Stai leggendo: Sanremo 2018: Michelle Hunziker e il contestato flashmob dedicato alle donne

Letto: {{progress}}

Sanremo 2018: Michelle Hunziker e il contestato flashmob dedicato alle donne

Per la terza serata di Sanremo 2018 Michelle Hunziker ha organizzato un flashmob dedicato alle donne, che però ha ricevuto non poche critiche sui social.

Michelle Hunziker con Claudio Baglioni a Sanremo 2018

5 condivisioni 0 commenti

Nel corso della terza puntata di Sanremo 2018, Michelle Hunziker ha voluto parlare di donne cantando, o meglio organizzando un flashmob. Tutto è iniziato con lei che è scesa dalle scale intonando I Maschi di Gianna Nannini ed è continuato con delle spettatrici che l'hanno interrotta lamentandosi per la scelta della canzone e rivendicando più attenzione nei confronti dell'universo femminile.

Da qui è partito un medley di hit, dalla Donna Cannone di Francesco De Gregori a Quello che le donne non dicono di Fiorella Mannoia, eseguite da un gruppo di cantanti che hanno raggiunto la showgirl svizzera sul palco.

Quest'ultima ha concluso il momento di show-riflessione invitando a combattere tutti insieme, uomini compresi, contro la violenza sulle donne. Peccato che il pubblico da casa, soprattutto quello femminile, non abbia apprezzato.

L'accusa che viene mossa è quella di avere banalizzato qualcosa di estremamente importante, con una sequela di luoghi comuni che serve poco o niente. Gli attacchi sono arrivati soprattutto sui social, anche da personaggi noti e particolarmente sensibili all'argomento, come la scrittrice Giulia Blasi o l'attrice-conduttrice Daniela Collu.

Non è mancato ovviamente il commento di Selvaggia Lucarelli, che recentemente aveva lanciato delle accuse proprio contro Doppia Difesa, la fondazione creata da Michelle insieme all'avvocato Giulia Bongiorno.

Ricordiamo che, in occasione del festival, Michelle Hunziker ha lanciato la campagna #iosonoqui, in cui è possibile dare il proprio sostegno alla battaglia contro la violenza sulle donne indossando un fiore bianco, simbolo dell'eleganza, della delicatezza e anche della forza femminile.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.