Stai leggendo: Fabrizio De André - Principe Libero: la conferenza stampa con Luca Marinelli

Prossimo articolo: Pink Floyd: Roger Waters e Nick Mason a Roma introducono la mostra sui "resti mortali" della band

Letto: {{progress}}

Fabrizio De André - Principe Libero: la conferenza stampa con Luca Marinelli

Luca Marinelli ha presentato a Milano il film-evento Fabrizio De André. Principe Libero. Con lui il resto del cast e Dori Ghezzi.

Luca Marinelli in una scena di Fabrizio De André. Principe Libero

1 condivisione 0 commenti

Dopo mesi di attesa, condita da piccole anticipazioni, è arrivato finalmente il grande momento: il 23 e il 24 gennaio sarà possibile vedere in trecento sale (grazie a Nexo) Fabrizio De André. Principe Libero, la fiction dedicata a uno dei più grandi cantautori italiani, diventata film-evento. Il biopic, diretto da Luca Facchini, è stato presentato a Milano con una conferenza stampa dove era presente l'intero cast a partire dal protagonista Luca Marinelli, la cui somiglianza con il poeta-musicista è impressionante.

A sottolinearlo lo stesso regista:

Fabrizio non ha mai trasformato l'etica in moralismo, per lui contava solo la realtà. Luca non lo interpreta, lo rappresenta.

Dori Ghezzi, che di De André non è solo la vedova ma anche colei che sta cercando di tramandare la sua arte, spiega che questo era un progetto in cantiere da parecchio tempo ma rimandato a lungo, finché non si è trovato l'attore giusto.

Racconta poi del loro incontro a Milano, di Luca che nel corso di una serata si è messo a cantare con Luvi (secondogenita di De André) e il suo compagno e di come abbia capito che, con qualche incoraggiamento, sarebbe riuscito anche a interpretare i brani del marito.

Per l'attore questa è stata una sfida decisamente difficile:

La mia non era paura, ma terrore puro. Non avevo idea di cosa fare, poi ho capito che la cosa migliore fosse creare un personaggio, come faccio sempre.

Un personaggio che è pieno di verità, perché l'impressione è che il cantautore sia tornato davvero tra di noi. E questo anche attraverso i brani celebri cantati dallo stesso Marinelli.

Quest'ultimo aggiunge:

È stato un bellissimo regalo. Durante le riprese mi sono sentito un uomo migliore e tornare me stesso è stato poi deludente.

Una dichiarazione che non trova nessuno d'accordo, ma è anche questo che tutti amano dell'attore: il suo essere modesto, nonostante sia a tutti gli effetti uno dei più bravi in circolazione.

Non sono da meno i suoi compagni di set Davide Iacopini e Gianluca Gobbi, che interpretano rispettivamente il fratello Mauro e il suo grande amico Paolo Villaggio.

Insieme a loro, a vestire i panni delle donne della sua vita ovvero Enrica Rignon (prima moglie e madre del primogenito Cristiano) e Dori Ghezzi, Elena Radonicich e Valentina Bellé.

Elena descrive così la sua esperienza nel biopic:

Per me è stato un dono portare in scena una donna così piena di limiti, fragilità e umanità. In tante possiamo rivederci in lei.

Entusiasta anche Valentina:

Non capita tutti i giorni avere il proprio personaggio che di osserva dietro il monitor. All'inizio ero un po' spaventata poi si è rivelata una cosa stupenda.

Come stupendo è tutto Fabrizio De André. Principe Libero, che è assolutamente da non perdere!

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.