Stai leggendo: Reese Whiterspoon racconta come è uscita da una relazione violenta

Prossimo articolo: Le 12 star più in vista del momento sulla copertina di Vanity Fair

Letto: {{progress}}

Reese Whiterspoon racconta come è uscita da una relazione violenta

Avere un compagno violento, fisicamente o emotivamente, è un'esperienza che ti segna per sempre. Reese Whiterspoon ha parlato del percorso affrontato dopo aver troncato, diversi anni fa, una "relazione tossica".

Reese Whiterspoon

4 condivisioni 0 commenti

Le chiamano relazioni tossiche. Si tratta di legami ombrosi, rapporti sentimentali che celano delle magagne, delle macchie fatte di violenza, prevaricazione e mancanza di rispetto. Reese Whiterspoon è stata intrappolata per anni in una di queste controverse relazioni e, nonostante sia finita da un pezzo, porta ancora i segni di quell'esperienza nel cuore e nella mente.

L'attrice - che abbiamo visto di recente nella serie TV Big Little Lies - si è raccontata in una lunga intervista con Oprah Winfrey, sua compagna di set in A Wrinkle in Time, affrontando questo spinoso argomento. Come riportato da Vulture, la Whiterspoon - oggi felicemente legata a Jim Toth e madre di tre figli - ha rivelato di aver lavorato molto su se stessa prima di riuscire a troncare quella storia sbagliata con un compagno emotivamente violento. Lasciare quell'uomo è stata la decisione più difficile che abbia mai preso nella vita, ma dire basta è stato l'inizio di un autentico percorso formativo.

Non potrei mai essere la persona che sono oggi. Quella storia ha cambiato chi ero a livello cellulare, il fatto che mi sono difesa mi ha cambiata. Quando lasci una situazione del genere non hai più dubbi su te stessa, sulla tua autostima.

Reese Whiterspoon con Laura Dern e Nicole KidmanHD

Poco dopo lo scoppio del caso Weinstein, Reese Whiterspoon ha aderito al movimento #MeToo raccontando di essere stata molestata sessualmente da un regista quando aveva solo 16 anni. Da quella terribile esperienza e da quella relazione sbagliata che ha avuto il coraggio di troncare, Reese ha tratto ispirazione per Big Little Lies, che affronta sul piccolo schermo il tema della violenza domestica. Tutto nella sua vita è cambiato dopo aver subito molestie e violenze, fisiche ed emotive.

Prima non avevo autostima. Sono una persona diversa ora, sono ambiziosa. E lo sono perché qualcuno ha provato a portarmi via questa parte di me.

La testimonianza di Reese Whiterspoon è ovviamente unica e personale, ma potrebbe portare la firma di tantissime altre donne che, come lei, sono rinate dopo essersi liberate di un amore sbagliato.

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.