Stai leggendo: Tortelli di Carnevale fritti: la ricetta originale della tradizionale milanese

Prossimo articolo: I dolci tipici di Carnevale: chiacchiere, castagnole e cake internazionali

Letto: {{progress}}

Tortelli di Carnevale fritti: la ricetta originale della tradizionale milanese

I tortelli di Carnevale sono una variante milanese delle famose castagnole. Scopri la ricetta per prepararli in casa e i trucchi per farli gonfiare alla perfezione.

Tortelli di Carnevale

51 condivisioni 1 commento

I tortelli di Carnevale non mancano mai sulle tavole e nelle vetrine delle pasticcerie milanesi. Questi deliziosi dolcetti assomigliano molto alle castagnole e in effetti sono delle palline fritte ricoperte di zucchero semolato. Inizialmente, venivano preparate il 19 marzo in onore di San Giuseppe e sembra che i falegnami stessi le offrissero in dono ai loro garzoni. Con il tempo, i tortelli sono diventati un dolce di Carnevale e si mangiano tranquillamente fino al sabato successivo al martedì grasso.

A Milano, infatti, i festeggiamenti di Carnevale durano quattro giorni in più rispetto al resto d'Italia. Come forse saprai, il Carnevale Ambrosiano segue il calendario omonimo che fa cadere la quaresima di domenica e di conseguenza il martedì grasso non è l'ultimo giorno di festeggiamenti. I milanesi hanno qualche ora aggiuntiva per impastare, friggere e mangiare i tortelli.

La preparazione per altro non è molto complessa e l'impasto è simile a quello delle chiacchiere. Durante la cottura, l'impasto cresce restando cavo all'interno. Il risultato sono dei dolcetti friabili e leggeri. Se vuoi insaporire i tuoi tortelli di Carnevale, puoi realizzare una farcitura a base di crema pasticciera o di crema al cioccolato. In realtà, la versione classica semplice è molto buona e i tortelli sono come le ciliegie: non smetteresti mai di mangiarli. Qui sotto, trovi la ricetta con tutti i vari passaggi e gli ingredienti.  

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 300 gr
  • Burro 125 gr
  • Zucchero 80 gr
  • Scorza di limone 1
  • Uova 8
  • Cannella in polvere 1 pizzico
  • Latte 2,5 dl
  • Bicarbonato per dolci 1/2
  • Zucchero per decorare q.b.
  • Olio per friggere q.b.

Preparazione

  1. Versa il latte in una casseruola insieme a 2,5 dl di acqua e unisci il burro a pezzi, lo zucchero, la scorza di limone, la cannella, il bicarbonato e un pizzico di sale.

  2. Quando il latte inizia a bollire, spegni il fornello e versa la farina a pioggia mescolando con energia con un cucchiaio di legno. 

  3. Non appena la farina si sarà amalgamata al resto degli ingredienti, accendi di nuovo il fornello a fuoco basso per circa 10 minuti. Durante la cottura, continua a mescolare fino a quando il composto non si stacca dalle pareti. 

  4. Il tuo impasto sarà pronto quando risulta sodo e liscio. Spegni di nuovo il fornello e incorpora nell'impasto 6 uova intere e 2 tuorli. Lascia riposare il composto per circa 3 ore. 

  5. Trascorse le 3 ore, scalda l'olio per friggere in una casseruola capiente. Quando l'olio ha raggiunto la temperatura, comincia a prendere dei piccoli quantitativi di impasto aiutandoti con un cucchiaino e tuffali nell'olio. 

  6. Non appena le palline diventano dorate e gonfie, tirale fuori dall'olio e mettile a sgocciolare su un piatto ricoperto di carta assorbente. Prima di servire i tuoi tortelli di Carnevale, cospargili con una manciata abbondante di zucchero. 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.