Stai leggendo: 10 risposte alle offese di chi sminuisce le donne senza figli

Letto: {{progress}}

10 risposte alle offese di chi sminuisce le donne senza figli

A volte, quando i commenti o domande inopportune degli altri fanno sentire incompleta una donna senza figli, rispondere con le possibili varianti di "si faccia gli affari suoi" non è sufficiente.

L'attrice Jennifer Aniston al Toronto Film Festival

0 condivisioni 1 commento

Capita spesso alle donne che non hanno figli di ricevere commenti e domande che hanno il retrogusto di una frecciatina velenosa da parte di coloro che si sono assicurati la prosecuzione della stirpe. Esiste infatti un’innegabile stigmatizzazione sociale delle donne che non hanno figli, cui questa condizione viene costantemente ricordata come qualcosa che le pone in qualche modo su un gradino più basso di tutte le altre, come se non fossero appieno donne.

Magari non capiterà a tutte di vivere quelle situazioni alla Bridget Jones in cui amici, parenti e conoscenti ricordano loro che il tempo passa in fretta e devono sbrigarsi prima che sia troppo tardi, ma di certo a chiunque abbia superato una certa soglia di età (che varia a seconda dei luoghi e delle cerchie sociali che si frequentano) senza aver messo al mondo un figlio sarà capitato di incassare commenti più o meno offensivi. Ebbene, non deve essere così.

Una scena del film Il diario di Bridget JonesMiramax
Gli amici di Bridget Jones le ricordano che "il tempo sta per scadere"

È giusto sottolineare che i tempi sono cambiati (e già da un po’), e c’è già chi capisce che una donna per essere tale deve semplicemente... essere: non sono la professione, l’orientamento sessuale o lo stato di famiglia a renderla tale. Non mancano poi esempi di donne famose perfettamente felici anche senza prole, come Jennifer Aniston, che dopo anni ed anni di commenti maligni da parte più o meno di chiunque, nel 2016 decise anche di scrivere una lettera aperta dal titolo For The Record (“Per la cronaca”) in cui non solo denuncia il livello di body shaming, oggettivazione e scrutinio cui sono sottoposte le donne, ed il sistema di pregiudizi cui chiunque di noi, fin da piccolissima, è sottoposta, ma soprattutto si scaglia sull’assurda attenzione mediatica che le era stata rivolta nei mesi precedenti, quando tutto il mondo si chiedeva se lei ed il compagno Justin Theroux aspettassero - “finalmente”- un figlio: “la quantità di risorse impiegate al momento dalla stampa solo per cercare di scoprire se sono o meno incinta… tradisce la perpetuazione dell’idea per cui le donne sono incomplete, senza successo, o infelici se non sono sposate con figli”. E prosegue:

Crea un'immagine con questa frase e condividila!

Il pezzo della Aniston è bello e merita di essere letto, ma nel caso in cui vi trovaste nella spiacevole situazione di sentirvi rivolgere ancora uno di quei commenti o domande offensive, ecco una serie di risposte - pronunciate anche da celebrità che portano la stessa croce - che potrebbero fare al caso vostro.

1 -  E perché TU hai voluto avere figli?

Alla donna senza figli spesso le persone chiedono perché non ne abbia voluti. La risposta peggiore è “non mi piacciono i bambini”, una dichiarazione accolta da riprovazione nella maggior parte dei casi. Ma ribaltare la domanda, soprattutto quando vi viene detto che “non volere figli è da egoisti” potrebbe mettere l’interlocutore nella posizione di fare un serio esame di coscienza, che magari risulta in un “perché lo volevo”... e allora potreste sottolineare quanto egoista suoni quella risposta.

2 -  Il sarcasmo

Kim Cattral Around Crown oaks dayHDGetty

Le opzioni per una risposta ironica sono moltissime, il limite è solo il contesto, e magari il grado di sensibilità degli interlocutori. Kim Cattrall di Sex and the City, per esempio disse notoriamente:

Crea un'immagine con questa frase e condividila!

3  - Ho una vita incredibile

L'attrice Cameron Diaz alla premiere di AnnieHDGetty

In un’intervista di qualche tempo fa Cameron Diaz rispose: “Perché ho una vita incredibile. E per certi versi posso averla proprio perché non ho figli”. E sì, anche questa risposta potrebbe sembrare troppo egoista, ma come disse Katharine Hepburn (stando a quanto riportato nella biografia di A.Scott Berg, Kate Remembered)

Crea un'immagine con questa frase e condividila!

4 - I rimpianti non sono una ragione sufficiente

Questa fu la risposta dell’attrice e regista Jennifer Westfeldt, per molto tempo partner di Jon Hamm, ad un’intervista del New York Times di qualche anno fa.

5 - Lo chiederesti anche ad un uomo?

Lo chiedeva Zooey Deschanel. È vero, l’attrice ha avuto due figli, ma la sua risposta funziona lo stesso. “Come se ogni donna morisse dalla voglia di avere figli. Non credo sia così. E nessuno chiede cose del genere ad un uomo. Quando entri in un supermercato vedi le riviste che gridano ‘Incinta e Sola!’, manco fossimo intrappolati nella mentalità degli anni ‘50 su come una donna dovrebbe vivere la sua vita”.

6 -  Non fa per me

Oprah Winfrey tiene in mano il Golden Globe alla carrieraHDGetty

Ci sono donne che vogliono dare precedenza alla carriera, e Oprah Winfrey ne è l’esempio perfetto. Quando la realizzazione professionale ha la priorità assoluta, è inevitabile sacrificare certi aspetti della vita professionale, e non voler trascurare degli eventuali figli non è una ragione da condannare. La Winfrey spiegò infatti all’Hollywood Reporter che mentre la sua migliore amica (Gayle King) sognava da sempre di essere madre, lei sognava di diventare Martin Luther King Jr, e si è subito resa conto che dei figli avrebbero finito per occupare il secondo posto.

Se avessi avuto figli, mi avrebbero odiata. Perché qualcosa nella mia vita avrebbe dovuto risentire (della carriera), e sarebbero stati loro.

7 - Non mi sento all’altezza

Ellen DeGeneres e la moglie Portia De Rossi non hanno mai dubitato che crescere un figlia debba essere il lavoro più difficile al mondo, e non se la sono mai sentita di provarci. “A meno che tu non creda di avere eccellenti capacità, e senta la voglia o la vocazione per farlo, la mole di fatica e responsabilità che richiede è tanta... non vorrei mai combinare casini e rovinare dei bambini”.

8 - Li avrò quando li vorrò veramente

A volte è questione di tempismo. Può capitare che una gravidanza non sia programmata, ma voler rimanere incinte sapendo che non è il momento adatto è una scelta che tante non si sentono di fare. Come loro, anche l’attrice e comica Sarah Silverman, che anni fa disse: 

Voglio avere figli solo quando sarà la cosa che desidero di più al mondo.

9 - Non dobbiamo vivere tutti alla stessa maniera

Gloria Steinem al Women's Media CenterHDGetty

È uno degli slogan più usato in ogni occasione di marketing: “sii te stesso/a”, “tu sei unico/a” e via discorrendo, allora dove sta scritto che tutti dobbiamo fare le stesse scelte? Lo ha detto in diverse occasioni anche la giornalista ed attivista Gloria Steinem, raccontando ad esempio come dopo un’infanzia trascorsa a preoccuparsi della mamma malata non avesse più desiderato di passare il suo tempo a prendersi cura di altri come occupazione principale, oppure come i movimenti femministi degli anni ‘60 e ‘70 le avessero mostrato che matrimonio e figli non sono gli unici modi che una donna ha per vivere pienamente.

Crea un'immagine con questa frase e condividila!

10 - Non era il mio destino

L'attrice inglese Helen MirrenHDGetty

Questa la risposta di Helen Mirren e di Dolly Parton: la prima ha spiegato infatti a British Vogue che pensava che prima o poi sarebbe successo, ma non è stato così, “e non mi è mai importato cosa pensassero le persone… perlopiù [a chiedermelo] erano vecchi uomini noiosi, e quando lo facevano, li mandavo a quel paese”. La cantante invece ha raccontato a People Country che, con la famiglia numerosissima in cui è cresciuta, la quale le ha regalato moltissimi nipoti e pronipoti, non ha mai sentito che le mancasse qualcosa, anzi ha detto: "Penso spesso che non era nel mio destino avere figli così i figli di tutti gli altri è come se fossero un po’ anche miei".

E voi, quale risposta scegliereste?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.