Stai leggendo: Cena di San Valentino: il menu semplice e completo per festeggiare a casa

Prossimo articolo: Muffin leggeri al cioccolato e peperoncino per San Valentino

Letto: {{progress}}

Cena di San Valentino: il menu semplice e completo per festeggiare a casa

L'intimità della propria casa è perfetta per una cena di San Valentino: scopri il nostro menu con antipasto, primo, secondo e dolce al cioccolato fondente.

Cena di San Valentino

10 condivisioni 0 commenti

Vuoi organizzare una cena di San Valentino con i fiocchi e sei alla ricerca di idee per il tuo menu? Prima di tutto, prepara piatti semplici perché non puoi spadellare tutto il pomeriggio e poi avere i minuti contanti per prepararti per la serata. È vero hai scelto di festeggiare in casa, ma questo non vuol dire che tu debba farti trovare in tuta da ginnastica!

Per poterti godere la serata, opta per delle ricette che non ti costringono a rimanere in cucina a lungo tra una portata e l'altra. La scelta ideale sono primi e secondi da riscaldare un attimo prima di portarli in tavola, così da stare davvero con il tuo partner e non fargli rimpiangere una serata a ristorante. Ovviamente, una cena di San Valentino non può non prevedere qualche ingrediente afrodisiaco. Nessuno garantisce sull'effettivo potere sensoriale di questi cibi, ma tentar non nuoce anche perché  l'elenco include cioccolato, fragole, zafferano, avocado e champagne. 

Qui sotto, trovi il nostro menu per una perfetta cena di San Valentino

Cocktail Mimosa

La nostra cena di San Valentina inizia con un grande classico: un cocktail a base di champagne e arancia. Si tratta del Mimosa (o Bucks Fizz Cocktail) che potrai preparare mescolando insieme 1 parte di succo d'arancia freddo e 2 parti di champagne freddo. Metti il succo in un flûte insieme alla granatina e mescola, dopodiché aggiungi lo champagne. Ti bastano 2 minuti e il cocktail è pronto.  

Mimosa Cocktail con champagne

Piccoli budini al pomodoro

Dopo il cocktail, arriva il nostro antipasto rosso come la passione. Si tratta di deliziosi budini al pomodoro. Fai appassire in olio un trito di carote e scalogno e aggiungi 250 grammi di pomodori sbollentati e privati della pelle. Insaporisci con timo, sale e pepe e lascia cuocere per 15 o 20 minuti. In un tegame a parte, lessa 1 patata. Una volta trascorsi i 20 minuti di cottura, passa al mixer i pomodori e la patata e aggiungi al composto 4 cucchiai di panna e 1 uovo. Trasferisci il composto negli stampini da budino imburrati e cuoci in forno a bagnomaria per 40 minuti a 180 gradi. I budini vanno serviti freddi e puoi tranquillamente prepararli nel primo pomeriggio. Se hai tempo, puoi anche decorarli con salsa allo yogurt e qualche gamberetto come nella foto qui sotto.

Budini al pomodoro con panna e patate

 Gnocchi allo zafferano

Gli gnocchi allo zafferano rispondono a tutte le caratteristiche che dovrebbe avere un primo di San Valentino. Sono veloci da preparare, sono afrodisiaci per via dello zafferano e non ti costringono ad alzarti in continuazione come ti accadrebbe con la cottura della pasta. Per preparare la salsa fai appassire lo scalogno in un po' di olio e poi sfuma con il vino bianco. Diluisci una bustina di zafferano in un bicchiere di brodo e versalo nello scalogno. Fai cuocere qualche minuto e poi aggiungi la panna da cucina. Scola i tuoi gnocchi quando salgono in superfice e condiscili con la salsa allo zafferano.  

Gnocchi allo zafferano e panna

Tartare di salmone al tabasco

Niente ostriche nel nostro menu. Il re dei crostacei afrodisiaci è già ampiamente sfruttato nei menu delle cene di San Valentino dei ristoranti. Ti proponiamo una tartare di salmone in cui l'elemento afrodisiaco è dato dal tabasco piccante. Riduci a dadini il salmone e prepara una emulsione a base di succo di limone, olio, sale, pepe, qualche goccia di tabasco e 1 cucchiaino di senape. Mescola bene gli ingredienti fino a quando non sono perfettamente amalgmati e versali sul salmone. Metti la tartare in frigorifero per almeno 60 minuti. 

Tartare di salmone al tabasco

Mousse al cioccolato fondente

Il dolce di San Valentino deve essere al cioccolato. La nostra mousse è davvero facile e deliziosa. Sciogli 50 grammi di cioccolato fondente a bagnomaria e monta a neve due albumi. Non appena il cioccolato si sarà intiepidito, aggiungi due tuorli uno alla volta e due cucchiai di zucchero e mescola per bene. L'ultimo passaggio consiste nell'incorporare gli albumi montati a neve. Una volta incorporati anche gli albumi, metti la mousse in frigorifero per almeno 6 ore. 

Mousse al cioccolato fondente

Allora stupirai la tua dolce metà con la nostra cena di San Valentino?

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.