Stai leggendo: Nel mito di Dance Dance Dance: Mary Poppins

Prossimo articolo: Mary Poppins, presentato il musical a Milano

Letto: {{progress}}

Nel mito di Dance Dance Dance: Mary Poppins

Dance Dance Dance sta per tornare con una terza e incredibile puntata. L'attore Dino Abbrescia si esibirà da solo sulle note di un brano tratto da un indimenticabile classico Disney che abbiamo amato tutti: Mary Poppins!

Un'immagine dal film Mary Poppins

3 condivisioni 0 commenti

Dance Dance Dance tornerà questo mercoledì, alle 21.10 su FoxLife, con una nuova puntata ricca di novità. Una tra tutte, il fatto che i concorrenti non si esibiranno con i propri partner: a calcare il palco sarà solo un elemento della coppia. 

Nel caso dei primi in classifica, ovvero Susy Laude e Dino Abbrescia, il direttore artistico Laccio ha scelto Dino. A lui ha assegnato un brano tratto da un capolavoro della Disney che fa sognare grandi e piccini da circa 60 anni: l'intramontabile, indimenticabile Mary Poppins.

Mary Poppins: un capolavoro senza tempo

Una storia commovente e toccante, ovvero quella di una tata che atterra con il vento dell'Est in una Londra dei primi del '900, per far tornare l'armonia nella famiglia Banks. Un cast di attori strepitosi, tra cui una splendente Julie Andrews e un istrionico Dick Van Dyke. Una scenografia fiabesca e una colonna sonora i cui brani sono entrati a spada tratta nell'immaginario comune e non accennano a scomparirne. 

Sono solo alcuni degli ingredienti che hanno reso Mary Poppins uno dei film più iconici della Disney. Una pellicola che non accenna a invecchiare e la cui protagonista ha dato volto ad uno dei personaggi più amati della storia del cinema in generale.

Julie Andrews nei panni di Mary Poppins

Julie Andrews era ancora un'attrice semi-sconosciuta quando Walt Disney le propose di vestire i panni della stravagante governante. Un'attrice a cui era appena stata soffiata una parte dalla ben più nota Audrey Hepurn per il film My Fair Lady, che la Andrews aveva appena portato in scena con successo a Broadway.

Julie AndrewsHD

Questa ingiustizia venne però ampiamente ripagata perché per Mary Poppins Julie Andrews vinse un Oscar come migliore attrice protagonista e un Golden Globe.

E divenne non solo uno dei volti più noti di tutta l'industria cinematografica, ma anche una delle attrici più pagate di Hollywood. 

Julie Andrews e Audrey HepburnHD

La sua carriera proseguirà fino agli anni '90, tra cinema e teatro, interrompendosi bruscamente a causa di un intervento mal riuscito alle corde vocali che le toglierà parte della sua voce da cantante. 

Dopo aver ottenuto un maxi risarcimento, Julie Andrews si riaffaccerà in televisione e al cinema nel corso dei primi anni 2000, partecipando ad alcune commedie di successo, tra cui Pretty Princess, dove affianca una giovanissima e ancora poco conosciuta Anne Hataway.

Julie Andrews e Anne HatawayHD

Nel 2015 Julie Andrews ha festeggiato 80 anni, apparendo straordinariamente in forma. Che dire, l'età sembra non averla affatto privata di tutto il suo fascino.

Mary Poppins Returns: il film con Emily Blunt

Lo abbiamo già detto e lo ripetiamo: Mary Poppins è un film che pare non voler smettere di influenzare la cultura popolare ancora oggi. 

Prova di questo è il fatto che uscirà, a dicembre 2018, Mary Poppins Returns, diretto da Rob Marshall e interpretato dall'inglese Emily Blunt.

Emily BluntHD

L'attrice ha già specificato che cercherà di dare una propria interpretazione di un personaggio così iconico, senza tentare alcuna imitazione. 

E in effetti, non ci troviamo in presenza di un remake. Il film è ambientato sempre a Londra, ma durante la Grande Depressione. E le atmosfere fiabesche della pellicola originale, lasciano spazio a una realtà più complessa e drammatica in cui Mary Poppins torna 25 anni dopo, ritrovando i suoi bambini ormai grandi, intenti a fronteggiare una perdita importante.

Emily Blunt nei panni di Mary PoppinsHD

Sono già usciti i primi teaser del film e la curiosità è alle stelle. Bisognerà però attendere ancora un anno!

Mary Poppins: il musical a Milano

Nel frattempo però è possibile assistere a Milano alla versione italiana di Mary Poppins - il Musical, diretto da Federico Bellone, che andrà in scena dal 13 febbraio al 13 maggio.

Nei panni della tata più famosa del mondo sarà un'entusiasta Giulia Fabbri, che racconta di aver consumato videocassette su videocassette del film originale, e non nasconde di essere consapevole della bella responsabilità che l'aspetta.

Mary Poppins, il musicalHD

L'attrice ha inoltre detto di aver scoperto i libri successivamente al film e di esserne rimasta estremamente colpita.

Perché in effetti Mary Poppins nasce dalla penna di una scrittrice australiana.

Saving Mr Banks: ovvero com'è nata la storia di Mary Poppins

Nel 2013 uscì Saving Mr Banks, un film di John Lee Hancock, che racconta la storia di come Walt Disney acquistò i diritti del romanzo Mary Poppins della scrittrice Pamela Lyndon Travers.

L'attrice Premio Oscar Emma Thompson veste i panni della volitiva autrice sessantenne che nel 1961 volò fino in California per discutere con il produttore, interpretato nel film da Tom Hanks.

Emma Thompson e Tom HanksHD

Scarsamente propensa a trattare con Walt Disney, il quale desiderava trasporre quel romanzo da circa vent'anni, mentre lei non aveva alcuna intenzione di venderlo al colosso, Pamela si trovò durante quegli incontri a ripensare alla sua infanzia e a tutte le suggestione che l'avevano portata alla creazione di Mary Poppins.

Il resto è storia: dopo tante discussioni, nascerà dalla sua collaborazione con il produttore uno dei capolavori del cinema. 

Capolavoro che questo mercoledì alle 21.10 vedremo ballare da Dino Abbrescia con il brano Step in Time. Siete pronti?

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.