Stai leggendo: Un liceo giapponese ha eliminato le differenze di gender nelle uniformi

Prossimo articolo: Katy Perry vorrebbe riscrivere I Kissed a Girl, senza stereotipi

Letto: {{progress}}

Un liceo giapponese ha eliminato le differenze di gender nelle uniformi

Un liceo giapponese ha deciso di eliminare le barriere di gender nelle proprie uniformi scolastiche, per far sentire più a proprio agio i ragazzi. Ecco tutti i dettagli.

Uniformi scolastiche

9 condivisioni 0 commenti

In un liceo giapponese a Kashiwa, nella Prefettura di Chiba (a nord di Tokyo) sono state approvate le uniformi scolastiche unisex, per mettere a proprio agio gli studenti che non si riconoscono facilmente in un gender prestabilito. Le scuole giapponesi da sempre credono nelle uniformi scolastiche (alla marinaretta come Sailor Moon)che tradizionalmente erano strutturate in gonna e nastri per le ragazze e pantaloni e cravatta per i ragazzi.

Le uniformi sono sempre state un punto di discussione in varie culture: meglio ridurre a un comune denominatore il dress code dei ragazzi o meglio lasciarli liberi? C'è chi sostiene da sempre che l'uniforme distribuito agli alunni dalla scuola permetta ai ragazzi, in questa fase controversa e particolare della loro crescita, di essere tutti uguali (almeno sui banchi di scuola) senza discriminazioni. In Giappone le divise scolastiche si indossano fin dalla scuola primaria e consistono in outfit che cambiano da prefettura a prefettura: c'è chi opta per gonne plissettate, chi le sceglie più lunghe, chi preferisce la cravatta anche per le ragazze, chi sceglie motivi tartan.

Di certo, con tutti i manga che abbiamo letto e gli anime che abbiamo visto, ci siamo fatti un'idea del campionario delle uniformi scolastiche giapponesi. Ma ora qualcosa sta cambiando.

Uniformi scolastiche per ragazzo e ragazzaIT Media
Uniformi giapponesi

A quanto riporta il sito IT Media, questo liceo sperimentale, il Kashiwanoha Junior High, ha voluto dare ai propri allievi una possibilità per esprimere il proprio gender come meglio credono. La direzione ha approvato le divise "mescolate", in modo che chiunque si senta più a proprio agio in cravatta e pantaloni possa scegliere quell'outfit, e lo stesso vale per le gonne e i nastri storicamente femminili.

Il discorso è molto importante ed è altrettanto giusto insegnare alle giovani generazioni che le rigide barriere di gender possano essere considerate flessibili e in trasformazione. Le divise mescolate sono una conquista importante a prescindere dall'orientamento sessuale dei ragazzi: un ragazzo etero può avere voglia di indossare una gonna esattamente come una ragazza lesbica, un giovane omosessuale può sentirsi a proprio agio in giacca e cravatta.

Quattro uniformi del Kashiwanoha Junior HighSora News 24
Le uniformi del Kashiwanoha Junior High

Eliminare le barriere può essere un primo passo per guidare i ragazzi nel delicato processo di costruzione della loro identità, in attesa di diventare adulti consapevoli.

Siete d'accordo con l'innovazione di questo liceo?

Vota anche tu!

Siete d'accordo con l'idea del liceo giapponese di eliminare le barriere tra uniformi maschili e femminili?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Come la pensate?

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.