Stai leggendo: Elio e le storie tese: il testo della canzone Arrivedorci e il video della loro esibizione a Sanremo 2018

Prossimo articolo: Sanremo 2018: tutti i super ospiti e i duetti della kermesse

Letto: {{progress}}

Elio e le storie tese: il testo della canzone Arrivedorci e il video della loro esibizione a Sanremo 2018

Elio e le storie tese dicono addio al pubblico dal palco dell’Ariston con il brano Arrivedorci.

Elio e le storie tese

6 condivisioni 2 commenti

Il direttore artistico Claudio Baglioni ha fortemente voluto Elio e le storie tese come Big del “suo” Festival di Sanremo e il gruppo più folle della musica italiana ha accettato l’invito. Dopo il concerto che ha tenuto lo scorso 19 dicembre al Forum di Assago per annunciare il suo scioglimento ai fan, la band milanese ha deciso di gareggiare con il suo inedito Arrivedorci a Sanremo 2018. È la quarta (e ultima?) volta che gli Elii si mettono in discussione come concorrenti della kermesse sanremese in cui nel 1996 sono anche arrivati secondi con la hit La terra dei cachi.

Famosi per i travestimenti sfoggiati sul palco dell’Ariston - dove si sono presentati mascherati da Kiss, Rockets, afroamericani e pupazzoni obesi - anche quest’anno gli istrionici Elio e le storie tese non hanno deluso il pubblico e per la loro prima esibizione hanno deciso di sfoggiare un look indianeggiante, coronato dal ranuncolo appuntato al petto, simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

Il video ufficiale Arrivedorci di Elio e le storie tese

Elio e le storie tese - Testo di Arrivedorci

È una storia di ragazze demenziali
Che volevano cambiato l’universo
L’universo che opprimeva le ragazze demenziali
Poi quel giorno l’astronave dei marziani
Proveniente dagli spazi siderali
Con il tubo che ti aspira nel suo interno
E nessuno che ci crede
E quella sonda che sondava l’organismo
Ci ha trasformati in musicisti, ma maschi
Poi la carriera è andata molto bene per fortuna
Una storia unica, singolare e atipica
Completamente antieconomica, a propulsione elica
Una storia unica, una carriera artistica
Dolcemente stitica, ma elogiata dalla critica.
Ma ogni storia si esaurisce col finale
Un finale che ti lascia a bocca aperta
Dall’ampiezza della bocca si capisce se il finale era valido
Vi salutiamo e vi diciamo arrivedorci
Come nel film di Stanlio e Ollio, che ridere
Siamo al tramonto, siamo giunti ai titoli di coda
Di una storia unica, una bella musica
Una scelta artistica di origine domestica
E questa storia unica, ha una fine drastica
Leggermente comica.
Arrivedorci, arrivedorci, arrivedorci, arrivedorci

Elio e le storie tese - Significato del testo Arrivedorci 

Elio e le storie tese Sanremo 2018HD
Elio e le storie tese sul palco di Sanremo

Come gli stessi Elii hanno sottolineato Arrivedorci, il cui titolo riprende l’iconico saluto di Ollio che viene citato insieme alla sua spalla Stanlio anche nel brano, “è una canzone per dirci addio in maniera ironica”. Il pezzo, omonimo all’ultimo album del gruppo in uscita il prossimo 9 febbraio a cui seguirà un tour che terminerà a giugno, conferma la sua matrice (tragi)comica nel descrivere con un testo decisamente “palazzeschiano” ciò che Elio e le storie tese sono stati per il panorama musicale italiano: Una storia unica, singolare e atipica, completamente antieconomica, a propulsione elica.

Che ne pensate della canzone degli Elii? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.