il mondo, dall’ex “posh” Spice Girl Victoria Beckham alla giovanissima Selena Gomez, hanno incominciato a sfoderare elegantissimi smokey eyes di diversi colori in linea con le nuance degli outfit indossati o, più spesso, con quelle dei loro occhi.

Victoria Beckham e Selena Gomez con trucco Smokey EyesHD
Victoria Beckham e Selena Gomez con trucco Smokey Eyes

Questa tendenza ha ovviamente contagiato anche tutte le donne che nello smokey eyes trovano un make-up perfetto - a seconda dell’intensità - per ogni occasione.

La scelta dell’ombretto in base al colore degli occhi

Come sottolineato ormai sono lontani i tempi in cui per lo smokey eyes veniva unicamente utilizzato il nero: ora per questa tecnica di make-up ci si può sbizzarrire sfruttando ombretti di ogni colore stando sempre attente però - se si vuole ottenere un look armonico - a utilizzare nuance che siano complemetari a quella del nostro iride.

La ruota dei colori
La ruota dei colori di Kuler per abbinare al meglio l'ombretto ai colori degli occhi

Per capire quali sono i colori che si abbinano - per contrasto - ai nostri occhi basta tenere a mente la ruota dei colori di Kuler e sceglierne uno che (nella ruota) sia diametralmente opposto senza dimenticarci di tenere presente qual è il nostro sottotono di pelle (caldo o freddo).

Come fare uno smokey eyes il tutorial di CherylPandemonium

Essendo una tipologia di trucco occhi affatto grafico, lo smokey eyes non è assolutamente un make-up difficile da creare anche per chi non è dotata di una grande manualità e precisione. Per fare uno smokey eyes gli strumenti fondamentali da utilizzare sono tre: un pennello occhi a lingua di gatto, come il numero 07 di PuroBio, un pennello da sfumatura “di precisione”, come il numero 217 di Mac Comestics, e un pennello da sfumatura a punta tonda, come il numero 224 di Mac Cosmetics.

I pennelli fondamentali per realizzare uno smokey eyes di PureBioPuroBio, Mac Cosmetics
I pennelli da usare per creare l'efeftto smokey eyes

Il primo step per fare uno smokey eyes nero (o di qualsiasi altro colore) è applicare sulla palpebra mobile, partendo dalla rima sopracciliare e salendo fino a circa metà occhio, una base cremosa della nuance scelta (quindi una matita dalla punta morbida, un matitone o un ombretto in crema). La base cremosa andrà poi sfumata su tutta la palpebra mobile con il pennello a lingua di gatto e intensificata con un ombretto dello stesso colore applicandolo sopra, attraverso movimenti rotatori, con il pennello da sfumatura “di precisione”. Infine il tutto andrà lavorato sempre con con movimenti circolari verso l’alto e verso l’esterno dell’occhio, stando attente che il colore si fermi al di sotto dell’osso oculare. L’ultimo pennello da sfumatura andrà solo “sporcato” con l’ombretto utilizzato in precedenza o, in alternativa, con un ombretto di uno o due toni più chiari al fine di donare al make-up l’effetto fumoso desiderato.

Prodotti per la base dello Smokey eyes Maybelline, Shiseido, Urban DecayUrban Decay, Shiseido, Maybelline

Per quanto riguarda la parte inferiore degli occhi uno smokey eyes pretende che si applichi una matita nera (o del colore in cui avete deciso di realizzare il trucco) all'interno dell'occhio e chi si sfumi - con il pennello a setole piatte usato in precedenza - dell'ombretto tra le ciglia, sia per dare ancor più intensità al tutto sia per fare in modo che la matita non si "muova".

Qualora preferiate un effetto più naturale e meno intenso uno smokey eyes può essere realizzato anche utilizzando solo ombretti in polvere ma in questo caso bisogna comunque usare prodotti altamente pigmentati e al contempo sfumabili come i colori contenuti nella palette Naked Smoky di Urban Decay pensata proprio per le amanti di questa tipologia di trucco. Inoltre, affinché il make-up resista il più a lungo possibile e non entri nelle pieghette dell’occhio anche senza una base in crema, sulla palbebra mobile va steso un primer per ombretti come quello di Diego Dalla Palma.

Palette per smokey eyes e primer occhi Diedo Dalla PalmaUrban Decay, Diego Dalla Palma

Lo smokey eyes è un make-up che può essere adattato a qualsiasi morfologia di occhi e che addirittura, con l’ausilio di qualche trucchetto, può anche modificarne otticamente l’aspetto. Chi ha gli occhi vicini, ad esempio, deve sfumare la base cremosa e/o l’ombretto in polvere senza portarlo verso il condotto lacrimale sul quale invece andrà applicato un colore più chiaro. Per chi ha gli occhi distanti, invece, l’ombretto (in crema e/o in polvere) più scuro andrà sfumato verso l’interno della palpebra mobile mentre verso l’esterno ci andrà l'ombretto leggermente più chiaro. E ancora: chi ha gli occhi all’in giù dovrà sfumare verso l’alto l’ombretto nella parte più esterna dell’occhio cercando di non andare oltre i 3/4 dell’osso oculare mentre chi li ha particolarmente piccoli e infossati può tirarli fuori applicando un ombretto shimmer, perlato o glitterato al centro della palpebra.

Smokey eyes per occhi marroni

Le fortunate che hanno intensi occhi neri o grigi possono sbizzarrirsi e creare smokey eyes di qualsiasi colore preferiscano stando attente comunque al sottotono della pelle. Chi invece è dotata di splendidi occhi marroni ha meno opzioni tra cui scegliere ma può comunque optare per una vasta gamma di nuance decisamente accattivanti. In particolare le donne olivastre, o scure, sono quelle a cui dona di più lo smokey eyes nero classico - meglio se reso scintillante da un ombretto come l’Ombre Prémiere in Obscur di Chanel - o di un luminoso color grigio piombo come l’ombretto in polvere Chatter Mark di Nabla Cosmetics. Chi ama osare può tranquillamente farlo con smokey eyes che virino al blu elettrico e verde petrolio i cui perfetti protagonisti potrebbero essere rispettivamente l’ombretto della linea Begin Brilliant di Mac Cosmetics nel colore In the Shadows e il Diorshow fusion in Cosmos.

Ombretti per smokey eyes Nabla, Mac, Chamel, DiorNabla, Mac Cosmetics. Chanel, Dior

Quelle di voi che invece sono dotate di occhi nocciola, e quindi caratterizzati da pagliuzze che virano verso il color ambra o topazio, devono puntare - al fine di rendere giustizia a queste sfumature - a smokey eyes di colori della famiglia dei marroni: dal cioccolato al bronzo, passando per beige terracotta e oro, tutti inseriti nella palette Daily Mood di Mulac Cosmetics i cui ombretti sono vendibili anche singolarmente.

Palette toni caldi MulanMulac Cosmetics

Smokey eyes per occhi verdi

Gli occhi verdi devono assolutamente evitare smokey eyes nelle nuance del blu e del verde in quanto, se messe a diretto confronto con l’iride, paradossalmente tenderebbero a spegnerli. Perfetti, invece, per gli occhi verdi sono smokey eyes opachi grigio scuro e sfumati con l’ombretto Ombre Matte di Clarins in Taupe o colori che virano verso il lilla, il prugna, il viola o melanzana, tutti contenuti nella palette Purple Times Nine di Mac Cosmetics.

Ombretto e palette per smoky eyes Clarins e MACClarins, Mac Cosmetics

Smokey eyes per occhi azzurri

Come per chi ha gli occhi verdi anche per le donne che hanno gli occhi azzurri è assolutamente vietato realizzare smokey eyes dello stesso colore dell’iride (o verdi) ma bisogna optare per tonalità color pesca e rosate, tutte contenute nelle Sweet Peach Palette di Too Faced.

Sweet Peach palette di Too FacedTopo Faced

Tips: quale rossetto abbinare a uno smokey eyes

Dopo aver realizzato la nostra base viso e uno smokey eyes non resta che decidere quale rossetto abbinare al nostro trucco occhi. La regola non scritta - e ormai anacronistica - del make-up vuole che con un trucco occhi forte e deciso, come è lo smokey eyes, per le labbra si dovrebbe scegliere un nude o un gloss. Chi segue questo “dogma” può sicuramente trovare il nude adatto al suo incarnato e al suo smokey eyes nella collezione Womanly di Mulac Cosmetics che è composta da 7 diversi rossetti la cui base color carne è stata declinata in 7 tonalità “differenti” in ogni senso.

Per quanto riguarda le amanti dei gloss, decisamente interessanti per formulazione e performance sono i Dazzleglass di Mac Cosmetics: lucidalabbra ultra riflettenti, rimpolpanti, idratanti, non eccessivamente collosi e disponibili in diverse leggere nuance da abbinare per sottotono o colore al nostro smokey eyes.

Lip Gloss Dazzleglass di Mac CosmeticsMac Cosmetics

Per chi crede che le regole, anche quelle del make-up, siano nate per essere infrante e decide di abbinare a uno smokey eyes un rossetto ultra pigmentato ha l’imbarazzo della scelta purché stia attenta a puntare su un colore in linea con quello del trucco occhi. Ad esempio ad uno smokey eyes sui toni nero, grigio o blu si può tranquillamente abbinare un trucco labbra che vede come protagonista un rosso freddo e super intenso come l’iconico Ruby Woo di Mac Cosmetics che vanta - non a caso - il primato di essere il rossetto più venduto al mondo.

Rossetto Ruby Woo di MAC CosmeticsMac Cosmetics

Con uno smokey eyes viola, invece, le più coraggiose possono puntare su un rossetto blu, comeL’Oréal Paris Color Riche per Balmain nella colorazione 901, o su un lilla particolare come ilrossetto liquido di Kat Von D in Ayesha. Le ragazze dagli occhi nocciala possono abbinare il loro smokey eyes sui toni del marrone a un rossetto cioccolato com il Kiko Velvet Passion Matte Lipstick numero 319 mentre quelle dagli occhi verdi, i cui smokey eyes possono virare sul prugna o melanzana, hanno la peculiarità di poter scegliere anche un rossetto più o meno dello stesso colore del make-up occhi ma dal finish metallizzato come i Liquid Suede Metallic Matte di Nyx Professional Cosmetics.

Rossetti  L'Oreal, Kat von D, Nyx, KikoL'Oréal Paris, KIKO Milano, Kat Von D, Nyx Professional Makeup

Infine le donne che hanno il privilegio di avere gli occhi azzurri, e che quindi possono anche giocare con smokey eyes su toni pescati o rosati, hanno il diritto di osare stendendo sulle labbra i rossetti Rouge Coco Chanel di tonalità simili come i numeri 410 Catherine, 416 Coco o 418 Misia (aranciati) e i numeri 436 Roussy, 428 Légende o 430 Marie (rosati).

Rouge Coco ChanelChanel

Quali sono i colori che usate o vi piacerebbe utilizzare per uno smokey eyes? Fatecelo sapere rispondendo al nostro sondaggio!

Vota anche tu!

Che colori usate, o vorreste usare, per il vostro smokey eyes?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.