Stai leggendo: Ore 15:17 – Attacco al treno: Intervista esclusiva agli eroi di quel giorno

Prossimo articolo: James Corden seduce Jamie Dornan nella parodia di 50 Sfumature

Letto: {{progress}}

Ore 15:17 – Attacco al treno: Intervista esclusiva agli eroi di quel giorno

Clint Eastwood torna al cinema con "Ore 15:17 – Attacco al treno": abbiamo intervistato i 3 protagonisti, ovvero gli uomini che sventarono per davvero l'attentato su quel treno Amsterdam-Parigi nel 2015. E Eastwood ha voluto proprio loro nella pellicola.

1 condivisione 0 commenti

Clint Eastwood porta al cinema un passato recente: quello del 21 agosto 2015, quando tre ragazzi sventarono un attentato sul treno diretto a Parigi da Amsterdam.

Tre americani, tre giovani uomini, che riuscirono in un'impresa storica: Spencer Stone, membro dell'Air Force, Alek Skarlatos, Guardia nazionale dell'Oregon, e Anthony Sadler, personaggio televisivo e scrittore in vacanza in Europa.

Tutto si sarebbero aspettati, fuorché quello che capitò quella sera d'agosto. 

Durante il viaggio che stavano effettuando in Europa, i tre giovani americani visitano l'Italia: nel film vedrete scene girate a Roma (in piena piazza San Pietro) o in gondola a Venezia. 

Ore 15:17 – Attacco al treno: gli eroi che sventarono l'attentato 

Abbiamo incontrato i protagonisti della vicenda reale, scelti da Eastwood per interpretare loro stessi nel film in uscita l'8 febbraio nelle sale italiane distribuito dalla Warner Bros

Come hanno raccontato ai microfoni di FoxLife, durante il junket europeo svoltosi a Parigi, erano mentalmente preparati ad una possibile emergenza attentato, ma l'esperienza cinematografica decisamente meno.

Quando il celebre regista si è presentato alla loro porta però hanno fatto fatica a dire di no, e hanno fatto bene. Pur non essendo attori hanno saputo interpretare egregiamente loro stessi sul grande schermo, cosa non semplice.

E se avessero dovuto scegliere tre attori per interpretare se stessi sul grande schermo? Chris Hemsworth, Michael B. Jordan e Zac Efron: questa la scelta dei tre diretti interessati, ma noi siamo sicuri che, nella vita reale, non sarebbero riusciti a far meglio di loro.

Il film è basato sul libro autobiografico che i tre americani hanno pubblicato dopo la vicenda, dal titolo omonimo, e racconta l'attentato terroristico sul treno Thalys, che da Amsterdam stava portando i tre giovani Americani (in Europa in vacanza) a Parigi. 

Ore 15:17 – Attacco al treno, la trama del film

Nelle prime ore della sera del 21 agosto del 2015, il mondo ha assistito stupefatto alla notizia divulgata dai media, di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani che viaggiavano per l'Europa. Ore 15:17 - Attacco al treno (The 15:17 to Paris), il nuovo film di Clint Eastwood, ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell'infanzia, alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di sfortunati eventi che hanno preceduto l'attacco. Durante quell'esperienza straziante, la loro amicizia non ha mai vacillato, trasformandosi nella loro arma più potente e che ha consentito loro di salvare le vite di oltre 500 passeggeri presenti a bordo.

La locandina del nuovo film di Clint Eastwood (2018)

Dietro la macchina da presa Clint Eastwood, mentre il team creativo del film è composto dai frequenti collaboratori del regista: Tom Stern e Deborah Hopper, che ha curato i costumi di 17 lavori di Eastwood; il montatore Blu Murray, che recentemente si è occupato del montaggio di "Sully" ed il compositore dello stesso film, Christian Jacob. Il veterano direttore artistico Kevin Ishioka, il cui lavoro può essere ammirato in "Sully" e in "Dunkirk", è lo scenografo della produzione.

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.