Stai leggendo: Sanremo 2018: tutti i super ospiti e i duetti della kermesse

Prossimo articolo: Sanremo 2018: cosa c'è da sapere

Letto: {{progress}}

Sanremo 2018: tutti i super ospiti e i duetti della kermesse

L’edizione numero 68 del Festival di Sanremo è ormai alle porte, ecco quali saranno gli ospiti internazionali e i cantanti che duetteranno con i big in gara.

I conduttori di Sanremo 2018

1 condivisione 1 commento

Mancano solo una manciata di giorni all’inizio dell’edizione numero 68 del Festival di Sanremo, quest’anno sarà presentato da Claudio Baglioni (anche direttore artistico della kermesse) che verrà presentato nella conduzione delle 5 serate dalla showgirl Michelle Hunziker e dall’attore Pierfrancesco Favino. Come ogni anno sul palco dell’Ariston, oltre ai rodati artisti e alle nuove proposte in gara, sfileranno una serie di ospiti nazionali e internazionali mentre nella quarta e penultima serata del Festival (il 9 febbraio) i “big” proporranno una versione alternativa delle loro canzoni “in concorso” in cui duetteranno con colleghi d’eccezione.

I super ospiti di Sanremo 2018

Per quanto riguarda i super ospiti nazionali e internazionali sul palco dell’Ariston quest’anno si esibiranno James Taylor e Sting insieme a Shaggy, Laura Pausini, che proprio a Sanremo ha esordito nella sezione nuove proposte allora chiamata Novità nel lontano 1993 con La solitudine; Fiorello, che nel 1995 è arrivato quinto tra i Big con Finalmente tu; i Negramaro che sempre Sanremo - nel 2005 - hanno conquistato i cuori del grande pubblico con il brano Mentre tutto scorre; Gianna Nannini che in questi giorni è in giro per l’Italia con il suo Fenomenale Tour e Gianni Morandi fedele alleato del Direttore Artistico Claudio Baglioni con il quale nel 2015 è stato co-protagonista nella tourneé Capitani Coraggiosi.

Il cantante StingHD

Secondo le prime indiscrezioni tutti i super ospiti di Sanremo 2018 canteranno due canzoni e uno delle due sarà un brano del vasto repertorio del “capitano” Baglioni eseguito proprio in duetto con lui. Inoltre, sempre Baglioni, ha anche scritto la sigla di apertura del Festival, Poppoppoppò, un pezzo che verrà interpretato in chiave ironica da tutti i cantanti in gara il 6 febbraio. Poppoppoppò è ispirata alla storica intro musicale della trasmissione Canzonissima lanciata da Sylvie Vartan e Mina nel '68 anno che è un po' il "simbolo" di questo Sanremo, come ha sottolineato lo stesso Baglioni:

Questo è il festival numero 68 e mi piace pensare che in quello che stiamo costruendo ci sia anche un riferimento a quel periodo, che fu l’ultimo momento di un sogno comune.

I duetti di Sanremo 2018

Nella 55esima edizione del Festival di Sanremo l’allora presentatore e direttore artistico Paolo Bonolis decise di introdurre nella rigorosa scaletta della kermesse la serata dei duetti (la quarta) in cui i cantanti in gara avevano l’onere e l’onore di esibirsi con dei colleghi proponendo una versione “personalizzata” di noti brani che hanno fatto la storia della musica. Quest’anno Claudio Baglioni - che si è auto soprannominato durante la conferenza stampa di presentazione di Sanremo 2018 “dittatore” artistico - ha deciso di cambiare le carte in tavola e stavolta i cantanti famosi - sempre durante la quarta e penultima serata di Festival - dovranno (ri)proporre il proprio inedito in gara caratterizzato però da un diverso arrangiamento e soprattutto dalla presenza di un ospite (nazionale o internazionale) che li accompagni e si esibisca con al loro fianco sul palco.

In particolare a fare da “padrino” alla talentuosa Annalisa sarà Michele Bravi che canterà con lei il Il mondo prima di te, Enzo Avitabile e Peppe Servillo hanno scelto invece di farsi affiancare per una sera dagli Avion Travel e Daby Touré nell’esecuzione di Il coraggio di ogni giorno, Decibel si esibiranno con Midge Ure nella loro Lettera dal Duca, Diodato e Roy Paci con canteranno Adesso con i Ghemon, Elio e le Storie Tese hanno voluto farsi “scortare” da i Neri per Caso per reinterpretare  Arrivedorci. 

E ancora Ermal Meta e Fabrizio Moro saranno accompagnati da Simone Cristicchi che canterà con loro Non mi avete fatto niente, Giovanni Caccamo da Arisa che presterà metterò la sua inconfondibile voce alla mercé di Eterno, Le Vibrazioni da Skin che interpreterà Così sbagliato, Lo Stato Sociale hanno voluto che fosse il Piccolo Coro dell’Antoniano con Paolo Rossi a dare un tocco di freschezza in più a Una vita in vacanza, la “madrina” Luca di Barbarossa sarà l’attrice  Anna Foglietta che si esibirà in Passame er sale. 

Infine Mario Biondi canterà con Ana Carolina e Daniel Jobim Rivederti, Max Gazzè con Rita Marcotulli e Roberto Gatto La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, Nina Zilli con Sergio Cammariere Senza appartenere, Noemi con Paola Turci Non smettere mai di cercarmi, Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico si esibiranno con Alessandro Preziosi per la versione alternativa del brano Imparare ad amarsi, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli saranno sul palco con Giusy Ferreri che intonerà ll segreto del tempo,  Red Canzian e Marco Masini duetteranno sulle note di Ognuno ha il suo racconto, Renzo Rubino e Serena Rossi canteranno Custodire, Ron e Alice si esibiranno in coppia su Almeno pensami e i The Kolors saranno affiancati Tullio De Piscopo e Enrico Nigiotti per ripresentare al pubblico la loro Frida (mai, mai, mai).

Cosa ne pensate dei grandi ospiti di Sanremo 2018? Quale duetto non vedete l'ora di ascoltare? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.