Stai leggendo: Le 12 star più in vista del momento sulla copertina di Vanity Fair

Letto: {{progress}}

Le 12 star più in vista del momento sulla copertina di Vanity Fair

Come ogni anno, Vanity Fair immortala sulla propria copertina le star più in vista di Hollywood: da Oprah a Zendaya a Wonder Woman, ecco chi sono i divi presenti.

La copertina di Vanity Fair  - Hollywood Portfolio 2018

0 condivisioni 0 commenti

Sono 25 anni che Vanity Fair pubblica un numero dedicato ad Hollywood, riunendo i protagonisti del mondo dorato dello spettacolo in una foto di gruppo che è un tripudio di stile e bellezza, ed anche quest’anno torna puntuale immortalando 12 star tra le più in vista del momento.

Il photoshoot ha avuto luogo a Los Angeles e quest’anno ci mostra anche alcuni scatti del dietro le quinte: abbracci, ritocchi dell’ultimo momento, allestimento del set… si va dietro la patina di assoluta perfezione della copertina, dove uomini e donne sono impossibilmente belli, fasciati in abiti da sogno, e si intravedono scorci di vita vagamente più reale. Ma ciò che salta subito agli occhi è che le persone scelte per apparire nella foto non sono semplicemente nomi famosi (che siano icone o astri in ascesa), bensì attrici che interpretano ruoli di donne volitive, volti femminili dello spettacolo il cui carisma infiamma gli animi e diversi uomini forti che le sostengono. Insomma, quest’anno l’Hollywood Portfolio celebra #MeToo.

Ecco dunque che vediamo Reese Witherspoon e Nicole Kidman forti del trionfo di Big Little Lies adagiate accanto ad Oprah Winfrey; alle loro spalle ci sono Tom Hanks (The Post), Michael B. Jordan (Creed) e Michael Shannon (La forma dell’acqua), mentre al centro del gruppo troviamo la popstar ed attrice idolo delle giovanissime Zendaya (The Greatest Showman), la regina di The Crown Claire Foy ed una regale Jessica Chastain. Sulla destra poi spicca l’intensa espressione di Gal Gadot, aka Wonder Woman, circondata da Harrison Ford, Robert De Niro e (a sorpresa) il giornalista che ha diretto per gli ultimi 25 anni Vanity Fair, ovvero Graydon Carter. Un ensemble piuttosto potente.

“I film hanno sempre prosperato grazie alla loro capacità di parlare dei tempi che corrono, e le star della cover di quest’anno non hanno la minima esitazione quando si tratta di parlare dell’epoca che stiamo vivendo ed i cambiamenti che devono accadere”. Così viene commentata la foto da James Wolcott nello stesso articolo che presenta la famosa copertina, dalla quale è stato eliminato un altro volto molto famoso: quello di James Franco. Acclamatissimo per la sua performance in The Disaster Artist, che gli è valsa molti riconoscimenti - tra cui un Golden Globe -, la presenza dell’attore sarebbe stata perfetta in questo gruppo, se non fosse che poi anche Franco è stato accusato di molestie sessuali. Ecco che quindi l’attore ha visto svanire la sua faccia dalla foto, nonché un’intervista rilasciata proprio ad Annie Leibovitz pensata per essere pubblicata in questo numero della rivista... per non parlare della possibilità di essere nominato agli Oscar.

Nonostante questa espunzione, ci sono comunque delle cose che non vanno, nelle foto pubblicate da Vanity Fair. Nulla drammatico, anzi, sono dettagli che fanno sorridere: i tratta semplicemente di errori di foto ritocco, per cui nella copertina sembra proprio che Reese Witherspoon abbia tre gambe, mentre in una delle foto ulteriori del servizio Oprah Winfrey ha tre mani.

Le due dive hanno preso la cosa con leggerezza, scambiandosi simpatici messaggi su Twitter. L’attrice di Big Little Lies ha infatti scritto: “Beh… si direbbe che tutti ormai lo sappiano… ho 3 gambe. Spero che riusciate comunque ad accettarmi per come sono (e non mi scuseròmai per aver coccolato Oprah… se vi capita, lo consiglio caldamente)

Al che l’icona della TV americana (e forse futura candidata alla presidenza?) ha risposto: “Accetto la tua terza gamba. Come so che tu accetti la mia terza mano”.

Guardando bene, però, la terza gamba di Reese Witherspoon è solo effetto di un’illusione ottica creata dall’orlo dell’abito che indossa: quella che sembrerebbe la coscia non prosegue poi come una gamba scendendo in basso con lo sguardo. E Vanity Fair ha sottolineato ciò in un tweet, aggiungendo poi, riguardo l’altro grossolano errore: “Per quanto riguarda Oprah, come potremmo aspettarci che lei possa gestire tutto con sole due mani? ¯\_(ツ)_/¯_/¯ (Stiamo correggendo l’errore online)".

Potete vedere tutti gli altri scatti del photoshoot nella nostra gallery.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.