Stai leggendo: Stalking: un uomo minaccia la famiglia di Taylor Swift

Letto: {{progress}}

Stalking: un uomo minaccia la famiglia di Taylor Swift

Emergono le inquietanti minacce che uno stalker di Taylor Swift ha scritto in numerose email inviate alla cantante ed alla sua famiglia nel corso di mesi.

Un primopiano di Taylor Swift ed uno del suo stalker Frank Andrew Hoover

1 condivisione 0 commenti

Taylor Swift è una delle cantanti più famose al mondo, e più di una volta ormai i media hanno riportato episodi che la vedono vittima delle attenzioni indesiderate di qualche stalker: la più recente è particolarmente disturbante. L’uomo in question, Frank Andrew Hoover, si trova ad affrontare nuovi capi d’accusa, dopo che i PM hanno rivelato delle email in cui lo stalker minaccia di uccidere la Swift e la sua famiglia.

Nel novembre del 2016 il texano Hoover era stato arrestato per aver violato un’ordinanza restrittiva, ottenuta dalla Swift dopo che lui l’aveva perseguitata alla fine di un concerto presso una gara di Formula 1 l’ottobre precedente. La polizia all’epoca disse anche che l’uomo continuava ad inviare email senza sosta al padre della cantante, Scott Swift, dall’agosto di quell’anno fino al 27 ottobre. Hoover era dunque stato accusato di stalking e di ripetute violazioni dell’ordinanza, dopo che i PM avevano effettivamente trovato le email di cui aveva parlato la polizia, inviate al padre della Swift già dal maggio 2016, nelle quali l’uomo minacciava di uccidere la star e la sua intera famiglia.

Uno dei tweet dello stalker di Taylor Swift

Il contenuto delle email è stato rivelato nel rinvio a giudizio, i cui documenti sono stati ottenuti dal sito di E! Entertainment. Nei messaggi Hoover scrive che la famiglia della Swift è “una famiglia diabolica di diavoli”, e ad essa augura di “godersi aneurismi cerebrali e morte”, dichiarandosi “deciso a porre fine a tutti gli Swift in un solo giorno perché non posso tollerare quella m****a di virus che vostra figlia diffonde”. In un’altro messaggio ha scritto semplicemente:

Vai al diavolo, Swift.

Anche all’inizio di questo mese TMZ ha riportato che la polizia del New Hampshire aveva diffuso un allerta interna riguardo un uomo che affermava di essere il ragazzo della cantante e sosteneva di aver bisogno di una pistola per proteggerla. Mentre lo scorso maggio, un uomo è stato incriminato per aver stazionato fuori dell’appartamento che la cantante possiede nel quartiere di Tribeca a New York per oltre tre mesi. Quello stalker fu dichiarato incapace di sostenere un processo e affidato in custodia del Dipartimento di Salute Mentale dello Stato di New York.

Quante preoccupazioni per la star!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.