Stai leggendo: 911, la nuova serie di Ryan Murphy: casi estremi e un cast eccezionale

Prossimo articolo: 911: la nuova serie di Ryan Murphy su FoxLife dal 13 febbraio

Letto: {{progress}}

911, la nuova serie di Ryan Murphy: casi estremi e un cast eccezionale

911, la nuova serie di Ryan Murphy in partenza su FoxLife il 13 febbraio. Con un cast eccezionale e delle situazioni al limite, lo show è una delle novità più interessanti della nuova stagione USA.

11 condivisioni 0 commenti

911 è la nuova serie di Ryan Murphy in partenza il 13 febbraio su FoxLife.

Si tratta della prima avventura di Ryan Murphy nel mondo delle serie TV procedurali: un nuovo esperimento per il genio della TV, che si è sempre occupato di serie fortemente serializzate.

Dopo Nip/Tuck, Glee e American Horror Story è arrivato in TV con American Crime Story (prima con Il Caso O.J. Simpson, e adesso con L'assassinio di Gianni Versace, in onda su FOX in Italia tutti i venerdì).

L'idea per 911 è nata da un evento traumatico: il figlio di 11 mesi di Ryan Murphy aveva smesso di respirare e la chiamata al 911 (il numero di telefono per le emergenze negli USA), l'arrivo dell'ambulanza e il processo di rianimazione hanno toccato profondamente il produttore, tanto da spingerlo a voler creare una serie incentrata sulle persone che si occupano di queste emergenze.

911: operatori al telefono per salvare vite umane

911 parla di tutti gli operatori di primo soccorso: da chi risponde alla prima chiamata al 911, ai paramedici, ai poliziotti, ai vigili del fuoco. Ma la serie non si concentra solo sul caso della settimana, anzi. La parte più interessante è il modo in cui queste emergenze, questi eventi traumatici, hanno impatto sui protagonisti. Riuscire a salvare una vita fa la differenza.

La storyline procede poi sulle vicende personali dei soccorritori: dai traumi che questo lavoro inevitabilmente comporta, fino a questioni sentimentali e di famiglia.

A differenza di altre serie di genere, 911 dà molta importanza ai personaggi e ai loro sentimenti. Le situazioni al limite e gli eventi pericolosi sono solo una cornice che serve per raccontare storie umane.

Un'immagine promozionale dall'episodio pilota di 9-1-1HDFOX
Una scena dall'episodio pilota di 9-1-1

911: Situazioni estreme prese dalla realtà

La serie si basa su situazioni estreme realmente accadute: i produttori affermano che ogni caso visto negli episodi è basato su un evento reale, su una chiamata di soccorso realmente avvenuta.

Attenzione! Possibili spoiler!

Ryan Murphy fa sempre le cose in grande: ha voluto un'emergenza sulle montagne russe per il secondo episodio e un incidente aereo nel quarto episodio. Non vi aspettate emergenze banali. Le situazioni sono sempre molto particolari e i personaggi vengono messi a dura prova.

Una scena dal pilot di 9-1-1HDFOX
Un'immagine promozionale dal pilot di 9-1-1

Partita in mid-season, la serie è già un successo negli USA: con una media di 6 milioni di telespettatori live e 9 milioni grazie ai dati DVR, lo show è uno dei drama più visti del network FOX ed è già stato rinnovato per una seconda stagione.

911 offre un qualcosa di nuovo nel panorama delle serie del suo genere, regalando al telespettatore casi interessanti da seguire (e su cui piangere) ma anche una speciale componente umana che solitamente manca in serie di questo genere.

911: Un cast eccezionale

Connie Britton e Angela Bassett hanno già lavorato con Ryan Murphy in passato: la Britton nella prima stagione di American Horror Story e nella prima di American Crime Story, mentre la Bassett in più stagioni di American Horror Story.

Peter Krause è stato tra i protagonisti dell'acclamato Six Feet Under, mentre Oliver Stark ha partecipato alle prime due stagioni di Into the Badlands.

Connie Britton, Peter Krause e Angela Bassett HD
Connie Britton, Peter Krause e Angela Bassett

911 vi aspetta su FoxLife, canale 114 di SKY, dal 13 febbraio.

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.