Stai leggendo: Dakota Johnson ha raccontato delle scene hot con Jamie Dornan

Letto: {{progress}}

Dakota Johnson ha raccontato delle scene hot con Jamie Dornan

Quando si gira una scena particolarmente sensuale non c'è da preparare solo il corpo, ma bisogna prima di tutto lavorare sulla mente. Dakota Johnson ha parlato della sua esperienza con il collega Jamie Dornan in Cinquanta Sfumature.

2 condivisioni 1 commento

Dakota Johnson è cresciuta molto con il ruolo di Anastasia Steele, protagonista femminile della saga Cinquanta Sfumature. L'attrice appare particolarmente legata al personaggio che l'ha resa famosa in tutto il mondo, perché è stato in grado di farle superare i suoi limiti e di infrangere molte barriere. In questi giorni, Cinquanta Sfumature di Rosso uscirà al cinema in Italia e - salvo colpi di scena - questo dovrebbe essere l'ultimo capitolo della storia di Ana e Mr. Grey.

Dakota Johnson e il collega Jamie Dornan - che ha dichiarato di sentirsi troppo vecchio per pensare di fare un nuovo film nei panni del dominatore! - si sono cimentati in tantissime scene hot nel corso di questi anni e sono stati proprio questi frangenti - a prima vista prettamente fisici - ad aver richiesto all'attrice una notevole preparazione psicologica. A rivelarlo è stata lei stessa nel corso di un'intervista rilasciata a E!Online:

Ho fatto una seria preparazione psicologica. Del mio corpo si vede molto più di quanto si veda di quello di Jamie, anche se è lui a fare più sforzi fisici. Le scene di sesso non sono semplici.

Jamie Dornan e Dakota Johnson in una scena di Cinquanta Sfumature di NeroHD

L'attrice ha sempre voluto studiare con un certo anticipo i momenti intimi che lei e il collega avrebbero messo in scena sul set: ogni volta è stata come se fosse la prima.

Dovevo davvero prepararmi ogni volta e sapere esattamente cosa avremmo fatto. Non ho mai pensato 'Oh, questa è una cosa vecchia, già fatta!'

Fortunatamente, Dakota e Jamie sono ormai buoni amici e tra loro non c'è più alcun imbarazzo, si sentono perfettamente a proprio agio l'uno con l'altra: "Io e Jamie eravamo a nostro agio e ci sentivamo al sicuro e protetti, ma è comunque un ambiente che ti intimorisce". L'attrice - attualmente legata al frontman dei Coldplay Chris Martin - ha poi aggiunto di non non essersi mai pentita del lavoro portato avanti sul set dei film di Cinquanta Sfumature: "So per cosa mi hanno ingaggiato. Non vengo di certo costretta a togliermi i vestiti. Io ho scelto di fare questi lavori".

Ricordiamo che l'appuntamento con Cinquanta Sfumature di Rosso è per domani, 8 febbraio, al cinema.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.