Stai leggendo: Il sensazionale servizio fotografico anni '90 di David LaChapelle su X-Files

Letto: {{progress}}

Il sensazionale servizio fotografico anni '90 di David LaChapelle su X-Files

Negli anni ’90 David LaChapelle ha firmato uno shooting spettacolare dedicato a due icone del decennio, e non solo: Mulder e Scully, protagonisti di X-Files

0 condivisioni 0 commenti

Gli anni ’90, oggi ricordati come retaggi gloriosi e mitici, hanno regalato tanti ricordi indelebili come i primi videogiochi, i primi telefonini, i jeans a vita alta, il frisé, i tamagotchi e… tante serie cult come Beverly Hills 90210, Twin Peaks o X-Files

Sono stati proprio Mulder e Scully le ispirazioni per David LaChapelle, che nel corso dei 90s ha realizzato uno spettacolare servizio fotografico che gioca con i rimandi sci-fi della serie e pone al centro, in contesti terrorizzanti, strabilianti e disturbanti, i due intramontabili protagonisti. 

Nel servizio fotografico David LaChapelle ha immerso Mulder e Scully nei meandri della sua fantasia, in un mondo extra-ordinario popolato da spettri, incubi surreali e visioni colorate e psichedeliche.  L’immaginazione non ha alcun limite e può divertirsi, almeno nel comparto dell’arte, a rimaneggiare simboli, significanti e significati, forme e colori prendendo spunto dall’ampio bacino di citazioni della serie cult. Ecco perché, nei magnifici scatti di LaChapelle, così profondamente legati alla modernità degli anni ’90 e allo stesso tempo rivoluzionari anche per quell’epoca, vediamo Mulder e Scully “prestati” dai casi irrisolti di X-Files alla fantasia senza limiti dell’artista, che li ha collocati in una serie di contesti insoliti e, contemporaneamente, legati alle atmosfere della serie.

Una foto del servizio fotografico di LaChapelleHDDavid LaChapelle
Suggestioni e surrealismo

Nei vari scatti vediamo Fox e Dana abbandonati in un bagno surrealista, tappezzato da pareti e pavimento floreali e popolato da complementi d’arredo pop e kitsch. Scully giace a terra urlante e Mulder, con la camicia slacciata, si protende in avanti. Oppure scopriamo la protagonista vestita con un tubino in latex, con capelli rossi e molto ricci, in mood afro anni ’80, davanti a una parete di occhi. Oppure ancora la rivediamo completamente sexy e fasciata da un vestitino rosso, circondata da alieni che la stanno esaminando su un tavolo (operatorio?). Oppure ancora scorgiamo Fox abbracciato a Dana e intento a morderle un cappuccio rosso da supereroina. 

Nelle foto si ritrova la stessa dimensione chimica, l’inevitabile attrazione fisica tra i due protagonisti che si constatava in ogni episodio (e che faceva impazzire i telespettatori) nelle prime stagioni di X-Files, prima che succedesse di tutto a Fox e Dana e tra Fox e Dana.

Bacio tra Mulder e ScullyGfycat
Le icone Mulder e Scully

Impossibile, inoltre, non notare gli spunti particolare del glam che incontra lo sci-fi in ottica completamente visionaria e citazionista: la serie, già di per sé assolutamente rivoluzionaria e innovativa, ha costituito un punto di partenza per un lavoro espressivo davvero sorprendente.

Che ne dite di questo tuffo negli anni ’90 in compagnia di due affascinanti e “alienati” Mulder e Scully?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.