Stai leggendo: Animali Fantastici 2: il Silente di Jude Law non sarà (apertamente) gay

Prossimo articolo: Il primo matrimonio lesbico in Spagna diverrà un film di Isabel Coixet

Letto: {{progress}}

Animali Fantastici 2: il Silente di Jude Law non sarà (apertamente) gay

Il regista del film, David Yates ha fugato ogni dubbio: nel film il giovane Albus Silente interpretato da Jude Law non sarà ritratto come esplicitamente omosessuale.

Jude Law è Albus Silente in Animali Fantastici 2

4 condivisioni 6 commenti

L’orientamento di Albus Silente, uno dei personaggi principali del mondo di Harry Potter, non è mai stato esplicitamente dichiarato, nei libri o al cinema. Quando perciò l’autrice, durante un incontro con i fan alla Carnegie Hall circa dieci anni fa, rivelò di aver sempre immaginato il preside della magica scuola di Hogwarts come gay, la notizia ebbe un impatto sensazionale. All’improvviso, era stata gettata una luce tutto nuova sulla storia del personaggio, che in gioventù conobbe e si legò ad un altro mago potente: proprio quel Grindelwald che compare nel titolo del sequel di Animali Fantastici, ovvero il villain interpretato da Johnny Depp.

Alla notizia del casting di Jude Law nel ruolo del giovane Albus Silente, subito i fan della saga hanno immaginato che i film avrebbero esplorato anche questo legame tra i due potenti maghi, ma pare che non sarà esattamente così. Il sito Entertainment Weekly riporta infatti che, stando al regista del film David Yates, Animali Fantastici 2: I crimini di Grindelwald non presenterà Silente come apertamente gay, lasciando tutto all’immaginazione dei fan. “Credo che lo sappiano tutti i fan”, ha detto, “Lui ebbe una relazione molto intensa con Grindelwald quando entrambi erano giovani. Ciascuno di loro due si innamorò delle idee dell’altro, della mentalità, e della persona”.

Tutti gli attori di Animali Fantastici 2HDWarner
Il cast di Animali Fantastici 2: I crimini di Grindelwald

Considerando che, come spiegò all’epoca la stessa J.K. Rowling, la storia d’amore fu una delle ragioni per cui Silente non si rese conto in tempo della pericolosità dell’altro (era accecato dall’amore e dall’ammirazione che nutriva per il compagno), permettendo così a Grindelwald di diventare un potentissimo mago oscuro la cui figura ha ripercussioni anche nella storia di Harry Potter, il fatto che questo film non abbia il coraggio di mostrare una relazione così fondamentale lascia un po’ basiti. Che forse ci sia un motivo per tale reticenza? Non si direbbe che J.K. Rowling sia tipo da ritrattare la caratterizzazione di uno dei suoi migliori personaggi.I crimini di Grindelwald è ambientato nel 1927, quando il mago oscuro è già salito al potere. Noi sappiamo già che lui e Silente si erano incontrati ed innamorati da adolescenti, nel 1899, per cui secondo molti questa potrebbe essere la ragione dell’omissione.

Il film, nel quale vedremo Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Carmen Ejogo, Zoe Kravitz, Ezra Miller, Callum Turner, e Claudia Kim arriverà al cinema il 16 novembre 2018.

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.