Stai leggendo: Dance Dance Dance 2: tutte le novità dalla conferenza stampa di lancio

Prossimo articolo: Dance Dance Dance 2: anteprima del primo serale

Letto: {{progress}}

Dance Dance Dance 2: tutte le novità dalla conferenza stampa di lancio

Manca pochissimo: Dance Dance Dance 2 andrà in onda mercoledì 17 gennaio, alle 21.10, su Fox Life. Oggi a Roma si è tenuta la conferenza stampa del talent show, in cui sono intervenuti i conduttori e i 4 giudici.

9 condivisioni 1 commento

Dance Dance Dance è davvero alle porte: mercoledì 17 gennaio, alle 21.10 su Fox Life, andrà in onda la prima puntata della nuova edizione del talent show di danza di Fox Life, quest'anno anche in chiaro due giorni dopo su TV8.

8 coppie di celebrities si sfideranno su alcune tra le più celebri coreografie tratte da videoclip e film musicali. 

Ideato da John De Mol 3 anni fa in Olanda, già creatore del Grande Fratello e di The Voice, Dance Dance Dance è un connubio perfetto tra performance, reality e innovazione tecnologica, grazie all'uso della realtà aumentata e del videomapping.

Oggi a Roma si è tenuta la conferenza stampa di lancio presenziata dai due conduttori, Andrea Delogu e Nicolò De Devitiis, e dai 4 giudici Vanessa Incontrada in collegamento Skype, Luca Tommassini, Daniel Ezralow e Deborah Lettieri.

La conferenza stampa di Dance Dance DanceHD
La conferenza stampa di Dance Dance Dance

Durante la conferenza si è parlato dei 16 concorrenti in gara, che hanno affrontato 3 mesi intensi di intenso allenamento, e dei 4 giudici, di cui due agli esordi al tavolo di Dance Dance Dance.

Altra grande novità sarà la messa in onda a 48 ore di distanza su TV8, che farà conoscere lo show anche ai non abbondati Sky.

Dance Dance Dance: parola a Andrea Delogu e Nicolò De Devitiis, i conduttori

La prima a prendere la parola è Andrea Delogu che, estremamente felice di poter presenziare nuovamente come padrona di casa, ha sottolineato un'importante differenza rispetto all'edizione passata:

Quest'anno c'è un maggior grado di competizione tra le coppie, lo vedrete già dalla prima puntata.

C'è la voglia di andare avanti ed è sintomatico di questo il fatto che le celebrities abbiano chiesto due giorni in più di allenamento a settimana, passando da 5 a 7 giorni di training. Senza alcun ritorno economico. Solo per la voglia di dare il meglio. 

Andrea Delogu e Nicolò De DevitiisHD
Andrea Delogu e Nicolò De Devitiis alla conferenza stampa di Dance Dance Dance 2

Nicolò De Devitiis, new entry accanto alla Delogu è invece molto consapevole del ruolo delicato ed empatico che lo attende:

Accompagnerò i concorrenti dal backstage al palco, ascoltando le loro impressioni a caldo dopo le esibizioni.

Nocolò li seguirà anche durante il daily - in onda tutti i giorni - sostenendoli e testimoniando nel corso delle puntate le loro emozioni. 

Dal tavolo dei giudici di Dance Dance Dance: Luca Tommasini, Vanessa Incontrada, Daniel Ezralow e Deborah Lettieri 

Luca Tommassini veste i panni di giudici di Dance Dance Dance per la seconda volta consecutiva. Stavolta ha due nuovi compagni che arricchiranno il suo percorso.

Luca TommassiniHD
Luca Tommassini

Daniel Ezralow per me è un mito assoluto, un vero animale da palcoscenico con cui ho avuto l'onore e il piacere di lavorare in giro per il mondo. 

C'è anche Deborah Lettieri, una scoperta meravigliosa, un'artista coraggiosa che al tavolo dei giudici dice sempre la verità a testa alta. Vanessa Incontrada, amica e collega dall'edizione precedente, aggiunge un elemento di pancia, anche se in realtà è una ginnasta che ha quindi una grande consapevolezza della fatica fisica. Insomma, una giuria ancora più agguerrita e preparata, per un format ancora più stimolante e accattivante. 

Daniel Ezralow, altra novità di quest'edizione, è estremamente entusiasta.

Daniel EzralowHD
Daniel Ezralow

Non solo per il programma in sé, che grazie all'uso della realtà virtuale metterà in scena delle esibizioni mozzafiato, ma anche perché questa per lui è un'esperienza davvero nuova:

È la prima volta che vesto i panni di giurato.

Per lui è sempre stato troppo difficile giudicare ballerini che hanno fatto della danza la propria ragione di vita e per questo in passato ha sempre scelto di non svolgere questo ruolo. Ora però è diverso, perché a Dance Dance Dance non si troverà davanti dei ballerini professionisti. Un modo nuovo ed originale per veicolare un messaggio importante:

You can dance!

Daniel Ezralow nei giudizi guarderà i passi, ovviamente, ma anche le emozioni. Cercherà l'autenticità. E ricorderà ai concorrenti che fallire è un'opportunità per crescere. 

Deborah LettieriHD
Deborah Lettieri

Deborah Lettieri è alla prima esperienza in un programma televisivo italiano ed è felice di poter tornare nel suo paese dopo sei anni all'estero.

Sono onorata di sedere allo stesso tavolo di colleghi, artisti e persone che sono per me un esempio di vita.

Per Deborah la danza è un lavoro duro che tira fuori qualcosa di speciale e non mancherà di sottolinearlo nel programma. Oltre alle critiche, offrirà loro dei suggerimenti, dei consigli, affinché i concorrenti possano avere l'opportunità di evolversi. Insomma, cercherà di sostenerli, oltre che giudicarli. 

Vanessa Incontrada, giudice di Dance Dance Dance 2

In diretta Skype ecco infine Vanessa Incontrada, ancora convalescente dall'influenza. La complicità con l'amico e collega Luca Tommassini è evidente anche così.

Vanessa Incontrada è l'anima emotiva del tavolo, anche se, come già detto da Luca Tommassini, ha un'esperienza da ginnasta che le permette di conoscere le fatiche del corpo. Vanessa è felice di far parte di questa giuria, arricchita dall'umanità di Deborah Lettieri, con cui è nato un rapporto di amicizia, e dall'esperienza di Luca Tommassini e di Daniel Ezralow.

Oltre alla tecnica, guarderò lo stato d'animo e ciò che i concorrenti mi trasmetteranno.

Si vedranno molte discussioni forti, soprattutto tra giudici e concorrenti. Emozioni nuove anche per Vanessa Incontrada e Luca Tommassini, veterani del tavolo dei giudici.

La realtà aumentata in Dance Dance Dance

La formula di Dance Dance Dance è ad oggi la più moderna e attuale di tutto il panorama televisivo dei talent. E non solo per lo straordinario contributo tecnologico della realtà aumentata, che permetterà sul palco la perfetta ricostruzione di alcuni momenti iconografici del mondo del pop. Ma anche perché Dance Dance Dance sarà il racconto di un percorso umano molto interessante, intenso ed emozionante. Un programma in cui gli artisti hanno bloccato la loro agenda per allenarsi tre mesi prima dell'inizio della messa in onda. Un programma dove si punta l'attenzione sul lavoro dei partecipanti in sala e sulla fatica che c'è dietro la danza. Insomma, sulla sostanza. 

Queste sono le premesse entusiasmanti che sono emerse durante la conferenza stampa della nuova edizione di Dance Dance Dance.

Vi aspettiamo mercoledì 17 gennaio alle 21.10, su FoxLife!

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.