Stai leggendo: Monica Bellucci e Gina Lollobrigida premiate al L.A. Italian Culture Festival

Letto: {{progress}}

Monica Bellucci e Gina Lollobrigida premiate al L.A. Italian Culture Festival

Le due attrici riceveranno un premio a Los Angeles, durante il festival dedicato alla cultura italiana.

Le due attrici italiane Monica Bellucci e Gina Lollobrigida

0 condivisioni 0 commenti

Due grandi dive italiane del cinema, Monica Bellucci e Gina Lollobrigida, riceveranno un premio speciale durante l’Italian Culture Festival di Los Angeles, un evento che si terrà per tre giorni - dal 31 gennaio al 2 febbraio prossimi - nella mecca del cinema. A consegnare il premio saranno Tiziana Rocca di Filming On Italy (nonché ex organizzatrice del Taormina Film Festival) e Valeria Rumori dell’Italian Institute of Culture (IIC) di Los Angeles. I riconoscimenti aggiudicati da Filming On Italy e dal IIC Los Angeles Creativity celebrano le eccellenze italiane. Durante l’evento si terrà anche la premiere americana per On The Milky Road: Sulla Via Lattea di Emir Kusturica, nel quale recita in serbo anche la Bellucci: si tratta di una favola moderna in cui i protagonisti (Kusturica stesso e la diva di Matrix) vivono un’incredibile storia di amore nel mezzo di una guerra.

Una scena del film Malena con Monica BellucciHDMedusa - Miramax
Monica Bellucci in Malenadi Giuseppe Tornatore (2000)

Monica Bellucci ha all’attivo oltre 60 film, tra cui due capitoli di Matrix, La Passione di Cristo e Malena: proprio il film di Tornatore sarà proiettato durante il Festival losangelino. Di recente l’attrice ha anche recitato insieme a Gael Garcia Bernal nella serie Mozart in the Jungle, ed al momento è impegnata sul set dell’horror Nekromancer, diretto dall’australiano Kiah Roache-Turner.

Una scena de Il gobbo di Notre Dame con Gina LollobrigidaHDPanitalia - Paris Film
Gina Lollobrigida è Esmeralda ne Il gobbo di Notre Dame di Jean Delannoy (1956)

Gina Lollobrigida è uno dei nomi italiani che raggiunsero fama internazionale, sbarcando ad Hollywood negli anni 50, quando lavorò in film come Il gobbo di Notre Dame o Il tesoro dell’Africa di John Huston con Humphrey Bogart; fu nominata per due Golden Globes, per la serie Falcon Crest e per la commedia del 1968 Buonasera, signora Campbell, ed ha vinto nel 1961 l’Henrietta Award come miglior attrice del mondo, un premio che la Hollywood Foreign Press (quella dei Golden Globes) ha assegnato dal 1951 al 1980 ai due migliori interpreti maschili e femminili: quell’anno l’altro premio fu condiviso ex aequo tra Tony Curtis e Rock Hudson. Difficile scegliere un ruolo preferito tra quelli che la Lollo girò in Italia, ma di certo tra i più celebri c’è La Bersagliera di Pane, amore e fantasia (e del seguito Pane, amore e gelosia).

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.