Stai leggendo: Un anno al cinema: i film più attesi del 2018

Prossimo articolo: Mary Poppins Returns: nuove immagini del film con Emily Blunt

Letto: {{progress}}

Un anno al cinema: i film più attesi del 2018

Nel 2018 al cinema arriveranno donne carismatiche, spie letali e giovani coraggiose: tra film d’autore, nuovi franchise ed attesissimi ritorni, si profila un anno cinematografico memorabile.

Sally Hawkins in La forma dell'acqua, Jennifer Lawrence in Red Sparrow e Sophie Turner Dark Phoenix

5 condivisioni 0 commenti

È iniziato un nuovo anno e come di consueto siamo pervasi da un certo senso di anticipazione per le sorprese cinematografiche che ci aspettano nei prossimi mesi: alcuni film arriveranno a breve nelle sale dopo un battage pubblicitario di mesi, altri preceduti dalla fanfara dei premi che hanno cominciato a collezionare fin dal loro primo apparire nel circuito dei festival dell’anno scorso (Guillermo e Greta, pensiamo a voi). Stiamo per scoprire cosa succederà nella prima parte dell’Infinity War di casa Marvel, l’evento cinematografico in cui culmina l’ambizioso progetto degli studios capitanati da Keving Feige, iniziato ben dieci anni fa con il primo film di Iron Man. Torneremo poi ad esplorare il Jurassic World con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard, ritroveremo Deadpool, Ethan Hunt (Mission: Impossible 6), Ralph Spaccatutto (Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2) e gli Animali Fantastici, per non parlare di quel filmetto antologico della saga di Star Wars su Han Solo. Insomma, continua a prosperare il filone di sfruttamento dei grandi franchise cinematografici, ma non si profilano solo giganti operazioni commerciali all’orizzonte, e soprattutto questo 2018 continua ad espandere la componente femminile: sono in arrivo grandi ruoli, e speriamo che siano all’altezza delle aspettative. Vediamo dunque quali sono.

La forma dell’acqua (14 Febbraio)

Fin dal suo primo apparire al festival di Venezia, l’ultima creatura del regista messicano Guillermo Del Toro ha incantato la critica: da quel momento ha raccolto una pletora di premi importanti (a partire dal Leone d’Oro fino al recente Golden Globe) e nominations (aspettatevi di vederlo comparire in molte delle cinquine degli Oscar). Anche il pubblico oltreoceano ha dimostrato di apprezzare questa favola d’amore a tratti gotica e molto fantasy, piena di nostalgia ed omaggi innamoratissimi al grande cinema del passato e capace di trovare una voce tutta sua, nello stile inconfondibile di Del Toro, quello che sublima la mostruosità e le tonalità gotiche in delicata poesia. Una colonna sonora già pluripremiata ed un cast splendido, in cui brillano la protagonista Sally Hawkins, la prima “principessa senza voce”, che riesce a convogliare un mondo di emozioni semplicemente gesticolando e spesso danzando, e la sua amica Octavia Spencer, empatica, colorata e dolcissima… insomma, il giorno di San Valentino saprete cosa andare a vedere al cinema.

Annientamento (2018)

Rimaniamo in ambito fantastico, anzi fantascientifico, presentando Annientamento, il nuovo film delregista di Ex Machina Alex Garland. Liberamente tratto dal romanzo del 2014 di Jeff VanderMeer, il thriller (la cui data d’uscita ancora non è stata rivelata) racconta di una spedizione segreta in una zona degli Stati Uniti denominata Area X, condotta da quattro donne - una biologa, una psicologa, un paramedico ed un’ispettrice - che dovranno fare i conti con una natura inspiegabilmente mutata e crudele. Tra di loro, la biologa (piccola parentesi: quasi nessun personaggio o luogo ha un nome proprio) interpretata da Natalie Portman è particolarmente interessata alla missione, perché nell'esplorazione precedente è scomparso il suo adorato marito (Oscar Isaac). Fanno parte del cast Tessa Thompson (Creed), Jennifer Jason Leigh (The Hateful Eight) e Gina Rodriguez (Jane the Vergin).

Red Sparrow (1 marzo 2018)

Jennifer Lawrence torna a lavorare con Francis Lawrence, il regista che ha consacrato la sua carriera grazie alla saga di Hunger Games, in un film che si preannuncia altrettanto adrenalinico, e nuovamente incentrato sulla carismatica figura di una donna piuttosto kick-ass. Il film infatti racconta la storia di una ballerina russa che dopo un incidente è costretta ad abbandonare la carriera in teatro e viene scelta per essere addestrata come spia, diventando così la letale e seducente Red Sparrow. Ispirato all'omonimo best seller dell'ex agente della CIA e autore di thriller Jason Matthews, il film in uscita a Marzo si preannuncia un avvincente turbinio di intrighi e passioni (soprattutto con il personaggio interpretato da Joel Edgerton). Nel cast anche Jeremy Irons e Matthias Shoenaerts (Via dalla pazza folla).

Lady Bird (1 marzo 2018)

Il debutto alla regia di Greta Gerwig è stato salutato con il più alto punteggio critico di sempre. Lady Bird è scritto dalla stessa Gerwig ed in parte è una storia autobiografica: siamo nel 2002 e una ragazza di Sacramento, California, sta frequentando l’ultimo anno delle superiori, piena di aspirazioni, dubbi, ed eccitazione per il futuro. Vuole andarsene e vivere una vita emozionante e piena di stimoli a New York, esplora la sua sessualità, si scontra con la madre (una bravissima Laurie Metcalf), fa errori… vive tutti gli alti e bassi di quel momento tumultuoso della sua vita, cercando di affermare la sua unicità, tanto da voler essere chiamate col sofisticato soprannome Lady Bird. L’attrice irlandese Saoirse Ronan porta in vita tutte le sfumature di questo affascinante personaggio, ed ha fatto incetta di premi per questa performance: ci aspettiamo di vederla ottenere la sua terza candidatura all’Oscar e forse anche di portare l’agognata statuetta a casa.

Nelle pieghe del tempo (Marzo 2018)

Ambizioso progetto Disney, le cui redini sono state affidate alla regista Ava DuVernay (la prima donna afroamericana ad essere nominata come miglior regista ai Golden Globe ed ai Critics Choice Awards per Selma - La strada per la libertà), Nelle pieghe del tempo è l’adattamento del primo volume della saga fantascientifica dell’autrice Madeleine L’Engle. Anche la sceneggiatura è opera di una donna, il premio Oscar Jennifer Lee (che all’attivo ha film come Frozen, Zootropolis, Big Hero 6). Il film racconta le avventure della quattordicenne Meg Murry (Storm Reid) che dopo la scomparsa del padre, viene mandata a cercarlo da tre strane creature insieme al fratello e ad un amico. Il cast è costellato di grandi nomi: Oprah Winfrey, Reese Whiterspoon, Chris Pine, Mindy Kaling e molti altri… aspettative altissime per un’opera che potrebbe diventare il prossimo grande franchise cinematografico.

Tomb Raider (15 marzo)

Quando nel 2013 il reboot del videogame Tomb Raider aveva presentato una nuova Lara Croft, con un passato diverso ed un fisico decisamente più asciutto di quello che era marchiato nell’immaginario collettivo, divenne solo questione di tempo l’affacciarsi di un nuovo adattamento cinematografico: ad interpretare Lara stavolta è la 29enne svedese premio Oscar Alicia Vikander, attorniata da un cast notevole (tra gli altri, Walton Goggins, Daniel Wu, Dominic West, Kristin Scott Thomas e Hannah John-Kamen). Si spera che il film si riveli qualcosa in più di un’operazione puramente commerciale, anche se il primo trailer, a tratti copia esatta di alcuni momenti del videogioco, ha lasciato un po’ a desiderare. Ma non si giudica mai il libro dalla copertina, no?

Maria Maddalena (15 marzo)

Nello stesso giorno di Tomb Raider uscirà anche un film che non potrebbe essere più diverso: Garth Davis (Lion - La strada verso casa) racconta la storia di Maria Maddalena, interpretata dalla candidata all’Oscar Rooney Mara (Lion, Carol, Uomini che odiano le donne), in un film che vanta anche Joaquin Phoenix nel ruolo di Gesù e Chiwetel Ejiofor in quello di Pietro. Vale la pena sottolineare che anche qui ad occuparsi della sceneggiatura sono state due donne, Helen Edmunson e Philippa Goslett che hanno all’attivo pochi ma interessanti titoli. Questo film racconterà la storia di Gesù dal punto di vista della Maddalena, una figura molto storicamente molto controversa sulla quale nel corso dei secoli è stato detto tutto ed il contrario di tutto: siamo curiosi di sapere quale sarà il ritratto che emerge da questo film.

Ocean’s 8 (giugno 2018)

Proprio come Colpo Grosso prima e la saga di Ocean’s Eleven poi, anche questo spin-off al femminile riunisce alcuni dei nomi più famosi di Hollywood regalandoci un assortimento davvero invitante. Gary Ross (Hunger Games, Seabiscuit, Pleasantville) ha avuto infatti il privilegio di dirigere Rihanna, Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Helena Bonham-Carter, Mindy Kaling e Sarah Paulson (senza dimenticare la partecipazione di Katie Holmes, Kim Kardashian e Adriana Lima), in un film che ricalca la struttura dei suoi predecessori: Debbie Ocean (Bullock), sorella di Danny (il personaggio che era stato interpretato da George Clooney) è il capo di una banda di truffatrici che progetta di mettere a segno il colpo del secolo in occasione dell'annuale Met Gala di New York, cercando al contempo di non insospettire un curatore d'arte (Richard Armitage), un broker assicurativo (James Corden) e l'ex fiamma di Debbie, che è anche bersaglio della rapina (Damian Lewis). Ci auguriamo che questo film sappia suscitare reazioni meno tiepide del reboot al femminile di Ghostbuster.

Incredibles 2 (19 Settembre)

Brad Bird riporta sul grande schermo una delle famiglie più amate del mondo Disney, i supereroi che avevano debuttato al cinema nel 2004 ma questa volta i riflettori sono puntati su Helen/Elastigirl (voce originale di Holly Hunter), che deve andare a salvare il mondo lasciando Bob (Craig T. Nelson) a casa con Violet (Sarah Vowell) e Dash (Huck Milner) per esplorare l’eroismo della vita “quotidiana”. È un cambiamento difficile per tutti, aggravato dal fatto che la famiglia è ancora all’oscuro dei poteri emergenti del piccolo Jack-Jack. Quando un nuovo criminale escogita un piano brillante e pericoloso, la famiglia e Siberius (che in originale ha la voce di Samuel L. Jackson) devono trovare un modo per lavorare di nuovo insieme – il che è più facile a dirsi che a farsi, anche quando sono tutti Incredibili. Non vediamo l’ora di ritrovare tutti i nostri personaggi preferiti e goderci questo ribaltamento dei ruoli.

Mamma Mia! Ci risiamo (estate 2018)

Questo titolo non ha bisogno di presentazioni: il sequel di uno dei feel-good movies di maggior successo di sempre ci fa scoprire qualcosa in più del passato di Donna (Meryl Streep), portandoci a vivere tutte le avventure che erano racchiuse in quei “puntini puntini” del diario che nel primo film aveva scatenato il pandemonio. Il trailer uscito un mese fa sembrerebbe indicare che la storia riprende qualche anno dopo gli eventi del primo film; Donna pare sia morta, ma Sophie (Amanda Seyfried) è ancora legata a Skye (Dominic Cooper) e stanno per avere un bambino: è questo l’evento che riunisce tutti i nostri beniamini (Pierce Brosnan, Stellan Skarsgård, Colin Firth, Christine Baranski e Julie Walters) e che ci fa conoscere nuovi personaggi a partire dalla nonna di Sophie (nientemeno che Cher). Nel film ci sono anche Andy Garcia e Lily James (Cenerentola, Baby Driver), che interpreta Donna da giovane. L’uscita non è ancora stata fissata, ma si vocifera che potremo tutti tornare a Kalokairi a settembre di quest’anno.

X-Men: Dark Phoenix (31 ottobre)

Immagine promo di  X-Men: Dark PhoenixHD

Nuovo capitolo delle avventure degli X-Men, incentrato sul personaggio di Jean Grey, che ancora una volta avrà il volto della star de Il trono di spade Sophie Turner. Il film segue la storia della mutante nel momento in cui comincia a sviluppare i suoi incredibili poteri, che la seducono, facendola passare al “lato oscuro”- diventerà appunto Dark Phoenix - e costringendo il resto degli X-Men a decidere se un solo membro della loro squadra valga più delle vite del mondo intero. Accanto a Sophie Turner torneranno nei loro ruoli anche i veterani Michael Fassbender (Magneto), James McAvoy (Charles Xavier), Jennifer Lawrence (Mystica) e Nicholas Hoult (Hank McCoy/Bestia).

Mary Poppins Returns (Natale 2018)

Dovevamo aspettarci un ritorno di Mary Poppins da quando Disney aveva rispolverato la storia della sua autrice nel film con Emma Thompson: a vestire i panni della nanny più famosa di sempre è l’attrice britannica Emily Blunt, diretta dall’esperto di musical Rob Marshall (Chicago, Nine, Into the Woods). Altro asso nella manica di questa produzione è il ricercatissimo genio musicale di Lin Manuel Miranda, che nel film interpreterà Jack. Il cast sfoggia una serie di star internazionali e attori britannici di razza, tra cui Meryl Streep, Ben Whishaw, Colin Firth, Angela Lansbury, Emily Mortimer, Julie Walters, David Warner e Jim Norton. Una chicca: tornerà anche l’ex-spazzacamini Bert/Mr Dawes Senior (Dick Van Dyke) nei panni stavolta di Mr Dawes Jr. Il sequel è ambientato a Londra all’epoca della Grande Depressione, Jane e Michael Banks sono ormai adulti, e quest’ultimo ha tre figli. A seguito di una tragedia, compare l’enigmatica Mary Poppins, che con l’aiuto del suo amico Jack aiuterà la famiglia a ritrovare la gioia ed il senso di meraviglia che mancava nelle loro vite.

Lo schiaccianoci e i quattro regni (Natale 2018)

Concludiamo la rassegna con un altro film Disney che ormai impera al cinema, soprattutto a Natale, periodo in cui oltre a Mary Poppins si attende l’uscita di questa nuova incursione nella favola dello Schiaccianoci, che trae ispirazioni sia dal racconto del 1816 di E.T.A. Hoffmann che dal balletto natalizio musicato successivamente da Čajkovskij. Lasse Hallström dirige la giovane Mackenzie Foy (Interstellar, Twilight Breaking Dawn) nella sua avventura che alla Vigilia di Natale dal salotto dei genitori la porta nei quattro regni di un mondo magico, popolato da creature straordinarie come la Fata Confetto (Keira Knightley) e la perfida Madre Ginger (Helen Mirren) dalla cui dimora la giovane dovrà recuperare un'antica chiave in grado di sbloccare un misterioso cofanetto. Nel cast anche Morgan Freeman, Matthew McFadyen, Miranda Hart, Jack Whitehall e la ballerina Misty Copeland.

Qual è il film che aspettate di più?

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.