Stai leggendo: Anche Gillian Anderson di X-Files posa nuda per la PETA contro le pellicce

Letto: {{progress}}

Anche Gillian Anderson di X-Files posa nuda per la PETA contro le pellicce

Completamente nuda, indossando nien'altro che il suo sorriso, Gillian Anderson è la testimonial della nuova campagna PETA contro l'uso delle pellicce. Lo scatto che ritrae l'agente Scully di X-Files è stato presentato durante la New York Fashion Week.

Gillian Anderson

6 condivisioni 0 commenti

Abbandonato il ruolo di Dana Scully in X-Files dopo l'undicesima stagione, Gillian Anderson ha in mente di dare una svolta alla sua carriera, realizzando tanti nuovi progetti. Tra i più importanti c'è sicuramente l'ultima campagna di PETA contro l'uso delle pellicce. L'attrice ha posato nuda in favore dei diritti degli animali, realizzando in collaborazione con la rinomata organizzazione no-profit uno scatto che è stato lanciato nel corso della New York Fashion Week, dopo che Michael Kors e Gucci hanno annunciato di non avere più intenzione di inserire pellicce vere nelle loro collezioni.

Sempre più case di moda stanno dicendo addio alla pelliccia preferendo l'eco-fur, da Ralph Lauren a Vivienne Westwood senza dimenticare Giorgio Armani. Si tratta di un altro colpo importante messo a segno da PETA, che anno dopo anno coinvolge star internazionali per le sue campagne di sensibilizzazione dal forte impatto.

Gillian Anderson nuda per PETAHDPETA

"Preferisco uscire nuda che indossare una pelliccia", recita il claim della foto di nudo che ritrae la splendida Gillian Anderson. Come riportato dal tabloid The Sun, l'attrice 49enne ha aderito con grande entusiasmo all'iniziativa: "Le persone tendono a distogliere lo sguardo dagli annunci anti pelliccia che mostrano animali mutilati e brutalmente uccisi, ma sono attratti dalla campagna senza veli di PETA, e sono orgogliosa di farne parte."

Ho trovato liberatorio usare il mio corpo per fare una dichiarazione così importante.

La Anderson non è che l'ultima delle celebrity che, nel corso degli anni, hanno scelto di posare per PETA. La modella Naomi Campbell ha partecipato alla campagna pubblicitaria di PETA nel 1994, in compagnia di altre colleghe modelle.

Naomi Campbell per PetaHDPETA

Il ruolo di testimonial PETA della Venere Nera, però, è tutt'oggi molto contestato. In diverse occasioni, infatti, Naomi ha sfoggiato maestose pellicce attirando su di sé l'ira degli animalisti.

Eva Mendes nuda per PETAPETA

Anche Eva Mendes ha posato per PETA nel 2007, aggiungendosi alle tantissime attrici che prima di lei hanno aderito alla causa. Ricordiamo, per esempio, Alicia Silverstone e Pamela Anderson. Nel 2012 è stata Penelope Cruz il volto di PETA, segnando un'inversione di tendenza: alla classica foto di nudo è stato preferito l'intenso sguardo dell'attrice spagnola, perfetto per incarnare il claim "Volta le spalle alle pellicce".

Penelope Cruz per PETAPETA

Lo scorso anno PETA ha scelto Elisabetta Canalis, che ha voluto rivolgere un appello a Vogue Italia auspicando di non vedere più pellicce sulle pagine della patinata rivista di moda.

Elisabetta Canalis nuda per PETAPETA

Il sodalizio tra PETA e le donne di spettacolo continua a essere particolarmente fortunato. Di certo, c'è ancora molta strada da fare. Quale sarà la sorte delle pellicce? Le vedremo gradualmente scomparire dalle passerelle o ci sarà ancora da fare i conti con gli irriducibili della fur-mania?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.