Stai leggendo: Rihanna: da regina del pop a icona curvy dalla bellezza sensuale

Prossimo articolo: Lutto per Rihanna: suo cugino è stato ucciso in una sparatoria

Letto: {{progress}}

Rihanna: da regina del pop a icona curvy dalla bellezza sensuale

Rihanna ha avuto un 2017 da urlo con il lancio della collezione con Puma e una linea di trucchi che si è meritata un elogio dal TIME. Ora, con quale chilo in più e una bellezza sensuale e ironica, si accaparra il titolo di icona di stile curvy.

Rihanna bellezza curvy

2 condivisioni 2 commenti

Nata nel 1988 a Barbados, Rihanna è una pop star di fama mondiale capace di far parlare di sé non solo per le hit ai vertici delle classifiche musicali ma anche per flirt scandalistici, messaggi volti all’empowerment femminile e collezioni di moda dedicate alle giovani millennials.

Insomma, a trent’anni Rihanna è riuscita a vendere oltre sessanta milioni di album e a catalizzare l’attenzione social di oltre ottanta milioni di persone.

Chi è Rihanna: la consacrazione come regina del pop

Nata e cresciuta nell’isola caraibica Barbados – che, comparendo per qualche secondo nel video di Cheers (Drink to That) – è divenuta meta del pellegrinaggio dei fan, Rihanna si è trasferita a sedici anni negli Stati Uniti dove ha iniziato ad intraprendere la carriera musicale.

È nel 2007 che avviene la vera e propria consacrazione al grande pubblico. L’album Good Girl Gone Bad sbanca le classifiche e sforna singoli di successo come Umbrella e Don’t Stop The Music.

Rihanna durante un concerto HD

Dal 2009 Rihanna sforna un successo dopo l’altro: gli album Rated R, Loud ,Talk That Talk e Unapologetic le conferiscono una serie di primati come il terzo posto in assoluto ad aver avuto più hit al numero uno della classifica statunitense.

La precedono solo Mariah Carey (18 singoli) e i Beatles (20 singoli); la segue Michael Jackson (13 singoli). E con questo è detto tutto.

E dopo quattro anni di silenzio, Rihanna torna nel 2016 con Anti, album che ha nel vero senso della parola regalato ai suoi fan permettendone il download gratis nelle prime 24 ore dopo il lancio grazie alla piattaforma Tidal.

Lasciando da parte il suo caratteristico stile dance ed R&B, Anti diventa terreno di sperimentazione musicale con influenze soul, funk e psichedeliche.

Tutti gli uomini di Rihanna

Con nella memoria – ancora fresca – i litigi tra i genitori per colpa dell’abuso di droga da parte del padre, Rihanna forse vorrebbe distaccarsi da relazioni morbose e negative come quelle che ricorda.

Eppure non ci riesce subito e, fino al 2009, ha una relazione burrascosa con Chris Brown che finisce quando lui la picchia. E lei si ribella mostrando al mondo le foto del suo volto tumefatto.

Segue una relazione “tira e molla” con il cantante Drake. Iniziata nel 2009 con una “ricaduta” nel 2011, la storia ha picchi di immenso amore come la dichiarazione nel corso degli Mtv VMas 2016 e crolli devastanti come il presunto tradimento di lui con la modella India Love.

Ma Rihanna non si abbatte e continua ad aspettare il vero amore, che ora – finalmente – ha un volto ed un nome. Si chiama Hassan Jameel (erede dell’impero Toyota ed ex di Naomi Campbell), ricchissimo uomo d’affari saudita, il quale - per ufficializzare il fidanzamento - le ha da poco regalato uno strepitoso anello di diamanti.

PUMA by Rihanna: la collezione che piace alle millennials

Non solo musica e gossip, nel 2014 Rihanna ha firmato un contratto pluriennale con il brand PUMA creando una sua collezione.

Direttrice creativa della collezione donna e global ambassador di PUMA per la linea Training donna, Rihanna ha dato vita ad una linea di scarpe, accessori e vestiti dedicata ai millennials (e non solo): dove le borse diventano maxi bags a forma di teddy bear e le classiche stringate PUMA si trasformano in platform sneakers stravaganti e super colorate.

Fenty Puma by RihannaHD

L’ultimo lancio della collezione Fenty PUMA firmata Rihanna – si ispira al “back to school” ed è dedicata a tutti quei giovani che non rinunciano ad un tocco di eccentricità grazie a vestiti glamour,  maglioni lavorati a mano, divise scolastiche rivisitate con dettagli tecnici e piumini oversize.

E non solo abiti, Rihanna si è dedicata nell’ultimo anno anche ad la linea di make up Fenty Beuty dedicata alle donne di ogni etnia: uno stile “wow” e minimal al tempo stesso, capace di far risaltare ogni incarnato e donargli luminosità e colore. A farla da padrone, nella linea di trucchi lanciata dalla popstar meno di un anno fa, è una serie di basi per il viso (set da contouring, illuminanti, primer e le “cartine antisebo” blotting papers).

Fenty Beauty è stata creata per donne di ogni sfumatura, personalità, atteggiamenti, cultura e razza.

Aggiunge poi: "quello che voglio è che tutti si sentano inclusi ed è proprio per questo che ho volute creare questa linea".

Una collezione, quest’ultima, che il Time ha inserito tra le migliori 25 invenzioni del 2017. Essere la prima linea di make up destinata a donne dai diversi incarnati ha portato la collezione Fenty Beauty di Rihanna ad imporsi sul mercato come portatrice di un messaggio di integrazione.

Una linea di trucchi così distante dallo stereotipo pubblicitario delle donne dall’incarnato bianco latte tanto da farla diventare un fenomeno di marketing positivo, travolgente ed appassionante. 

A tutti gli effetti, Rihanna si prefigge di diventare una delle icone di stile del nuovo millennio, mettendo in mostra una bellezza audace - diversa e distante da quella delle modelle taglia 38. Più sfacciata, più genuina, più curvy e formidabilmente sensuale.

Rihanna e i social network: tra critiche e marketing

Ottantasei milioni di followers su Twitter, cinquantanove milioni su Instagram e ottantuno milioni di like su Facebook. Serve altro? In questa moltitudine di fan, Rihanna si destreggia da vera regina dei social riuscendo sempre  postare la foto più graffiante o lo status più incisivo.

Gli ultimi esempi in merito sono recentissimi: il primo è relativo all’affaire “bodyshaming”. Le voci di una Rihanna ingrassata, con critiche annesse sono iniziate a rimbalzare sui social network già dalla scorsa estate. La cantante, in risposta alle critiche su Instagram per il peso in aumento ha risposto con l’ironia che la contraddistingue. Facendole zittire in un attimo.

😢

A post shared by badgalriri (@badgalriri) on

Il meme ironico riprende due foto del rapper Gucci Mane prima e dopo una importante perdita di peso. Perché in quel caso non è stato assolutamente importante mentre per me deve essere diverso? – sembra dire la faccina perplessa, unica protagonista dello status.

E non solo: cosa c’è di meglio di rispondere alle critiche con una foto dove si lascia intendere chiaramente che delle critiche, lei – Riri – non se ne interessa proprio? E allora eccola, ripresa dal basso, con le gambe aperte, un vestito rosso da ultimo dell’anno, una manicure eccessiva e un trucco notevole. Una foto del post-feste. Una foto da regina. Sfatta, stanca, forse anche appesantita – ma pur sempre da regina.

Decisamente uno scatto audace, come i tanti di questo 2017 appena passato che Rihanna ha condiviso senza remore su Instagram. Fotografie perfette da essere commentate (e criticate) ma altrettanto da essere ritenuti manifesti di una voglia genuina di vivere, sperimentare e mostrarsi. Segno - questo - di una bellezza consapevole e di una voglia di riscatto dagli standard Hollywoodiani.

Ora - con i vestiti di Chanel e di Giambattista Valli sfoggiati sui red carpet, con gli chignon arruffati e i bikini striminziti - Rihanna dà una lezione a tutte le donne: puntate su voi stesse, qualunque sia il vostro fisico, qualunque sia il vostro colore.

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.