Stai leggendo: Mark Wahlberg dona il cachet a Time's Up dopo le polemiche sul pay gap

Prossimo articolo: Pay gap a Hollywood: Michelle Williams pagata l'1% di Mark Wahlberg

Letto: {{progress}}

Mark Wahlberg dona il cachet a Time's Up dopo le polemiche sul pay gap

Lo stipendio di Mark Wahlberg per Tutti i soldi del mondo, nettamente superiore a quello corrisposto alla collega Michelle Williams, è stato interamente devoluto al fondo Time's Up per il supporto delle donne vittime di molestie.

Mark Wahlberg

2 condivisioni 0 commenti

Mark Wahlberg è stato aspramente criticato nei giorni scorsi per aver ricevuto 1,5 milioni di dollari per i reshoot di All the Money in the World. La polemica è sorta perché la sua collega Michelle Williams è stata pagata per le scene extra del film di Ridley Scott poco più di 800 dollari, l'1% del cachet di Wahlberg. A distanza di poche ore da quello che sembrava essere l'ennesimo caso di pay gap a Hollywood, l'attore ha sorpreso tutti con una mossa inaspettata.

Stando a quanto riferito da lui stesso in un comunicato divulgato dal Daily Mail e da tutti gli altri maggiori tabloid internazionali, il salario che gli è stato corrisposto è stato interamente donato a Time's Up a nome di Michelle Williams. "Sostengo al 100% la lotta per una paga equa tra uomini e donne, per cui sto donando 1,5 milioni di dollari a Time's Up", ha dichiarato l'attore.

Mark Wahlberg e Michelle WilliamsHD

Anche l'agenzia William Morris Endeavor - che tutela gli interessi di entrambi gli attori - ha annunciato di aver disposto una donazione al fondo per il supporto legale delle vittime di molestie sul lavoro fortemente voluto dalle donne di Hollywood: "La situazione attuale ci ricorda che chi di noi ha una posizione influente ha la responsabilità di mettere in discussione le disuguaglianze, incluso il divario salariale tra uomini e donne. Riconoscendo la discrepanza retributiva per All the Money in the World, WME sta donando altri 500mila dollari a Time's Up a nome di Michelle Williams, dopo l'impegno di 1 milione di dollari risalente all'inizio del mese".

La Williams ha commentato con riconoscenza ed entusiasmo quanto accaduto: "Quello che ha fatto Mark non ha niente a che vedere con me. Questo è uno dei giorni più memorabili della mia vita, grazie a lui e a una comunità di donne e uomini che condividono questo risultato così importante".

Non resta che sperare che questo sia solo un primo passo verso un'equa retribuzione per uomini e donne, a Hollywood come in tutti gli altri ambienti lavorativi.

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.