Stai leggendo: New York Fashion Week 2018: le tendenze in passerella

Letto: {{progress}}

New York Fashion Week 2018: le tendenze in passerella

Dai colori alle forme, ecco le tendenze principali della New York Fashion Week 2018 che abbiamo visto durante le ultime sfilate.

New York Fashion Week 2018: una sfilata

3 condivisioni 0 commenti

La New York Fashion Week, la prima dopo lo scandalo Weinstein e i movimenti #MeToo e Time’s Up in sostegno delle donne vessate dalle molestie sul luogo di lavoro, sta per volgere al termine con tante piccole rivoluzioni: dalla decisione di Marchesa (il brand guidato dall’ex moglie di Weinstein) di non sfilare alla scelta di utilizzare bellezze non convenzionali da parte di Christian Siriano, le novità e le ventate d’aria fresca in questa settimana scintillante e modaiola non sono mancate.

Insieme alle scelte stilistiche e alle modelle pronte a incarnare il nuovo spirito - declinato in forme e colori particolari - dell’autunno 2018, sulle passerelle stanno regnando diverse tendenze che probabilmente, passata l’estate, nei prossimi mesi autunno-invernali entreranno nei guardaroba di molte donne. Ecco i trend fashion che abbiamo ammirato durante le sfilate.

Camicia bianca

Jason Wu e Carolina Herrera fanno sfilare la camicia bianca alla New York Fashion WeekHDMonica Feudi via Elle, Harper's Bazaar
La camicia bianca è pronta a rivivere l'autunno

L’autunno 2018 tornerà al grande classico delle camicie bianche: le abbiamo viste in diverse passerelle, come quella di Jason Wu (a sinistra) che abbinava il capo a trasparenze velate in zona décolleté. Ma, soprattutto, a farle rivivere è stata Carolina Herrera (a destra), arrivata alla sua ultima sfilata al timone della maison. La stilista venezuelana ha regalato un grande testamento di bon-ton con il revival che abbina le gonne colorate, a ruota e midi all’indimenticabile camicia bianca, a maniche lunghe o corte e con vari tipi di scolli.

La camicia bianca è e rimane sempre una garanzia di eleganza: MaxMara la propone in crêpe de Chine di seta, con piccole ruche all'altezza dei polsini.

Camicia bianca MaxMaraMaxMara
L'intramontabile camicia bianca

Animalier

Sfilate con Tom Ford, Diane von Furstenberg e Victoria Beckham che sfoggiano l'animalierHDvia Harper's Bazaar
Anche l'animalier dominerà l'autunno

Se c’è qualcosa che sembrerebbe davvero impermeabile ai cicli delle mode e dei trend, sono le stampe animalier. Tom Ford, che ha confezionato un elogio del kitsch anni ’80 nel suo fashion show, ha fornito fantasie jeopardy e tessuti animalier di vari colori e vari pattern. Ma anche Victoria Beckham non ha rinunciato all’animalier sulla propria passerella, e Diane Von Furstenburg l’ha proposto innestato su un giubbotto easy-chic nero e marrone.

L’animalier continua a vivere nella sfera fashion contemporanea attraverso due anime: la declinazione kitsch (con qualche scivolata trash) e quella più sofisticata, citazionista ed estrosa.

Sciarpa, maglione e cover iPhone animalierAmazon, Asos
L'animalier tra capi e accessori

Trasparenze

Quattro capi in passerella con trasparenze alla New York Fashion WeekHDvia Harper's Bazaar
Tom Ford e gli altri: trasparenze in passerella

Le trasparenze hanno letteralmente dominato le passerelle e le scene della Grande Mela, declinate in look più sofisticati e castigati o in outfit che puntavano sulle sensualità autunnali. Abbiamo visto un gran trionfo del bianco, che unito alla raffinatezza del pizzo e all’eventuale connubio con le ruche e balze ha regalato trasparenze super-chic, o del nero passepartout. Allo stesso tempo Tom Ford ha proposto il dolcevita con colletto scintillante e le trasparenze sposate nella zona sovrastante il décolleté: il look, vagamente in mood anni ’90, è stato incarnato in passerella dalla giovanissima Kaia Gerber.

Due abiti con trasparenzeAsos
Trasparenze in black & white

Rosa cipria

Tre outfit rosa sulle passerelle della New York Fashion Week 2018HDvia Glamour, via Harper's Bazaar
Victoria Beckham, Cinq à Sept e Sies Marjan scelgono il rosa

Delicato, contemporaneo per l’onnipresente Millennial Pink, intramontabile, il rosa continua a essere un punto fermo nelle sfilate con le collezioni estive quanto invernali. Sulle passerelle della New York Fashion Week abbiamo visto il rosa prendere una sfumatura cipriata sobria ed elegantissima: abbiamo visto diversi look in questa nuance, come Victoria Beckham, Cinq à Sept o Sies Marjan.

Il colore cipriato è davvero un evergreen che dà sempre il giusto tocco classy.

Gonna rosa lungaMaxMara
Il colore rosa in prima linea

Ruche e balze

Due abiti di J. Mendel alla New York Fashion Week 2018HDvia Harper's Bazaar
I due splendidi abiti di J. Mendel

Romantiche, intramontabili e soavi, le ruche sulle passerelle della New York Fashion Week hanno incontrato il tulle in meravigliosi virtuosismi sartoriali. L’autunno 2018 sarà la stagione dei colori pieni, intensi e allo stesso tempo ricercati e delicati. La proposta di J. Mendel si declina in soavi abiti dalle trasparenze sexy e i tessuti preziosi color rosa antico e azzurro cielo.

Le balze continuano a essere un plus di femminilità in grado di abbellire qualunque cosa, dai vestiti alle gonne fino alle giacche e alle camicie.

Collage di balze e ruche in tre vestitiAsos
Balze e ruche continuano a essere in prima linea

Tailleur grigi

Un completo grigio Lela Rose alla New York Fashion Week 2018via Harper's Bazaar
Lela Rose: grigio sofisticato

Nell’autunno 2018 faremo un tuffo nel passato, nei gloriosi anni ’80 di tailleur grigi, completi da lavoro antracite o color perla, proposte gessate. Questo revival lo abbiamo visto in diversi stilisti, come Lela Rose che ha proposto un completo giacca, pantaloni e soprabito guarnito da una rifinitura di pelo.

Il grigio continua a essere un evergreen per i completi da ufficio. Spesso basta un semplice tubino per essere eleganti, sobri e con una classe senza tempo.

Abito grigio in mood tubinoBonprix
L'intramontabile tubino grigio

Giallo

Tre capi gialli Prabal Gurung, Ralph Lauren, Carolina Herrera alla NYFW 2018HDvia Harper's Bazaar
Prabal Gurung, Ralph Lauren, Carolina Herrera scelgono il giallo

Colore sgargiante, affascinante, cangiante, può prendere sfumature fredde o caricarsi di suggestioni zafferano, dorate o vibranti verso l’ocra. Il giallo non è mancato sulle passerelle newyorchesi della settimana della moda: diversi stilisti l’hanno scelto per confezionare abiti o cappotti, come il modello superchic di Carolina Herrera, arrivata all’ultima sfilata come direttore creativo del brand. La sua proposta trasuda bon-ton mentre Prabal Gurung e Ralph Lauren hanno optato per linee classiche o tessuti lucidi per dei long dress.

Il giallo è un colore che si può facilmente sfoggiare in estate ma anche in autunno, da accompagnare ai colori del foliage, o in inverno, per dare un tocco di colore alle atmosfere grigie, piovose o innevate.

Abito, orecchini e sandali gialliAsos, Le Silla, Amazon
Il giallo tra capi e accessori

Quale tra queste tendenze vi colpisce di più?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.